Ferretti Yachts 450, piccolo grande yacht. LA PROVA

L’entry level di Ferretti Yachts ha un disegno compatto, molto equilibrato, frutto della matita dello Studio Zuccon International Project. Con due Cummins QSB 6.7 550 raggiunge la velocità massima di 31 nodi

di Angelo Colombo

Abbiamo provato il nuovo Ferretti Yachts 450 progettato dallo Studio Zuccon International Project che ha curato il design degli interni e delle linee esterne, mentre il Comitato Strategico di Prodotto Dipartimento Engineering del Gruppo si è occupato dell’ingegnerizzazione e della parte tecnica. Si tratta di una barca bilanciata, con scafo capace di assorbire in modo sempre adeguato l’onda, sebbene durante la prova ci siamo dovuti accontentare di qualche scia. FERRETTI 450

Tali condizioni però, ci hanno permesso di valutare sia il corretto assetto sia le doti di manovrabilità alle andature più sostenute. Abbiamo eseguito diverse manovre e ciò che abbiamo notato è la capacità di affrontare un’accostata di 180°, entrando a 30,2 nodi e uscendone a 29,4, circostanza che evidenzia il buon rapporto tra spinta propulsiva e superfici dello scafo. Al timone lo scafo si è rivelato molto maneggevole e intuitivo sin dalle prime manovre, dotato di un’ottima visibilità sull’orizzonte sia dalla plancia interna sia da quella sul fly.

Con la motorizzazione della prova, due Cummins da 410,13 kW (550 hp) ciascuno, il comportamento di questo yacht è brioso anche più di quanto si chieda normalmente a un cruise di tali dimensioni. Una barca agile, facile da condurre e molto sicura anche per piloti con poca esperienza, per i quali gli ausili elettronici vengono in soccorso anche nelle manovre in porto. A nostro avviso lo yacht perfetto per la crociera con la famiglia, dove si può facilmente fare a meno dell’equipaggio ma dove confort, sicurezza e spazi adeguati fanno la differenza.

In concomitanza del test abbiamo anche visitato le aree produttive del Gruppo a Forlì. Un sito rinnovato e molto ben gestito. Pur utilizzando materiali compositi, ogni cosa è al proprio posto e l’attenzione all’ambiente e alla salute dei lavoratori è massima. Gli scafi e le sovrastrutture sono laminati sottovuoto da maestranze ben istruite. I materiali utilizzati sono di ottima qualità e tutte le fasi di lavorazione seguono un iter ben preciso che, oltre a garantire il prodotto, riduce gli sprechi.

Tutto questo è stato riscontrato a bordo del “piccolo” 450 con finiture prive di fronzoli e realizzate con grande attenzione, oltre ad un assemblaggio ben curato sia nell’accoppiamento dei materiali sia nei sistemi di fissaggio e assorbimento di rumori e vibrazioni, che sono praticamente assenti a tutte le andature.

Un entry level che porta con sé tutti i valori della gamma Ferretti Yachts e che ci è piaciuto in modo particolare per l’equilibrio degli spazi coperti e scoperti, per il design sobrio e funzionale capace di offrire eleganza e confort sia nelle tre comode cabine sul ponte inferiore sia nell’ampio salone sul ponte principale e all’esterno.

Un progetto capace di intercettare un’ampia varietà di pubblico per la facilità di conduzione, resa ancor più semplice e a portata di armatore poco esperto dagli ausili elettronici come l’efficace joystick. Molti gli spazi a disposizione per una comoda crociera, come le aree all’aperto divise tra prua, flybridge e pozzetto oltre all’ampia spiaggetta poppiera. A bordo è possibile movimentare rapidamente e facilmente un tender fino a 2,80 m di lunghezza.

Il Ferretti Yachts 450 ci ha convinti, ci piace l’idea che il cantiere italiano abbia nuovamente un entry level al di sotto dei 50 piedi, realizzato con gli stessi standard produttivi dei modelli più grandi, interamente progettato e costruito in Italia con materiali e tecnologie d’avanguardia.

