Sanlorenzo SX100, una forte personalità

SX100 è l’ultimo crossover di Sanlorenzo progettato da Zuccon International Project e Lissoni & Partners

by Mariateresa Campolongo – photo by Guillaume Plisson, Federico Cedrone for Sanlorenzo

Se volessimo sintetizzare con un’unica immagine i trend dello yacht design contemporaneo, questa avrebbe sicuramente l’outline di SX100. La forza di questa barca è quella di essere il risultato finale della collaborazione, già consolidata nel tempo, di un team di eccellenza: da una parte Zuccon International Project per l’exterior design e l’impianto tipologico e, dall’altra, Lissoni & Partners per l’interior design. Al tutto si aggiunge la sartorialità e la qualità realizzativa che contraddistingue ogni yacht Sanlorenzo. SX100 si inserisce nella gamma degli yacht crossover del cantiere con una forte personalità che vede la presenza di caratteristiche innovative, mantenendo al tempo stesso – e come è giusto che sia in una gamma – il family feeling. 

La zona giorno di SX100 si sviluppa su due ponti ed è collegata da una scala scenografica metallica progettata da Piero Lissoni. Il living del main deck si caratterizza per il divano bianco Matic di Knoll con accanto il tavolino Flyod di Living Divani con top in Stone Oak, entrambi progettati da Piero Lissoni. Al centro dell’ambiente ci sono tre bellissimi coffe table: l’Ile table di Living Divani, un tavolino vintage di legno Senoufo e Zig Zag di Pols Potten.

Da un punto di vista evolutivo abbiamo cercato di perfezionare e ottimizzare alcuni contenuti stilistici senza perdere però di vista la voglia di testimoniare questa profonda riconoscibilità e questa forte identità che viene ereditata da SX100, ci spiega Bernardo Zuccon, che prosegue: “Se devo dare un’ispirazione, quando penso agli SX, il richiamo va al mondo dell’architettura organica: forme estremamente plasmate per adattarsi alla natura nella quale sono inserite. Mi vengono in mente le suggestioni dei grandi mammiferi marini: quest’oggetto appare così sinuoso, così modellato, quasi come se fosse scolpito dal vento. La sensazione che mi trasmette è che questo contenitore di vita, per la sua natura, possa essere immaginato soltanto in mare”.

Nell’upper deck è disposta l’unica timoneria, molto elegante ed essenziale, le cui dimensioni contenute lasciano tanto spazio libero.

Abbiamo avuto la possibilità di visitare lo yacht sotto la preziosa guida di Sergio Buttiglieri, Style Director di Sanlorenzo: SX100 è l’ennesima conferma della coerenza di Sanlorenzo nel raccontare la sobrietà del design contemporaneo, frutto del riuscito dialogo tra il progettista degli esterni e quello degli interni”. 

Nella cabina armatoriale la presenza di oggetti d’autore, come gli iconici Cicognino di Franco Albini e PK22 di Fritz Hansen, esaltano l’eleganza dell’ambiente.

Colpisce subito la grande poppa che si apre completamente al mare e appare come una piattaforma versatile, una grande opportunità per l’armatore che può interpretare questa zona in base alle sue necessità e alle sue abitudini. La purezza delle linee si vede in tutti i dettagli: la zona ormeggio di poppa, ad esempio, è celata sotto una piattaforma in teak, facilmente removibile, che può servire anche da appoggio e da sedute. Iniziamo la visita salendo le scale esterne posizionate a dritta, il pozzetto non ha nulla di tradizionale: è concentrato nel solo divano, posto al centro, che con la sua forma quasi ellittica agevola il passaggio tutt’intorno. Stando seduti qui si può godere di un’ottima vista, anche grazie alla battagliola che viene interpretata con elementi trasparenti. 

Gli interni sobri, eleganti, luminosi, sono sempre in contatto con l’ambiente esterno e caratterizzati da elementi d’autore. Nel living del main deck spicca il divano bianco Matic di Knoll con accanto il tavolino Flyod di Living Divani con top in Stone Oak, entrambi progettati da Piero Lissoni. Al centro l’attenzione viene catturata da l’Ile table di Living Divani, un tavolino vintage di legno tipologia Senoufo e Zig Zag di Pols Potten, che con il suo rosso garantisce vivacità all’ambiente. Verso poppa è collocata l’inconfondibile Lounge Chair di Charles & Ray Eames prodotta da Vitra. La scelta dell’oggettistica, a corredo degli ambienti, è curata dallo studio Vandersande in accordo con Piero Lissoni.

Il tavolo da pranzo custom dell’upper deck, che riprende il colore rosso presente come accento anche negli altri ponti, è circondato da otto sedie Mirto Outdoordi B&B Italia.

Nel living del main deck sono presenti le due scale, protagoniste del progetto, che collegano i tre livelli sui quali si sviluppa lo yacht. La prima, decisamente scenografica, è realizzata in metallo cromato e unisce la lounge del lower deck con quella del main deck. La seconda, in legno, collega il main deck all’upper deck e sembra quasi scomparire dietro a uno screen decorativo. “Abbiamo inserito delle sorprese, per esempio una scala che diventa il cuore di tutto il progetto, è metallica molto importante, molto navale per alcuni versi ma cruda per altri”, afferma Piero Lissoni, Art Director Sanlorenzo, che prosegue: “Abbiamo lavorato, come nell’architettura, con degli altri piccolissimi elementi, un’ulteriore scala che diventa invisibile poiché appare se apri dei paraventi, e poi gli ambienti si riconnettono come fosse un duplex architettonico”.

