Princess S66 and S62, the Sportbridge

Il restyling di due modelli di successo, questa è la strategia del cantiere inglese. S66 e S62sono disponibili in pronta consegna a Sanremo

by Niccolò Volpati

PARTIAMO DAI NUMERI. Venti metri di lunghezza fuori tutto, cinque di larghezza e trentaquattro tonnellate di dislocamento. A questi aggiungiamo, quattro cabine, tre bagni, una dinette imponente, un garage per il tender e perfino il fly. Date queste premesse, di quale genere di barca stiamo parlando? Di uno scafo da crociera, tranquillo, sicuro, spazioso e confortevole. Certamente è così, ma non solo. Princess ci ha insegnato a non fermarci all’apparenza. I suoi modelli riservano sempre sorprese e, in questo caso, come per altre imbarcazioni di analoghe taglie, la sorpresa è data dalle prestazioni.

Princess S66

Le prestazioni sono sportive non perché in sala macchine siano stati montati motori troppo potenti. Sono le linee d’acqua della carena che aiutano i propulsori ad ottenere buone performance in accelerazione e velocità.

Senza tradire la filosofia di uno scafo per la crociera, le prestazioni garantite dalla coppia di MAN da 1.400 cavalli ciascuno, sono decisamente elevate. S66, infatti, può raggiungere una velocità massima di 37 nodi. Da crociera sì, ma anche sportiva. E poi c’è un altro elemento che ci suggerisce di non fermarci alla prima impressione. Osservando la barca dall’esterno, le linee sono piuttosto moderne e dinamiche. La tuga, le fiancate, il bordo libero, non sono particolarmente appesantiti. Oltre a questo, sopra a tutto, c’è un fly. Viene definito sport bridge, eppure non è di piccole dimensioni. Oltre alla seconda postazione di guida, il fly ospita un ampio divanetto a L con tavolino, un prendisole e un mobile cucina. Insomma, si tratta di uno spazio che può essere vissuto anche da tutti gli ospiti che si trovano a bordo, senza per questo sentirsi limitati da pochi centimetri disponibili.

S66 è un restyling. Il tocco è quello di Pininfarina che, insieme al cantiere, sta progettando tutti i nuovi modelli di Princess e quindi si è dedicato anche a questo ammodernamento. È la rivisitazione dell’S65, stesso scafo, stesse linee d’acqua e stessi motori in sala macchine. Cambiano invece le finestrature laterali dello scafo che sono un tutt’uno da prua fino quasi a poppa. Anche questo contribuisce ad accentuare la linea sportiva della barca. Per il resto, il ponte principale rimane tutto vetrato e aperto. In questo modo gli spazi interni ed esterni sono davvero in continuità. La cucina, collocata a poppa della dinette, si affaccia sul pozzetto e, quando la finestratura è alzata, a dividere queste due aree, rimane solo un mobile passavivande. L’occhio non percepisce cambi di spazio, perché effettivamente non ci sono.

L’area notte è all’insegna del comfort e dei volumi a disposizione. Le cabine sono addirittura quattro, tre delle quali hanno il bagno privato. L’armatoriale è a centro barca e occupa tutto il baglio, quella Vip è a prua. Tra la cabina armatoriale e la Vip, ci sono due cabine, una con cuccette sovrapposte, l’altra con letti paralleli. Layout e volumi a disposizione sono sfruttati bene e lo si evince dagli spazi interni di poppa. Oltre all’area notte per armatore e ospiti, e oltre alla sala macchine, verso poppa ci sono una cabina marinaio e lo spazio adeguato per un tender di quasi quattro metri di lunghezza. La presenza del garage permette, a chi lo desidera, di lasciare completamente sgombra la piattaforma di poppa.

 

Il Princess S66 e il Princess S62 sono disponibili in pronta consegna dal distributore esclusivo Princess Yachts Italia di Portosole, a Sanremo.

 

La scheda tecnica
Progetto:
 Studio Olesinski (carena) • Ufficio tecnico del cantiere (interni e coperta)

Scafo: Lunghezza fuori tutto 20,32m • Lunghezza fuori tutto escluso il pulpito 20,03m • Larghezza massima 5,08m • Pescaggio 1,47m •Dislocamento 34.276 kg • Serbatoi carburante 4.100 l • Serbatoi acqua 873 l

Motori: 2xMAN V12-1400 • Potenza 1.029 kW (1.400 cv) • Alesaggio per corsa 128mm x 157mm • Regime di compressione 17,0:1 • Cilindrata 24,24 l • 12 cilindri a V • Regime di rotazione 2300 giri/minuto • Peso a secco 2.270 kg

Certificazione CE: CAT B – 18 persone

 

PRINCESS S62

Il Princess S62 con la sua livrea firmata da Pininfarina ha uno scafo ottimizzato nella forma per essere particolarmente efficiente. Grazie a due motori MAN V8 di 1200 cavalli ciascuno è in grado di navigare a una velocità di 38 nodi. Quando è all’ancora, la sua piattaforma di poppa, con sistema elettro-idraulico, favorisce il varo di un tender di 3,3 metri di lunghezza o di un jet ski.

La disposizione della cucina a poppa, come spazio condiviso, presenta una zona pranzo a pianta aperta con porte scorrevoli e una finestra ad apertura completa che conduce al pozzetto. Sottocoperta, sei ospiti possono essere alloggiati nella suite armatoriale a tutto baglio en suite e nelle due cabine aggiuntive con l’opzione di aggiungere un’altra cabina per l’equipaggio a poppa.

PRINCESS YACHTS INTERNATIONAL
Newport Street, Plymouth, Devon
PL1 3QG, United Kingdom
www.princessyachts.com

 

Exclusive Italian Dealer
Princess Yachts Italia
Marine Group srl
Portosole, Via del Castillo 17
I-18038 Sanremo (IM) – Italy
T.+39 0184 990770
[email protected]
www.princessitalia.it

 

(Princess S66 and S62, the Sportbridge – Barchemagazine.com – Luglio 2020)