Spider Foiler, il nuovo progetto del Cantiere Ernesto Riva

La piccola barca con i foils miscela tecnologia, sostenibilità e tradizione. Spider Foiler del Cantiere Ernesto Riva nasce dalla collaborazione di Welbourn, Manfredi e Lorenzini 

La ricerca, si sa, non ha mai fine. Volendo però restare nella scia della centenaria tradizione del legno e della più recente innovazione termica ed elettrica, il Cantiere Ernesto Riva con lo Spider Foiler ha pensato a un progetto particolare: una barca di piccole dimensioni a motore con i foils autoregolanti che permettono di sollevarsi e “volare” sull’acqua all’altezza di 50 cm e ridurre al contempo i consumi.

Lo Spider Foiler è stato realizzato grazie alla collaborazione del progettista navale Hugh Welbourn, inventore del Dynamic Stability System, il designer Francesco Manfredi di Cutting Edge Studio e il designer Tommaso Lorenzini del Cantiere Ernesto Riva.

Il Cantiere Ernesto Riva ha creato questo modello con forme e finiture inedite combinando il carattere sportivo e l’eleganza all’impiego di materiali leggeri come il legno a basso peso specifico, la stampa 3D di elementi strutturali e un sistema di propulsione a bassa potenza (termico o elettrico).

Spider Foiler Spider Foiler

Adatto a servire come noleggio gli hotel di lusso o come tender gli yacht di grandi dimensioni, Spider Foiler si propone anche come alternativa alla navigazione abituale per dare una spinta al concetto della sostenibilità nautica, unendo sia realtà giovani sia fornitori storici del settore nautico.

Con una lunghezza di 4,7 metri, una larghezza di 2 metri, 3,5 metri contando i foils, sono già allo studio diversi modelli, personalizzabili nei colori, nei materiali e nelle finiture, scegliendo tra la configurazione termica da 20 cavalli a 4 posti e quella elettrica da 14 kW a 2 posti con ampio prendisole.

(Spider Foiler, il nuovo progetto del Cantiere Ernesto Riva – Barchemagazine.com – Maggio 2022)