Art Basel, Sabine Marcelis al VitraHaus Loft

Sabine Marcelis espone dal 12 giugno un’installazione nel VitraHaus Loft. Inoltre, la designer olandese reinterpreta due icone di Vitra del designer danese Verner Pantone, due prodotti che verranno lanciati in edizione limitata

La filosofia sottesa al design rispecchia da vicino il modo in cui abbiamo creato la casa della nostra famiglia, spiega Marcelis, che ha già collaborato con il Vitra Design Museum per “Colour Rush!”, la mostra in cui ha organizzato per colore pezzi iconici dell’archivio di Vitra nel 2022. “Sfoggia un ampio open space suddiviso in zone funzionali, delineate dal colore. Abbiamo poi mescolato le mie creazioni con quelle di altri designer, artisti e, naturalmente, gli arredi di Vitra per creare un insieme coeso”. 

Collaborando strettamente con il team di Vitra, il vasto spazio rettangolare all’ultimo piano della VitraHaus aperta al pubblico è stato trasformato in una vetrina ben organizzata con grande fantasia, per far vedere come il colore può essere combinato al design per ottenere risultati convincenti. “Il VitraHaus Loft è la tela perfetta per esporre tutta la diversità dei mobili di Vitra” spiega Till Weber, Creative Director of Interiors & Scenography di Vitra. “Offre un collage, dove possiamo abbinare liberamente gli arredi per i personaggi che vivono al suo interno. Le tonalità e i toni utilizzati da Sabine sono riconoscibili e provengono dal mondo naturale e organico, in una ricca interazione con i vari spazi: gli oggetti sono collegati tra loro, ma non tutti in perfetta sintonia Aggiunge che il piano del loft è stato progettato con tutto il calore e la personalità dell’arredo di un abitazione reale, anziché una galleria. Marcelis ha raggiunto questo risultato attraverso una ricca stratificazione di design, materiali e colori.

Entrando dall’ascensore, i visitatori vengono accolti da una fresca tavolozza di verde menta per il soggiorno spazioso, dove sono invitati a sprofondare in un salotto davvero unico, creato come cavità da Marcelis utilizzando il Soft Modular Sofa di Jasper Morrison. “Generalmente, il sistema di divani origina e trova impiego per creare forme a L: noi abbiamo semplicemente fuso il tutto per formare una cavità avvolgente”, spiega, notando che gli ospiti possono rilassarsi e godersi i film proiettati e le viste dell’area circostante da questo spazio accogliente. “Penso che un buon salotto sia fondamentale. Può essere molto divertente: anche a casa mia ho un salotto del genere ed è il cuore pulsante della casa. E fantastico tuffarsi in esso”.

In totale, sono stati utilizzati sette colori chiave in tutto lo spazio, ottenendo un grande effetto: ad esempio, il rosa tenue accentua il bagno inondato di luce naturale, dove ‘unità personalizzata tutto in uno in onice di colore rosa pallido cattura con grazia la luce e Io sguardo dei visitatori. “I colori utilizzati nel VitraHaus Loft sono tra i miei preferiti”, afferma. “Mi piacciono e non mi stufano mai: per me sono semplicemente intramontabili. Ritengo che questo atteggiamento sia importante per chiunque crei la propria casa”.

Sabine Marcelis

Osservando la vasta collezione di arredi di Vitra, che vanta pezzi iconici del design dalla metà del secolo scorso fino ai giorni nostri, Marcelis è stata attratta dai lavori del leggendario designer danese Verner Panton. Marcelis ha scelto di reinterpretare in chiave personale i modelli Panton Chair Classic (1959) e Visiona Stool (1970), sia utilizzandoli nello spazio, sia mettendoli in vendita al pubblico in sette versioni limitate, che corrispondono ciascuna alla proposta di colori del VitraHaus Loft.

Le 7 versioni di questi due prodotti saranno disponibili in edizione limitata (50 pezzi per colore o rivestimento) dal 12 giugno alla VitraHaus e sul sito online.

Christian Grosen, Chief Design Officer di Vitra, ha incoraggiato Marcelis ad essere audace nelle sue interpretazioni dei classici di Panton, sottolineando quanto sia riuscita a dimostrare come un vero classico continui a essere convincente nel 2024. “Per me riveste particolare importanza il modo in cui questi oggetti iconici possono riflettere un momento nel tempo. La Panton Chair Classic riecheggia gli anni ’60 e le innovative tecniche di produzione di quel periodo che ne hanno reso possibile la costruzione, pur essendo più rilevante e presente che mai, soprattutto nei colori scelti da Sabine Marcelis. II design è un riflesso interessante dei tempi moderni: i suoi colori cambiano la percezione della sedia, mostrandola sotto una nuova luce” afferma.

Un altro principio chiave del successo di Marcelis nella creazione di un ambiente casalingo nel VitraHaus Loft è basato sul suo impegno a introdurre opere d’arte ed elementi di design ben lungi dal mondo di Vitra. Sono inclusi nel mix artisti come Maria Pratts, Johnny Mae Hauser e Carlijn Jacobs, con cui Marcelis ha collaborato di recente per il museo FOAM Amsterdam, insieme a Ehsan Morshed, artista e designer del settore tessile con base a Berlino, le cui lenzuola stampate in edizione speciale per il VitraHaus Loft saranno in vendita anche nella VitraHaus.

Per maggiori informazioni si può visitare il sito VitraHaus
Ray-Eames-Strasse
79576 Weil am Rhein
Germania
Aperto dal lunedì alla domenica, dalle ore 10.00 alle 18.00

(Art Basel, Sabine Marcelis al VitraHaus Loft – Barchemagazine.com – Maggio 2024)