Scende in acqua il primo Mangusta 104REV

Varato il primo Mangusta 104REV. Le linee sportive e filanti sono dovute alla collaborazione tra Ufficio Engineering del Gruppo e designer Igor Lobanov

Il Mangusta 104 REV, lungo 31,80 metri e con una stazza sotto le 200 GT, è stato trasferito di notte tra le strette vie di Viareggio, e ha destato molta curiosità tra i presenti che hanno visto in anteprima il primo esemplare della nuova linea Open. Il modello è l’entry level della gamma Maxi Open di Overmarine, da oltre 35 anni in attività con 300 barche costruite. L’imbarcazione si avvale dell’opera del designer Igor Lobanov e dell’Ufficio Engineering del Gruppo e pur restando fedele al Dna Mangusta ne reinterpreta i contenuti.

Il varo di questa imbarcazione è per noi motivo di grande orgoglio e segna un nuovo capitolo nella storia degli Open Mangusta. Un percorso lungo anni fatto di evoluzione, innovazione e tecnologia. Questo varo, inoltre, anticipa di qualche giorno la presentazione ufficiale della nuova ammiraglia della linea che siamo sicuri sarà accolta con grande entusiasmo” afferma Maurizio Balducci, AD del Gruppo.

Il Cliente americano è stato conquistato dalla nuova gamma Maxi Open, un interesse che testimonia quanto tale mercato sia sempre più fiorente e attento alle innovazioni. Tutte le linee del Gruppo, inclusi i nuovi modelli, sono rappresentate oltreoceano.

Quest’imbarcazione è ricca di features che la rendono perfetta oltreoceano, come ad esempio gli ampi spazi esterni, tipicamente Mangusta, e il pescaggio ridotto per navigazioni veloci nelle Bahamas in inverno o negli Hamptons in estate” commenta Stefano Arlunno, President Mangusta Americas che ha condotto la vendita.

Tra le caratteristiche di spicco dell’imbarcazione troviamo le ampie vetrate integrate nel profilo decisamente aggressivo. Offrono grande visibilità, senza vincolare lo yacht, permettendo che sia costruito in Classe BV e MCA per la registrazione commerciale.

La luce è protagonista indiscussa degli spazi interni; non solo del ponte principale, dove si trova l’accogliente e sofisticato main salon circondato da finestrature a tutta altezza, ma anche del lower deck che può accogliere fino a 10 ospiti in 4 ampie cabine. Qui si trovano la suite armatoriale a tutto baglio, una Vip e due guest.

Gli Armatori e i loro ospiti possono trascorrere momenti di assoluto relax e privacy utilizzando i molteplici spazi a disposizione, tra cui, ad esempio, l’accogliente area prendisole a prua o il sun deck che è perfettamente integrato al profilo e si snoda attorno all’arco radar, regalando a questa area un look essenziale e deciso. È composto da una zona relax in cui si inserisce un confortevole divano ad U e una seconda postazione di comando.

La porta del pozzetto di poppa è ad apertura totale collegando il salone con la zona esterna pensata per accogliere un’area dining e trascorrere piacevoli momenti conviviali in pieno relax. Il portellone, dal design accattivante, cela il garage che può ospitare un tender fino a 5 metri e un jet-ski da 3 posti.

Il Mangusta 104 REV è spinto da 2 motori MTU 16V2000M96L e da altrettanti idrogetti che gli consentono di raggiungere una velocità massima di 35 nodi in assenza di rumori e vibrazioni. L’autonomia alla velocità di crociera di 25 nodi è di 370 miglia nautiche. Di tutto rilievo le prestazioni e il comfort sia in navigazione, anche in presenza di mare formato, sia all’ancora grazie agli stabilizzatori giroscopici Seakeeper.

Questa prima unità verrà consegnata al suo Armatore entro fine luglio mentre la prossima, disponibile alla vendita, potrà essere consegnata nell’estate 2022

(Scende in acqua il primo Mangusta 104REV – Barchemagazine.com – Maggio 2021)