Overmarine Group annuncia il varo del Mangusta 132E

Il nuovo Mangusta 132E è sceso in acqua. La vendita di questa imbarcazione si deve alla preziosa collaborazione tra l’Area Manager France Mangusta Ivan Adzic e Jean-Claude Carme della brokerage House TWW Yachts

Il progetto è stato sviluppato dall’Ufficio Engineering del Cantiere che ha reinterpretato l’iconico design Maxi Open secondo le tendenze più recenti aggiungendo grosse finestrature sullo scafo e massimizzando quelle sul ponte principale al fine di incrementare la presenza di luce naturale all’interno della nave. La zona di prua è caratterizzata da un’ampia vasca idromassaggio e da grandi prendisole, mentre il sundeck è stato allestito con una zona pranzo e un’area relax con confortevoli sedute lounge. Il ponte sole è anche dotato di una seconda postazione di comando per regalare momenti di relax e l’emozione di navigazioni ad alta velocità.

Anche questa nave ha interni totalmente custom disegnati dall’Ufficio Décor del Cantiere, caratterizzati da uno studio architettonico moderno e da una completa separazione tra le aree ospiti ed equipaggio. L’aggiunta di due finestrature centrali del salone a tutta altezza garantisce un’immersione totale con l’ambiente circostante come l’integrazione dello spazio interno con l’esterno mediante una porta scorrevole che può ruotare sul proprio asse, scomparendo lungo la parete, per rendere il salone e il pozzetto di poppa una zona unica e senza interruzioni, perfetta per intrattenere continuamente gli ospiti.

La modernizzazione mirata ad una efficienza dei consumi del carburante comprende 3 motori Mtu 16V2000 M96L da 2.600 cv cadauno, combinati con 3 idrogetti Kamewa per una velocità massima di 35 nodi. Oltre alla velocità il comfort in navigazione e all’ancora è garantito da due Seakeeper 35. La consegna del superyacht è prevista per l’estate 2024.

(Overmarine Group annuncia il varo del Mangusta 132E – Barchemagazine.com – Giugno 2024)