Cantiere delle Marche, varato l’RJ130

Le linee esterne e gli interni dell’RJ 130, explorer yacht lungo poco meno di 40 metri, sono firmati da Francesco Paszkowski. L’architettura navale è sviluppata da Hydro Tec

RJ 130 è la prima unità di una serie che prende il nome proprio da questo yacht. Due altri yacht della serie, RJ 115-28 e RJ 115-29, sono stati venduti negli ultimi mesi e sono in costruzione presso il cantiere anconetano. RJ si unirà a una piccola flotta di yacht del medesimo armatore nord-europeo. La vendita è stata portata a compimento in collaborazione con Camper & Nicholsons New Build Division e con il broker Richard Higgins.

La gamma RJ porta aria nuova in CdM. Con questa serie riusciamo a coniugare il meglio di due mondi apparentemente distanti, quello degli yacht di lusso e quello degli explorer. Con tre yacht venduti e cinque interior design commissionati a Francesco Paskowski, possiamo dire che decidere di collaborare con il multi-premiato architetto fiorentino è stata una buona scelta!” dice Vasco Buonpensiere, co-fondatore e Sales & Marketing Director di CdM, che aggiunge “Collaborare con un armatore disposto a condividere con noi la sua grande esperienza, è stato un vero piacereAverci scelti tra tanti cantieri è un’attestazione di grande fiducia nelle nostre capacità e nella qualità costruttiva dei nostri explorer.

RJ 130 è un explorer yacht con interni confortevoli e spazi esterni molto ampi adatto a lunghe navigazioni grazie alle caratteristiche costruttive e alle dotazioni tecniche

La silhouette elegante e austera rivela la mano del suo progettista, Francesco Paszkowski, che ha saputo dare al progetto linee di gran carattere e ha introdotto idee e soluzioni che ne esaltano la funzionalità e l’abitabilità.

RJ 130 può accogliere fino a 12 ospiti in 5 suite, con l’armatoriale sul ponte principale e 4 cabine ospiti sottocoperta. L’equipaggio, composto da 7 membri, dispone di 4 cabine. Il tender è alloggiato sul Ponte superiore e viene varato e alato tramite una gru a scomparsa nella struttura del sun deck. Quando il tender è in acqua, lo spazio si trasforma in una magnifica terrazza attrezzata con divani, sdraio e tavoli. La scelta nasce dal fatto che numerosi studi hanno evidenziato che i tender stanno in acqua per il 93% del tempo, quando l’armatore è a bordo e lo spazio del garage poppiero può essere utilizzato per accogliere una piccola flotta di water toy, attrezzature per le immersioni e qualsivoglia attrezzatura a disposizione degli ospiti.

L’RJ 130 di CdM dispone di due motori Mtu Heavy Duty 10V2000M72 da 900kW ciascuno a 2250 giri/min che consentono una velocità di punta di 14,5 nodi. Alla velocità economica di 9 nodi lo yacht ha un’autonomia di circa 5.500 miglia nautiche con un 10% di riserva.

Scheda tecnica
Lunghezza f.t. 39,42m
Lunghezza al gall. 35,20m
Baglio 8,00m
Pescaggio 2,30m
Dislocamento 320 t
Motori 2 x MTU 10v2000M72 900kW @2250 giri/min
Velocità (max) 14,5 nodi
Autonomia @ 9 nodi 5.500nm
Capacità gasolio 58.000 l
Capacità acqua 6.000 l
Acque nere/grigie 4.240 l
Ospiti 10+2 (5 cabine)
Equipaggio 7 (4 cabine)

(Cantiere delle Marche, varato l’RJ130 – Barchemagazine.com – Gennaio 2021)