FERRETTI 450 – PRESTAZIONI E SCHEDA TECNICA

PROGETTO Interni Zuccon International Project • Esterni Zuccon International Project • Architettura navale Dipartimento Engineeering di Ferretti Group

SCAFO Lunghezza ft 14,20 m • Lunghezza scafo 13,29m • Lunghezza al galleggiamento 11,39m • Larghezza massima 4,30 m • Immersione 1,25 m (a pieno carico) • Dislocamento vuoto 16 ton • Dislocamento pieno carico 19,30 ton • Capacità serbatoio carburante 1400 l • Capacità serbatoio acqua 600 l • Numero massimo di persone a bordo 12 • Carena a geometria variabile con deadrise media di 16,8°

MOTORE 2 Cummins QSB 6,7 • Potenza 410,13 kW (550 cv) each • Ciclo Operativo 4 tempi in linea • Numero di cilindri 6 • Alesaggio per corsa 107 mm x 124 mm • Cilindrata 6,7l • Peso 658 kg • Trasmissione V-Drive

CERTIFICAZIONE CE 2003/44 categoria B

PREZZO 670’000€, Iva Esclusa versione provata

FERRETTI SPA
Via Ansaldo,7
47122 Forlì (FC)
(+39) 0543-787511
www.ferretti-yachts.com

 


A little yet big yacht

The entry level of Ferretti Yachts has a compact and well balanced design, which bears the signature of Zuccon International Project Studio. With two Cummins QSB 6.7 550 engines, the yacht reaches the top speed of 31 knots

We tested the new Ferretti Yachts 450, interiors and external lines designed by Zuccon International Project, while the Strategic Product Committee, Engineering Department of the Group focussed on the engineering and the technical aspects. This is a balanced boat, whose hull is able to manage waves well at all times, even if during the test we had to make do with just a few wakes. However these conditions enabled us to assess both its good balance and its manoeuvrability at higher speeds.

We performed several manoeuvres and noticed its ability to cope with a 180° turn, entering it at 30.2 knots and exiting at 29.4, which shows a good balance between propulsion and the boat’s dimensions. At the helm the boat proved to be very easy to handle and intuitive right from the first manoeuvres, with excellent visibility onto the horizon both from the internal bridge and the flybridge. With the engines on the test boat, two Cummins of 410.13 kW (550 hp) each, this yacht is even livelier than one would normally expect from a cruiser of this size. A nimble boat, which is easy to drive and safe even for pilots with little experience as the electronic assistance systems help even in port manoeuvres.

In our opinion, it is the perfect yacht for cruising with one’s family, in which one can easily do without a crew, and in which boasts high levels of comfort, safety and available spaces. As well as testing the boat, we also visited the group’s production areas in Forlì. It is a very well managed renovated site. Even though composite materials are used, every thing is in the right place and there is great care for the environment and the health of employees. The hulls and the superstructures are laminated in a vacuum by highly skilled workers. The materials used are of excellent quality and all the work phases follow a precise order which guarantees the quality of the product, and also minimises waste. All this was found to be true on board the “little” 450 with its simple, carefully made, finishings, and its well-finished assembly both in terms of the choice of materials and in the fixing systems and those to absorb noise and vibrations, that are practically non-existant at all speeds.

An entry level boat that embodies all the values of the Ferretti Yachts range and that we particularly liked because of the balance between covered areas and open ones, the sober and functional design that is both elegant and liveable in the three comfortable cabins on the lower deck and in the spacious saloon on the main deck and outside.

It is a project that will appeal to a wide public as it is easy to drive, and made especially so, and accessible to inexperienced owners, with electronic aids such as the effective joystick. There is plenty of space available for a comfortable cruise, such as the outside areas divided between bow, flybridge and cockpit, as well as a large sundeck aft. It is possible to raise a tender up to 2.80 m long on board easily and quickly.

We were impressed by the Ferretti Yachts 450, and we like the idea that the Italian shipyard should have an entry level boat under 50 feet long again, made with the same production standards as the bigger models, entirely designed and made in Italy with cutting-edge materials and technology.

 

PROJECT Interiors Zuccon International Project • Exteriors Zuccon International Project • Naval Architecture Ferretti group Engineering Department

HULL LOA 14,20m • Hull Length 13,29m • Waterline length 11,39m • Maximum Beam 4,30m • Draft 1,25m (full load) • Light mass displacement 16t • Full mass displacement 19,30t • Fuel tank volumes 1400l • Water tank volume 600l • Maximum number of People on board 12

MAIN PROPULSION 2 Cummins QSB 6,7 • Outlet mechanical power 410,13 kW (550 hp) each • Engine type In-Line 4 stroke • Number of cylinders 6 • Bore & Stroke 107mm & 124 mm • Total swept volume 6,7l • Weight 658 kg • Transmission V-Drive

CERTIFICATION EC 2003/44 category B

PRICE 670’000€, Exclusive VAT As tested

(Maggio 2017)