La grande poppa di SX100 si apre completamente al mare e appare come una piattaforma versatile: una grande opportunità per l’armatore che può interpretare questa zona in base alle sue necessità e alle sue abitudini.

«DA UN PUNTO DI VISTA EVOLUTIVO, ABBIAMO CERCATO
DI PERFEZIONARE E OTTIMIZZARE ALCUNI CONTENUTI STILISTICI SENZA PERDERE PERÒ DI VISTA LA VOGLIA DI TESTIMONIARE QUESTA PROFONDA RICONOSCIBILITÀ E QUESTA FORTE IDENTITÀ CHE VIENE EREDITATA DA SX100».
BERNARDO ZUCCON, ZUCCON INTERNATIONAL PROJECT

La scala metallica conduce ad un’altra zona giorno del lower deck, caratterizzata da una lounge che si fonde con la beach area e le terrazze laterali apribili sul mare. Il mobile bar riprende il bellissimo rosso del tavolino Zig Zag del main deck. Gli specchi utilizzati nella lounge amplificano lo spazio ed esaltano, riflettendole, le tonalità chiare dei materiali naturali utilizzati nel progetto.

«QUESTO SX100 È L’ENNESIMA CONFERMA DELLA COERENZA DI SANLORENZO NEL RACCONTARE LA SOBRIETÀ DEL DESIGN CONTEMPORANEO, FRUTTO DEL RIUSCITO DIALOGO TRA IL PROGETTISTA DEGLI ESTERNI E DI QUELLO DEGLI INTERNI».
SERGIO BUTTIGLIERI, STYLE DIRECTOR AT SANLORENZO

Bernardo Zuccon ci spiega l’importanza progettuale della zona giorno: SX100 è un progetto dove la ricerca riguardo la tipologia abitativa conosce un nuovo step perché introduce un concetto che finora nella gamma SX non c’era, ovvero la zona giorno che si sviluppa su due livelli differenti. La volontà non è stata quella di creare una gerarchia tra i vari ambienti ma di progettare un percorso sensoriale che preveda una continuità di esperienza. Appena si sale a bordo di questa barca si ha una grande poppa dove lo spazio si apre totalmente al mare, poi si scende in un ambiente di vita quotidiana che si svolge a bordo, con un rapporto con il mare di un certo tipo. Attraverso questa scala, progettata da Piero Lissoni, siamo collegati a una seconda esperienza sempre legata alla zona giorno, però con un rapporto diverso nei confronti del mare. Il tema è quello di tenere in connessione gli ambienti e, al tempo stesso, di trasformarli a seconda del rapporto fisico e visivo che stabiliscono con il mare”.

Una particolarità di SX100 è la sala macchine con quattro motori Volvo Penta Ips 1050.

A pruavia sono disposte tre cabine: una guest con due letti singoli a sinistra nave, un’altra con letto matrimoniale a dritta e la Vip a prua. Le forme curve utilizzate esaltano la natura dello scafo nelle cabine e avvolgono piacevolmente gli ospiti nei corridoi. La cabina armatoriale, dalle tonalità chiare, si trova a prua del main deck: è dotata di un’ottima vista e di semi-trasparenze che celano la cabina armadio. Qui troviamo il tavolo Cicognino di Cassina e il rosso, questa volta sul top del tavolino, come colore d’accento. L’iconica seduta PK22 di Fritz Hansen è un altro tocco di eleganza, oltre che di naturalità che offre la scelta della variante in vimini.

Salendo sull’upper deck è disposta l’unica timoneria dalle dimensioni contenute che lascia così molto spazio libero. Il tavolo da pranzo custom, che riprende il colore rosso visto negli altri ponti, è circondato da otto sedie Mirto Outdoor di B&B Italia. Sopra questa zona sono collocati i sistemi di apertura dell’hard top che garantisce così una maggior connessione con l’esterno.

«L’SX100 È UN ALTRO PROGETTO DI ARCHITETTURA, UN’AGGIUNTA ALLA FAMIGLIA DEGLI SX CON CARATTERISTICHE SIMILI AI SUOI FRATELLI PIÙ GRANDI, MA CHE USA UN LINGUAGGIO DIVERSO». PIERO LISSONI,
ART DIRECTOR SANLORENZO

SANLORENZO
Cantieri Navali di Ameglia
Via Armezzone 3
I-19031 Ameglia (SP)
T +39 0187 6181
[email protected]
www.sanlorenzoyacht.com

PROGETTO
Zuccon International Project (exterior design) • Lissoni & Partners (interior design) • Lou Codega (design dello scafo)

SCAFO
Stazza lorda 211 GT • LOA 30,53m • BOA 7,60m • Dislocamento mezzo carico 126 t • Dislocamento pieno carico 134 t • Alloggio per gli ospiti 8 pax • Sistemazione equipaggio 5 persone • Lunghezza del tender 5,05m fino a 5,65m

MOTORE
4 x Ips3 1050 D13B (588 kW/800 cv) • Velocità massima 23 nodi • Velocità di crociera 20 nodi • Velocità economica 10 nodi • Capacità serbatoi gasolio 15.800 l • Capacità serbatoi acqua 2.050 l

CERTIFICAZIONE CE
RINA rules – Pleasure Yacht

(Sanlorenzo SX100, una forte personalità – Barchemagazine.com – Dicembre 2023)