Ripresa, resilienza, sostenibilità: si annuncia così Seatec 2022

Con questi importanti temi il 17 e 18 marzo torna Seatec, la mostra della tecnologia, della componentistica, del design e della subfornitura applicate alla nautica da diporto organizzata da IMM CarraraFiere

La 19esima edizione aprirà all’insegna della ripresa, che sta connotando tutto il settore nautico, della resilienza, la capacità di affrontare e superare un evento traumatico o un periodo di difficoltà e della sostenibilità, il massimo impegno che le attività produttive debbono adottare per invertire la tendenza all’iper sfruttamento delle risorse del pianeta.

La mostra, dopo il fermo di un anno dovuto ai noti problemi della pandemia Covid-19, rappresenta un’importante occasione per innovare e arricchire un format unico nel panorama fieristico nautico italiano. Sull’onda dell’attuale situazione positiva del mercato nautico internazionale Seatec 2022 consolida la sua presenza e il suo valore nel contesto della filiera della nautica da diporto, rafforzata dalla sua collocazione nel cuore del distretto spezzino-apuo-versiliese-livornese, il maggiore produttore di superyacht in Italia.

A fianco di Seatec 2022 si svolgerà anche la 13esima edizione di Compotec, la Rassegna Internazionale Compositi e Tecnologie Correlate, l’unico evento trade in Italia interamente dedicato ai materiali compositi. L’edizione 2022 sarà dedicata specificamente ai materiali compositi del mondo nautica, in stretta sinergia con Seatec 2022. Per questo sarà Compotec Marine.

I settori e gli eventi in programma

L’area espositiva sarà dedicata all’esposizione dei prodotti di eccellenza nella accezione più classica di fiera del prodotto e mostra delle opportunità e dei servizi per la filiera della nautica.

Seatec continua nel suo impegno di promuovere una coscienza e una consapevolezza ambientale crescente, incentivando le aziende che producono e operano con la massima sostenibilità̀ ambientale, dato che proprio la nautica necessita massimamente della qualità del territorio e quel territorio deve massimamente preservare. Alle aziende identificate come “Green” viene data una speciale visibilità e viene istituito un premio “Greentec” come riconoscimento al miglior prodotto e processo ecosostenibile.

I workshop organizzati da Seatec e Compotec Marine saranno: le concessioni demaniali, combustibili alternativi e motori “eco-sostenibili”; le tendenze del design e premiazioni MYDA e Qualitec Technology & Design; il riciclo dei materiali e loro impiego nel quadro della filiera del riuso.

Il premio MYDA, Millennium Yacht Design Award, vuole incentivare in particolare i giovani designer, che esprimono tendenze e futuribilità del design nautico. I premi Qualitec Technology e Qualitec Design valorizzano le eccellenze delle aziende partecipanti e l’impegno della filiera della componentistica nell’offrire prodotti sempre più avanzati, sia tecnologicamente che esteticamente.

Alla Shipyard Lounge i responsabili tecnici e degli acquisti dei cantieri potranno incontrare gli espositori, gli operatori della filiera e i tecnici delle case madri dei loro principali fornitori, con cui approfondire sia argomenti tecnici, sia argomenti commerciali relativi ai materiali e agli impianti che interessano la loro produzione. L’evento sarà ibrido: gli espositori avranno la possibilità di incontrare i cantieri presenti nella Shipyard Lounge e i buyer presenti nell’area B2B, ma avranno anche la possibilità di stabilire incontri con quelle delegazioni che a causa del Covid-19 non possono essere fisicamente a Carrara. Una declinazione che, senza dubbio, aumenta le occasioni di business: cresce il numero degli incontri fattibili e la possibilità di raggiungere quella tipologia di cliente che, a prescindere dalla pandemia, non sarebbe potuto venire a Seatec.

La Borsa del Lavoro Seatec 2022 sarà il punto di partenza per approfondire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro nel settore nautico. Università di Genova (con annesso Polo di La Spezia), Politecnico di Milano e Istituto Quasar di Roma che formano gli studenti prossimi al mondo del lavoro nautico con le competenze che servono ai cantieri e alle aziende espositrici. Saranno coinvolti i Centri per l’Impiego e Camera di Commercio e CNA.

L’Area Start Up darà ai nuovi imprenditori la possibilità di presentare il proprio prodotto e la propria idea tramite un Elevator Pitch, con un contenuto costo. L’area Start Up è aperta non solo al settore nautico, ma anche a ogni tipo di settore che abbia interesse a relazionarsi tramite Seatec e Compotec Marine.

Seatec e Compotec Marine organizzeranno un evento Cocktail per tornare a rivivere un clima di socializzazione normale e augurare un buon avviamento di anno a tutti i partecipanti, con l’augurio di poter stringere relazioni anche fuori dai confini dello stand e della fiera.

(Ripresa, resilienza, sostenibilità: si annuncia così Seatec 2022 – Barchemagazine.com – Gennaio 2022)