News dall’Italia e dal mondo

a cura di Laura Biazzi

Handy Cup Giunta alla nona edizione, la manifestazione Handy Cup si terrà dal 9 al 10 maggio a Porto Ercole (GR), mentre dall’11 prenderà il largo il “viaggio della solidarietà”, che si chiamerà Il faro e l’Affrichella. Una ventina di barche con a bordo ragazzi diversamente abili si dirigerà verso lo scoglio d’Africa partendo dall’isola del Giglio e continuando per quella di Montecristo. L’evento è sostenuto dalle cariche istituzionali più importanti, come il Presidente della Repubblica e l’onorevole Gianfranco Fini, oltre a numerose associazioni italiane ed europee. Fanno parte del Comitato di Handy Cup Giovanni Bollea, professore emerito di neuropsichiatria infantile, e Betty Williams, premio Nobel per la pace.

Dibattito tra progettisti Tre importanti progettisti di superyacht – Andrei Winch, Dickie Bannenberg e Terence Disdale – si sono confrontati in un simposio creativo e hanno presentato i loro punti di vista sullo stato attuale della progettazione di yacht di grandi dimensioni, dalle tendenze del mercato allo sviluppo delle commesse. L’evento è stato organizzato da The Yacht Report e Chelsea Harbour Design Center e ha ospitato un numero limitato di delegati (120).

Sede a mare Ycm È stata firmata una partner -ship tra lo Yacht club di Milano e il Marina di Varazze durante la presentazione della sede a mare dello Ycm nel marina ligure e del calendario delle manifestazioni comuni. L’accordo ha come scopo la promozione della nautica e dello sport velico, oltre alla gestione comune delle attività sportive dilettantistiche e motorie. «Abbiamo scelto Marina di Varazze come nostra sede a mare perché è uno dei migliori porti in Italia con un forte respiro internazionale», ha dichiarato Roberto Braida, presidente e fondatore di Ycm.

Navigar m’è dolce Il progetto di Ucina Navigar m’è dolce (www.navigarmedolce.it) giunge alla quinta edizione e, in collaborazione con Fuv, ha realizzato durante il Salone di Roma una vasca speciale con ventilatori per le prove in acqua. Presso la piscina è stato possibile assistere a esibizioni dei campioni della vela o partecipare a mini corsi curati da istruttori federali. Per la primavera è previsto un fine settimana a Peschiera del Garda (2-3 maggio) in cui sarà possibile effettuare le prove in acqua delle imbarcazioni.

Ucina verde Nel corso dell’audizione di Ucina, il presidente della XIII commissione Territorio e ambiente al Senato, il senatore Antonio D’Alì, ha dichiarato maturi i tempi per una revisione della legge 394/1991 per i modelli gestionali delle aree marine protette. Il presidente di Ucina, Anton Francesco Albertoni, ha ribadito come da anni le aziende nautiche italiane possano vantare tecnologie di valenza ambientale. L’associazione richiede da tempo una nuova legge quadro sulle amp con varie priorità, tra cui regole comuni a tutte le riserve, semplificazione delle geometrie di perimetrazione, monitoraggio delle attività e valorizzazione del territorio.

Museo sottomarino Ad Alessandria d’Egitto è in progetto la realizzazione di un museo sott’acqua, dove giacciono i reperti della civiltà più affascinante del mondo antico. In particolare, il museo dovrebbe raccogliere i resti della residenza di Cleopatra e del Faro di Alessandria, entrambi distrutti da due terremoti. Il governo egiziano ha dato la sua approvazione e i lavori dovrebbero iniziare nel 2010, ma si attende ancora l’autorizzazione della Commissione internazionale scientifica dell’Unesco. La superficie di questa speciale esposizione permanente dovrebbe essere di 22 mila metri quadrati e potrà ospitare fino a 3 milioni di visitatori all’anno.

Nauta Dal 21 al 29 marzo si svolge la quattordicesima edizione del Salone nautico mediterraneo, nel porto di Catania. Tra gli obiettivi del 2009 ci sono l’ampliamento e la crescita qualitativa dell’evento, con la presentazione in anteprima di alcune barche e favorendo la presenza dei visitatori con ancora più modelli esposti (che saranno circa 300). Sono stati aggiunti, infatti, in testa ai due pontili dei Marina 1-2 e 3-4, 100 metri lineari di pontili perpendicolari per la creazione del Marina 5, interamente dedicato alla vela.

