Preview WiderCat 92 – Impronta green

Il catamarano di Wider è una risposta efficiente alla domanda di una nautica ecosostenibile. Dotato di un sistema di propulsione ibrida, può navigare alla velocità massima di 15 nodi. Luca Dini ha firmato le linee esterne e interne

by Massimo Longoni

È stata varata la prima unità del WiderCat 92. Lungo 28 metri con un baglio di 12, è l’attuale ammiraglia della gamma di catamarani a propulsione ibrida seriale di Wider. “Il WiderCat 92 è un capolavoro collettivo, una sintesi di visione, maestria e tecnologia all’avanguardia”, ha dichiarato Marcello Maggi, che guida W-Fin Sarl, la holding che detiene il 100% del capitale di Wider. 

Per gli interni Luca Dini Design&Architecture propone finiture e materiali che privilegiano tonalità chiare. I particolari in teak si alternano con grande armonia con i dettagli in ebano lucido.

Il main deck ha un’estensione di più di 100 m2, di cui una metà circa sono destinati alla cabina armatore che ha un’ampiezza paragonabile ad un wide body. Ampie vetrate, contatto con il mare, versatilità e privacy sono solo alcune delle feature principali. Sottocoperta il layout standard prevede due cabine Vip con un accesso diretto al beach club.

WiderCat 92, disegnato da Luca Dini Design & Architecture in collaborazione con il Centro Stile Wider, è dotato della versione più recente del serial hybrid propulsion system, introdotto per la prima volta nel 2015 nel mondo dei superyacht da Wider. Appositamente progettato con le migliori componenti per l’applicazione su un multiscafo, il sistema sfrutta la creazione di energia elettrica sia tramite generatori, sia tramite pannelli solari. L’energia creata viene opportunamente gestita dal Wider Power Management System e utilizzata per la propulsione e per le utenze di bordo ottimizzando anche i consumi grazie al livellamento dei giri del generatore, se e quando coinvolto. Tutta l’energia prodotta e non utilizzata, grazie al software esclusivo, viene impiegata per ricaricare il pacco batterie, evitando ogni spreco.

L’UPPER DECK COMPRENDE UN ALTRO POZZETTO A PRUA DI LIBERA CONFIGURAZIONE CHE A SCELTA DELL’ARMATORE PUÒ INCLUDERE UNA DINETTE/LOUNGE E UNA JACUZZI.

L’intero sistema è progettato e realizzato con l’impiego di hardware che ne permette il funzionamento in totale sicurezza e la navigazione in modalità completamente elettrica, in assoluto silenzio e assenza di vibrazioni. I consumi sono drasticamente ridotti, così come le emissioni inquinanti in atmosfera e gli intervalli di manutenzione dei componenti meccanici si allungano notevolmente rispetto ad una propulsione tradizionale. Alle eliche sono collegati solo ed esclusivamente i motori elettrici con tecnologia a magneti permanenti con una potenza massima di 583kW ciascuno e per la produzione di energia troviamo due generatori a giri variabili della potenza di 390kW ciascuno costituiti da due motori endotermici FPT modello N67 570 Evo. L’energia è stoccata in 30 batterie con chimica LiFePO4 (Litio Ferro Fosfato) gestite da un avanzato Battery Management System, in grado di monitorare costantemente tutti i parametri di esercizio delle stesse.

La tecnologia di navigazione include una piattaforma Garmin e un sistema di gestione dei flussi di energia molto intuitivo sviluppato in collaborazione con NIDEC e gestibile attraverso un’interfaccia HMI realizzata in-house da Wider. Il sistema audiovideo ha una filosofia plug & play. L’armatore può controllare tutto il sistema attraverso il suo smartphone personale.

La scelta di questa chimica delle batterie è stata fatta per prevenire il thermal runaway, in quanto nelle batterie al Litio Ferro Fosfato il punto di incendio è molto più alto (circa 300 °C) rispetto a batterie più tradizionali come quelle al NMC (Nichel Manganese Cobalto). Tutto il sistema propulsivo garantisce una velocità di navigazione di 12 nodi che, grazie all’Electric Boost, può arrivare fino a 15 nodi. In modalità di navigazione economica la velocità è di 8 nodi e l’autonomia arriva ad oltre 1.600 miglia nautiche. A 6 nodi, con il Wider Serial Hybrid System, si possono percorrere fino a 2.400 miglia nautiche. Con la modalità Zero Emission Mode è possibile navigare per circa 27 miglia nautiche a 6 nodi in assoluto silenzio oppure avere 12 ore di autonomia con le sole batterie in caso di sosta in rada senza ricarica.

(Preview WiderCat 92 – Impronta green – Barchemagazine.com. – Febbraio 2024)