Pershing 6X, è nato il nuovo modello della Generazione X

Il nuovo Pershing 6X è frutto della collaborazione fra il Comitato Strategico di Prodotto Ferretti Group, guidato dall’Ing. Piero Ferrari, lo studio di design di Fulvio De Simoni e la Direzione Engineering del Gruppo

Il Pershing 6X lungo 18,94 metri e largo 4,80 metri, si presenta con un profilo dalle forme affusolate e grandi vetrate a scafo che permeano di luce naturale gli ambienti sottocoperta. Confermati gli elementi di stile che rimandano fortemente alla filosofia di progetto Pershing degli ultimi anni e che migliorano ulteriormente gli obiettivi di design funzionale e di comfort senza influire sulle performance. Come le forme del grande prendisole di poppa e il tavolo in carbonio e teak dell’area dining in pozzetto e la chaise longue a proravia, con schienale reclinabile.

Sul ponte principale la grande novità riguarda la plancia di comando, composta da due monitor da 19’’ inseriti in un cruscotto unico con pannelli di comando in fibra di carbonio e timoneria elettroidraulica.

È inoltre disponibile un’innovativa funzionalità di joystick accoppiato al surface drive, che offre diverse modalità di utilizzo avanzate tra cui l’easy handling che permette una manovrabilità in porto e in acque ristrette a dir poco rivoluzionaria. Sopra alla plancia c’è un grande tettuccio apribile che permette di godersi la navigazione ad un livello decisamente superiore.

Fulvio De Simoni

La prima unità di Pershing 6X prevede un layout a tre cabine – armatoriale, Vip a prua e ospiti a dritta – e tre bagni con doccia separata. Il bagno ospiti – con duplice ingresso, dalla cabina e dalla lobby del piano mezzanino – funge anche da day toilet. Sulla murata di sinistra si trova invece la cucina, strategicamente posizionata per accogliere diverse fonti di luce naturale, tra cui un’apertura sul cielino soprastante.

La versione per il mercato americano propone invece due cabine – armatoriale e Vip – mentre quella per gli ospiti viene sostituita da un living. Sempre presente una cabina equipaggio, a cui si accede dal pozzetto, con letto singolo e bagno integrato. 

Un altro elemento inedito

I nuovi oblò rettangolari, sempre più simili a vere e proprie finestre. I materiali utilizzati negli ambienti interni del nuovo progetto 6X sono in perfetto stile Pershing, con ampio uso di essenze e laccati dei mobili, parquet sui pavimenti, pelli Mastrotto e Poltrona Frau, e pannelli a specchio nella cabina armatoriale. L’impianto di illuminazione prevede nuove barre led orizzontali nel cielino in armonia con il decor dell’ambiente, fondato sull’alternanza di superfici lisce e ondulate.

Pershing conferma gli standard prestazionali di tutta la Gamma X anche su questo 6X: una velocità di punta che sfiora i 48 nodi e una di crociera che si attesta sui 42 nodi, con una coppia di Man V12 1550 dalla potenza di 1.550 mhp.

(Pershing 6X, il nuovo modello della Generazione X – Barchemagazine.com – Maggio 2021)