Travaso di know how Facendo seguito al primo workshop internazionale sull’Interior design navale, il Polo universitario di La Spezia ha ospitato gli studenti dell’università della Florida (Fiu, Florida international university) per riproporre l’iniziale successo. La presenza dell’architetto Carlo Galeazzi ha dato risalto all’evento, coordinato con il professor Massimo Musio-Sale. L’architetto ha dettato il tema principale attorno al quale dovevano svilupparsi idee e proposte: il rapporto fra l’acqua e i cinque sensi umani. Non sono stati posti limiti all’immaginazione, anzi, lo scopo era proprio quello di rompere i confini imposti dall’ingegnerizzazione dello yacht. In quattro giorni, da lunedì a giovedì, i ragazzi sono stati impegnati nelle visite ai cantieri Riva e Fincantieri e al Seatec e hanno immaginato, sviluppato e creato su pc idee, forme e immagini improntate al tema proposto. Alcune apparivano difficilmente realizzabili, ma lo spirito di sfida lanciato da Galeazzi e Musio-Sale verso i ragazzi era proprio legato alla ricerca dell’originalità e dell’autenticità. Le presentazioni finali, rigorosamente in lingua inglese, sono state stupefacenti: un incipit, una scintilla iniziale per dar vita a idee che possono svilupparsi in progetti e realizzazioni. Francesco Popia

Boatech Dal 22 al 26 aprile si svolge il Fano Yacht Festival che ospiterà al suo interno il Salone adriatico dell’industria navale, Boatech. Si tratta di una manifestazione dedicata alla subfornitura e giunta alla seconda edizione. Si rivolge a cantieri navali, esperti tecnici, operatori qualificati che vogliono interessarsi alle novità del settore. Alberto Rossi, presidente del Fyf, ha dichiarato: «Abbiamo scelto di diversificare l’offerta e promuovere le due realtà fondamentali del mondo nautico: l’industria e il diportista». www.boatech.it, www.fanoyachtfestival.it

Porto Montenegro A Tivat, nella Baia Kotor, sorge Porto Montenegro, un marina destinato a diventare meta nautica per l’Adriatico. La baia è circondata da un paesaggio straordinario, patrimonio Unesco, e il porto può ospitare oltre 600 yacht, offrendo servizi personalizzati, negozi, bar, residenze esclusive, scuola internazionale e campo da golf. (www.portomontenegro.com)

Croatia boat show L’undicesima edizione del Salone nautico croato si tiene dal 28 marzo al 5 aprile a Spalato, con centinaia di barche ormeggiate nel suggestivo scenario di fronte al Palazzo di Diocleziano. Sono attesi i più importanti cantieri nautici (con le loro barche a vela, a motore, per la pesca e i gommoni), le aziende che producono accessori, motori, abbigliamento e quelle dedicate ai servizi per il diportista.

Tutti ad Antibes Dal 2 al 5 aprile apre le porte il Salone di Antibes dedicato al brokerage e al charter e giunto alla terza edizione. Durante la giornata di giovedì intorno alle 11 del mattino c’è la cerimonia di apertura, seguita dal cocktail di inaugurazione; la sera sarà dedicata agli equipaggi partecipanti con il Crew Barbecue. Tra gli altri appuntamenti ricordiamo il gala dinner per i capitani e l’exhibitor cocktail. Tutti gli eventi sono ripresi dalla Antibes Yacht Show Tv, collegata direttamente al sito del Salone (www.antibesyachtshow.com).

Salone argentino Si svolgerà dal 20 al 24 maggio il Salone nautico organizzato dallo Yacht club Puerto Madero, a Buenos Aires. In esposizione ci saranno barche nuove e usate, a vela e a motore, le novità tecnologiche, i prodotti e gli accessori nautici nonché i servizi dedicati ai diportisti. L’organizzazione è affidata allo Yacht club stesso.

Dubai e Singapore Una delegazione dell’ente marittimo e portuale di Singapore, guidata da Tay Lim Heng, ha fatto visita a Dubai Maritime City per incontrare i responsabili del progetto per la promozione del settore nautico e per stabilire i termini di una futura collaborazione. Le due organizzazioni hanno infatti il medesimo obiettivo, ossia incrementare i mercati legati al diporto di entrambi i Paesi e creare un centro nautico internazionale che attiri operatori e armatori di tutto il mondo.

