Per Furuno Italia il 2021 è l’anno della ripartenza

Dopo un 2020 fatto di eventi online, il 2021 per Furuno Italia è stato un anno di ripresa delle attività in presenza nel rispetto delle norme anti-Covid

Il primo appuntamento a cui Furuno Italia ha preso parte è stato il Salone Nautico di Genova. Qui sono stati presentati i prodotti di punta, come i display multifunzione della serie NavNet TZTouch3 e tutti gli strumenti ad esso interfacciabili come i radar della serie NXT, gli autopiloti NavPilot e l’ecoscandaglio multi-beam DFF-3D. I visitatori hanno avuto la possibilità di assistere a lezioni sull’acustica, sul rilevamento e sull’uso dei prodotti Furuno tenute dai Prostaff Davide Serafini, Andrea Iacovizzi e Marco Valerio Alessandrini.

Positivo per Furuno il Salone Nautico di Genova di quest’anno: il mercato nautico da diporto si è dimostrato molto attivo e in crescita.
Furuno Italia

Anche la partecipazione al Monaco Yacht Show, dice Furuno, ha dato esiti positivi. La kermesse monegasca ha fatto da teatro a un importante debutto sul palcoscenico dell’elettronica marina by Furuno: l’F-Bridge, un sistema di ponte integrato per yacht commerciali superiori alle 300 GT basato sul principio del “walk around” bridge, cioè sulla possibilità di muoversi liberamente tutt’intorno al ponte di comando, persino intorno alla postazione di timoneria e ai monitor self-standing.

Furuno Italia

Furuno ha anche esposto al METSTRADE di Amsterdam, un’edizione che ha dovuto affrontare restrizioni Covid dell’ultimo minuto che senza dubbio hanno compromesso la partecipazione complessiva attesa per un evento marittimo così importante nel panorama europeo. Nonostante queste circostanze restrittive, Furuno è riuscita a promuovere la sua gamma di prodotti per la nautica da diporto.

Oltre agli eventi fieristici, Furuno Italia ha partecipato a numerosi eventi di formazione e congressi, come quello organizzato dall’AIATP (Associazione Italiana Armatori Trasporto Passeggeri), dove ha avuto modo di illustrare tutti i propri servizi a sostegno della vendita e di presentare Furuno come partner in grado di accompagnare il cliente in tutte le fasi di vita del prodotto.
Furuno Italia

Tra gli eventi di formazione c’è stata la partecipazione al TISG Academy, un percorso d’eccellenza organizzato da The Italian Sea Group per i propri dipendenti e per gli studenti laureandi in Ingegneria Navale e nautica delle Università di La Spezia e di Trieste. Furuno Italia ha partecipato al percorso con due seminari: uno incentrato sulla presentazione dei propri prodotti e servizi ed uno con focus sulla qualità tecnica e sulle tipologie di errori frequentemente riscontrabili in fase di installazione.

Furuno Italia
Furuno ha chiuso l’agenda 2021 con l’inaugurazione ufficiale della nuova sede viareggina e con il consueto FIT Annual Meeting. 
Furuno Italia

L’intero Team di Furuno Italia si è spostato a Viareggio per visitare, per la prima volta dallo scoppio della pandemia, i nuovi spazi, che includono uffici tecnici e commerciali, laboratori, un magazzino e un ampio show room interamente dedicato all’esposizione degli apparati di navigazione e comunicazione. Successivamente tutto il personale si è riunito in una spaziosa sala riunioni dove il General Manager Massimo Bugli ha tenuto il consueto discorso di fine anno, facendo il punto su quello appena passato e tracciando le linee guida per il 2022.

(Per Furuno Italia il 2021 è l’anno della ripartenza – Barchemagazine.com – Dicembre 2021)