Riva 66 Ribelle, in anteprima le prime miglia a Cannes

Ecco il  nuovo Riva 66 Ribelle, la più grande delle imbarcazioni realizzate da Riva nei suoi stabilimenti di Sarnico. Prosegue il percorso stilistico cominciato con 56’ Rivale ed è l’entry level della gamma sport fly. Il design è, come sempre, di Officina Italiana Design di Mauro Micheli e Sergio Beretta. 

La prova completa la potrete leggere a breve sulle pagine di Barche, ma una delle barche più attese della stagione sicuramente merita un’anticipazione a caldo dopo le prime impressioni di navigazione. Lo stile è inconfondibilmente Riva e, esplicitamente richiama i modelli più piccoli e maggiormente legati alla storia del cantiere, come Rivale e Rivamare.

La filosofia è quella del vero lusso sportivo, quindi non farsi mancare nulla a bordo (a cominciare dai volumi), ma senza sacrificare né il piacere di pilotare né la bellezza in acqua. Non a caso il fly c’è, ma non si vede: il “piano di sopra” non è stato sacrificato, ma, grazie al lavoro dei progettisti dello studio bergamasco, scompare alla vista.

Riva 66 Ribelle - master cabin

 

Nel corso di una bella mattina di acqua piatta abbiamo provato il Rivale 66, durante il Cannes Yachting Festival che si è appena concluso. Come naviga? Portarsi dietro 46 tonnellate di puro lusso fatto di acciaio e legno massello non è facile, ma questo venti metri se la cava comunque egregiamente. La carena è estremamente morbida e se le tonnellate sono tante, non sono pochi neanche i 3.100 CV dei due MAN (con trasmissione rigorosamente in line d’asse) in sala macchine.

Risultato una buona velocità massima in linea con la tradizione Riva: 37,4 nodi, con un consumo complessivo poco sopra i 600 litri ora. Colpisce però soprattutto una sorprendente piacevolezza al timone, grazie anche alla timoneria servoassistita. La velocità di crociera è di 33 nodi, con il consumo che cala a 480 litri/ora.

Riva 66 Ribelle - salon

Sottocoperta, il layout standard prevede tre cabine di cui un’armatoriale, una doppia e una VIP. Sulla murata di sinistra, la cabina a due letti singoli ha un bagno ensuite con doppio accesso che può essere usato anche come day toilet. A centro barca si trova l’armatoriale, con un’altezza 2,05 metri, con bagno separato e ben tre armadi a tutt’altezza situati a dritta, a sinistra e al centro. La cabina VIP è situata a prua e riprende la filosofia degli interni che caratterizza la barca. Ai piedi della della scaletta ci sono una grande cucina aperta e un grande vano che a richiesta può essere dotato di lavatrice e asciugatrice.

Riva 66 Ribelle
Lunghezza fuori tutto 20,54 m
Lunghezza di costruzione 20,06 m
Lunghezza al galleggiamento (a pieno carico) 16,98 m
Larghezza massima 5,29 m
Immersione sotto le eliche (a pieno carico) 1,80 m
Dislocamento ad imbarcazione scarica e asciutta 39,5 ton.
Dislocamento a pieno carico 46,5 ton.
Numero massimo di persone imbarcabili 12
Categoria di progettazione EU A
Motori 2 x MAN V 12 1.550 Hp
Capacità serbatoi carburante 3800 lt
Capacità serbatoi acqua 710 lt

Riva 66 Ribelle - area

(In anteprima: il nuovo Riva 66 Ribelle, la prova a Cannes – Barchemagazine.com)