NauticaMed World Dal 21 al 23 maggio, a Ravenna, si terrà la sesta edizione della manifestazione nautica NauticaMed World, dedicata agli operatori del settore che intendono esplorare o consolidare la presenza sui mercati internazionali. In particolare, il 2009 si incentrerà su quattro Paesi: Stati Uniti, Argentina, Sud Africa e Russia e saranno presenti circa 20 responsabili acquisti, dealer, titolari, amministratori delegati di cantieri nautici o di società di distribuzione provenienti da queste nazioni. Obiettivo primario è la promozione di rapporti commerciali stabili tra aziende italiane e operatori esteri.

L’usato in Svizzera La seconda edizione del Salone, che si svolge a Lugano dal 2 al 5 aprile, ha una nuova area dedicata esclusivamente alle imbarcazioni usate. Il padiglione ha una superficie di circa 1.000 metri quadrati ed è aperto anche ai privati che vogliono vendere la propria barca sfruttando l’affluenza dei visitatori prevista. Chi lo desidera può lasciare in visione lo scafo consegnando le informazioni tecniche all’organizzazione che provvede a informare i visitatori interessati.

Hafengeburtstag Hamburg Il festival tedesco apre i battenti dall’8 al 10 maggio, ad Amburgo, per l’820° compleanno del porto e sono attesi partecipanti da ogni parte del mondo. Saranno presenti oltre 300 imbarcazioni ormeggiate presso Landungsbrücken ed è atteso oltre un milione di visitatori. Il porto sarà dominato da due velieri con alberi alti oltre 58 metri: Sedov, il più grande al mondo e lungo oltre 117 metri, e Mir, il più veloce. Parteciperà anche la Marina militare con la fregata Hamburg. Tra i numerosi eventi collaterali, ci sarà anche la regata Bmw sailing cup con 16 equipaggi partecipanti.

Gagliotta Durante il Nauticsud e il boat show di Roma il cantiere ha presentato il modello Lobster 35’, nato dal concept di Judel/Vrolijk e basato su una scelta accurata di materiali e allestimenti, con particolari di stile ma non appariscenti. Il disegno è vintage e a bordo si fa ampio uso di legni pregiati.

Sharp e Raymar Allo stand di Raymar, durante il Seatec, insieme alle molte novità dell’azienda è stato anche presentato in anteprima italiana il monitor lcd 108’’ di Sharp, il più grande al mondo oggi in commercio. «

Nel settore delle imbarcazioni – ha dichiarato Gian Paolo Piovesan, amministratore delegato Raymar – cresce la richiesta di schermi sempre più grandi, un trend in evoluzione che segnerà le prossime produzioni». L’LB-1085 – nome del maxischermo Sharp – misura 238,6 centimetri in lunghezza per 134,4 centimetri in altezza, con un peso di 195 chilogrammi. La definizione è altissima (1.920 x 1.080 pixel) con 76 milioni di colori e un rapporto di contrasto di 1.200:1. L’angolo di visuale di 176° garantisce la corretta visione da ogni posizione.

Stretti al vento Il documentario Stretti al vento – Storie di navigazioni in solitario, diretto da Daniele Guarnera e Francesco Del Grosso, è stato selezionato per il concorso al Riff (Roma independent film festival). Si tratta di una raccolta di testimonianze dirette sulla solitudine di coloro che hanno voluto sfidare l’oceano e se stessi. Obiettivo del film è mostrare a persone comuni la vita marinaresca in solitario, ripresa in tutte le sue sfaccettature, dalle regate agonistiche al “vagabonding”, cercando di esaltare le personalità dei protagonisti.

Presidente Atena Sono state rinnovate le cariche di Atena (Associazione italiana di tecnica navale) e il presidente è ora Bruno Della Loggia, già segretario generale. Subentra ad Antonio Fiorentino, in carica per oltre sette anni. Eletti come vicepresidenti Mario Maestro e Domenico Impagliazzo, mentre come tesoriere è stato confermato Roberto Balestrieri. Ricordiamo che Atena ha una struttura articolata in 11 sezioni territoriali nelle principali città marittime italiane e in una sezione tematica; gli iscritti sono più di 700.

Antema e Pacific Grazie alle vendite scaturite dalla proficua collaborazione tra Pacific Shipyard e Antema Yachting (dealer esclusivo per il Mediterraneo), le navette dislocanti in acciaio da 17 a 24 metri denominate Prestige cambiano nome e saranno ribattezzate come Antema Pacific, il nuovo marchio che appare sul 20 metri in uscita questa primavera. La società Antema non si occupa solo delle vendite ma progetta insieme al cantiere olandese le navette in modo che rispecchino le esigenze del nostro mercato: grandi spazi, interni di alta qualità, sobrietà e razionalità marina.

