Monte Carlo Yachts 96 “uguale ma diverso”. La festa per il varo e prime impressioni di navigazione

Prima di tutto il glamour. Grande festa, uomini in smoking donne in lungo, in uno dei posti più belli di Venezia, la Fondazione Giorgio Cini sull’Isola di San Giorgio. Presentazione in grande stile per l’ultima nata in casa Monte Carlo Yachts, il 96

Quattrocento gli invitati, in grande maggioranza armatori del marchio di lusso di Bénéteau Group, provenienti da tutti gli angoli del globo. Musica con quartetto d’archi e spettacolare performance di danza firmata dalla compagnia olandese Another Kind of Blue.

Monte Carlo Yachts 96Una grande serata di gala, ma anche la possibilità di vedere e provare (per un numero ristretto di giornalisti, la presentazione ufficiale al pubblico sarà  durante il Salone di Cannes) questo trenta metri firmato, come tutta la gamma, da Carlo Nuvolari e Dan Lenard. Una barca che recupera in maniera evidente gli stilemi che hanno reso forte MCY, un marchio ancora relativamente giovane sul mercato (prima barca, il 76, presentato nel 2010 anche lei qui a Venezia), grazie alla sua capacità di distinguersi dagli altri, un design nuovo e molto determinato, che parte dal classico ma a cui non manca coraggio: “Quello che abbiamo fatto creando questo marchio – ha detto Dan Lenard durante la conferenza di presentazione alla Biennale – non è stata una rivoluzione, non abbiamo cambiato l’esistente. La nostra è stata l’apparizione di qualcosa di totalmente nuovo, di qualcosa che prima non esisteva. E’ quello che accade ai marchi realmente iconici“.

Monte Carlo Yachts 96In termini di lunghezza va a posizionarsi tra l’ammiraglia, il 105 e l’86, ma è al primo che si avvicina decisamente di più, per le dimensioni da vera “big boat” e per la cabina armatoriale sul main-deck grazie al raised saloon.
Ma, nel suo mantenere la tradizione del brand, questo 96 è anche uno yacht con molte cose nuove rispetto al resto della gamma. Si fa decisamente notare per la nuova conformazione del “ponte portoghese” a prua con geometrie decisamente più classiche e a cui si arriva percorrendo due larghi passavanti laterali che percorrono entrambi, e per intero, i trenta metri delle fiancate. E qui sia arriva alla seconda grande novità stilistica, con l’impavesata trasparente verso prua, all’altezza delle cabine VIP. Soluzione questa che regala proprio a questi due locali una meravigliosa vista sull’orizzonte.

E la prova? Come naviga il nuovo 96 di MCY? Tutto il test completo sara’ pubblicato tra poco su Barche in edicola e poi anche qui su Barchemagazine.com, per ora possiamo anticiparvi i primi numeri, con la motorizzazione più potente a disposizione in listino (dagli 8 ai 10 milioni di Euro a seconda delle – sconfinate – possibilità di personalizzazione) due MTU 16V 2000 M86 da 2.200 hp e in condizioni full-load: la velocità massima che abbiamo toccato è stata di 24,5 nodi (2.400 giri/min), con un consumo per motore di 860 litri/ora. Al 90% della potenza si naviga a 21 nodi, con il consumo che scende a 680 liti/ora. A 17 nodi, a ritmo di crociera economica, si naviga a 1.900 giri e i due MTU chiedono circa 500 litri/ora.

Monte Carlo Yachts 96Entusiasta la padrona di casa della serata Carla Demaria, Presidente di Monte Carlo Yachts con al suo fianco “Madame  Bénéteau” Annette Roux. “Il nuovo MCY 96 è una realtà, e non potremmo essere più felici per l’accoglienza ricevuta a Venezia”, ha commentato la Demaria. “Siamo tornati qui, dove tutto ebbe inizio nel 2010. È stato poi qui che nel 2015 abbiamo presentato il pluripremiato MCY 105, lo yacht che ci ha spinto a realizzare il MCY 96. Per questo motivo, in questa occasione speciale siamo voluti tornare in questa meravigliosa città. Grazie Venezia!

Monte Carlo Yachts 96 – La scheda tecnica

Lunghezza fuori tutto 29,26m
Larghezza massima 6,94m
Immersione 2,10m
Dislocamento a secco 98 t
Motorizzazione 2 x MTU 16V 2000 M86 (2.200 hp) 2 x MAN V12 (1.900 hp)
Serbatoi Carburante 11.000 litri
Acque chiare 1.650 litri
Materiali di costruzione VTR, Kevlar®, Carbon Fiber
Architettura navale & ingegnerizzazione Monte Carlo Yachts
Exterior & Interior design Nuvolari Lenard
Design category CE-A MCA MGN 280 Charter RINA Pleasure

(Monte Carlo Yachts 96 “uguale ma diverso”. La festa per il varo e prime impressioni di navigazione – Barchemagazine.com – Agosto 2017)