Sealine S330v, alla conquista dello spazio

La versione fuoribordo del 330, con allestimento sportivo più aperto o cruiser, offre volumi maggiori e prestazioni esaltanti per il puro divertimento

by Niccolò Volpati

QUALI SONO I VANTAGGI DI UNA MOTORIZZAZIONE FUORIBORDO? Il primo è ovvio: a bordo c’è più spazio. Ed è effettivamente così perché la precedente versione, ovvero il Sealine S330, era motorizzato con due propulsori entrofuoribordo che, anche se non troppo ingombranti, un po’ di spazio lo portavano via. Con i fuoribordo, invece, si liberano volumi sotto il piano di calpestio del pozzetto che sono stati convertiti in gavoni. Aumenta quindi lo spazio per lo stivaggio, molto utile per chi usa la barca per crociere a corto e medio raggio, ma anche per chi è solito fare uscite giornaliere. Sci d’acqua, wakeboard, piattaforma bagno gonfiabile e attrezzatura da snorkeling, solo per fare qualche esempio, potranno sfruttare lo spazio che una volta era occupato dai due blocchi motore. Il secondo vantaggio dei fuoribordo è il pescaggio.

S330V

La coperta può essere più aperta o più protetta. Cucina e zona pranzo possono essere collocate sul ponte principale e più in basso, vicino all’area notte. In entrambi i casi l’hard top sopra la dinette e il soft top che protegge il pozzetto, si possono aprire elettricamente per avere una coperta interamente “open”.

La versione S330v ha un’immersione di meno di un metro con i piedi abbassati e di soli 60 cm quando sono sollevati. L’ideale per la navigazione in acque poco profonde, ma ottima anche per chi ha la possibilità di spiaggiare, cioè di arrivare fino a terra con la barca.

Il Sealine 330v è disponibile in due allestimenti. Cambia soprattutto il layout degli interni. Quello contraddistinto con la sigla S330v è la versione più aperta, più Mediterranea. La cucina e la zona pranzo, infatti, sono state collocate nel ponte inferiore, dove si trovano anche le due cabine. In questo modo, tutto il ponte superiore è disponibile per dinette, area living e postazione di guida. Grazie al tettuccio elettrico apribile e al soft top che si estende sopra il pozzetto, anch’esso apribile, la barca può essere protetta o tutta aperta.

Sealine C330V

C330v, invece, ha il mobile cucina e il tavolo con le sedute sul ponte superiore. Questa soluzione permette di avere più spazio nelle due cabine dell’area notte del ponte inferiore. Questione di gusti, perché, per il resto, S o C non cambiano. Dipende anche da come, dove e quando si usa la barca. Sottocoperta gli spazi sono davvero sorprendenti. Nella versione Cruiser, l’altezza in dinette è di 191 centimetri e anche nella cabina armatoriale di prua non si rischia mai di battere la testa contro il soffitto. Ma quello che sorprende più di tutto è la cabina di poppa. Solitamente, in barche di questa dimensione, si trova sotto il pozzetto con la cuccetta posta per il baglio di dimensioni molto ridotte. Sul C330v, invece, misura ben 150 cm di larghezza. C’è tanta aria sopra il letto e un’ottima abitabilità all’ingresso. Inoltre, sulla fiancata, è stata collocata una vetrata che permette alla luce naturale di filtrare all’interno. Anche questo fa sì che la cabina di poppa non sembri uno spazio angusto, ma un locale confortevole e accogliente. La stessa sensazione si ha in dinette perché il vetro a 360° la fa da padrone. C’è sempre la visuale verso l’esterno. Anche il parabrezza è ampio e panoramico, privo di alcuna intersezione come un montante in vetroresina.

Sealine S330V

In particolare, nella versione S330v, quando si aprono bimini e soft top del pozzetto, si ha a disposizione una grande area living che va dalla plancia fino all’estrema poppa: dinette, sedute, chaise longue, prendisole, tutto è studiato per vivere il ponte principale all’insegna del relax.

La motorizzazione scelta dall’importatore, la Blu Service di Portosole a Sanremo, è una coppia di fuoribordo Suzuki di 300 cavalli. Le barche sono in pronta consegna, basta girare la chiave e mollare gli ormeggi per godersi una vacanza in barca, il modo migliore per evitare assembramenti, divieti e misure anti Covid-19. Non ci sono però vincoli sulla motorizzazione. Chi lo desidera può scegliere tranquillamente il fuoribordo di un’altra marca. E anche per la potenza, c’è possibilità di scelta. S330v e C330v si comportano bene anche con una coppia di 250 cv. A voi la scelta.

Sealine S330V

Engine data
330v è la versione fuoribordo del Sealine 330. Sullo specchio si può montare una coppia di 250 o di 300 cv. L’importatore, Blue Service di Sanremo, ha optato per una coppia di Suzuki 300.

SEALINE
Ladebower Chaussee 11
D-17493 Greifswald
www.sealine.com

Dealer
Blu Service Italia
Portosole, Via del Castillo 17
I-18038 Sanremo (IM)
T. +39 0184 524288
[email protected]
www.bluserviceitalia.com

PROGETTO: Bill Dixon (scafo e coperta) • Andrea Zambonini (interni)

SCAFO: Lunghezza fuori tutto 11,01m • Lunghezza scafo 10,07m • Larghezza massima 3,50m • Pescaggio 0,94m • Dislocamento a secco 7.060 kg • Serbatoio carburante 570 l • Serbatoio acqua 220 l

MOTORI: 2xDF300 Suzuki • Potenza 224 kW (300 cv) • Ciclo operativo 4 tempi • 6 cilindri a V55°, 24 valvole • Cilindrata 4.028 cc • Alesaggio per corsa 98mm x 89mm • Rapporto al piede 2,08:1 • Regime di rotazione massimo 5700-6300 giri/minuto • Peso 290 kg

CERTIFICAZIONE CE: CAT B per 8 persone

(Sealine S330v, alla conquista dello spazio – Barchemagazine.com – Luglio 2020)