Tribù Nel 2007 Mondomarine varò Tribù e oggi lo yacht, dopo due anni, è immortalato davanti al ghiacciaio Garibaldi in Patagonia (Cile) durante il giro del mondo che sta affrontando. Lo yacht dislocante è lungo 50 metri ed è stato costruito nel pieno rispetto ambientale: è stata la prima imbarcazione ad aver ottenuto la Green Star dal Rina.

Sunseeker Charter Il rappresentante di Sunseeker Charter in Svizzera, International Yachting AG, ha formalmente introdotto la società al Salone di Düsseldorf. Le due realtà hanno stretto un accordo a dicembre del 2008 e Torsten Sieckmann, il direttore di Iy AG, ha dichiarato: «Siamo molto contenti della relazione con Sunseeker Charter, perché possiamo offrire ai nostri clienti una grande varietà di yacht e rispondere meglio alla domanda, migliorando il nostro servizio».

Montecarlonautica.com È il portale nato nel 2008 nel Principato di Monaco e dedicato allo yachting, al lusso e al glamour. Consultabile in quattro lingue (italiano, inglese, francese e spagnolo), la grafica agevola la fruizione dei contenuti, dalle news e dalle informazioni generali fino alla vetrina con proposte di imbarcazioni in vendita o disponibili per il charter. La sezione degli annunci ha un motore di ricerca efficiente, suddiviso per categorie (motore, vela, posti barca, accessori).

Surface computing Lazzara, in collaborazione con Microsoft e Infusion Development, introduce negli show- room dedicati alla vendita e sui propri yacht il nuovo Surface computing. Il sistema consente ai clienti di visualizzare e interagire con diverse opzioni per la personalizzazione degli interni della barca. In particolare, tra le applicazioni, ci sono: Yacht Explorer, navigazione interattiva per le specifiche dello yacht, i dettagli, le foto e i video; Interactive Room Customisation, che consente agli utenti di visualizzare interni ed esterni per personalizzare, per esempio, i colori del legno; Customisation Results, che mostra il risultato finale del prodotto. Sulle barche sono disponibili le applicazioni di Trip Planning, Tour Guide e Ship Management.

Telemar Yachting per la Cina L’azienda di Viareggio specializzata in elettronica integrata fornirà i propri sistemi a due yacht cinesi costruiti a Zuhai da Iag Yachts. Si tratta di due scafi lunghi 40 metri che saranno dotati anche di autopiloti Sperry e di stabilizzatori Gyro. «È stata scelta Telemar Yachting per questo progetto perché dispone di supporto e risorse importanti, condivise con la filiale cinese a cui fanno riferimento ben 12 siti di supporto tecnico sparsi lungo la costa», ha dichiarato Andy Gifford, direttore generale di Telemar Yachting.

Menzione per Cjr Durante il Seatec, alla premiazione del Qualitec Technology Awards, è stata assegnata una menzione speciale a Cjr Propulsion, distribuita in Europa da Veem, per l’Interceptor Propeller. Il sistema, ideale per imbarcazioni a motore di dimensioni medio-grandi, applica il principio idrodinamico dell’Interceptor, che consente di variare il passo apparente delle eliche senza sostituirle e addirittura a barca galleggiante. Mark Russel, il direttore generale di Cjr, si è detto molto soddisfatto e fiducioso che il premio aiuti questa tecnologia a penetrare nel mercato europeo.

Primatist B62’ Completerà la gamma del cantiere nel 2010 ed è frutto del lavoro iniziato da Bruno e portato avanti da Marco Abbate e che ha visto collaborare in modo sinergico i cantieri di Grandola, il polo di Arbatax e la Pininfarina Extra. Lungo 19,50 metri e largo 5,30, il B62’ ha una carena a V profonda e doppia motorizzazione-trasmissione prevista: Primatist Tunnel System abbinato a linee d’asse oppure i Volvo Ips3 di 1.350 cavalli con eliche traenti. Costanti saranno la poppa controinclinata e il layout che rispecchia il family-feeling del cantiere, tre o quattro cabine con bagni separati e zona marinaio con accesso privato.

Cartografia Garmin, gratis fino ad agosto Fino alla fine del mese di agosto, con l’acquisto di un chartplotter Garmin si avrà inclusa la cartografia BlueChart G2 Vision di tutti i mari d’Italia. Per i plotter non compatibili con questa versione viene fornito il G2 regular. Il database è aggiornato e preciso con molte informazioni per navigare in sicurezza. La copertura include il mar Ligure e la Costa Azzurra, la Corsica e la Sardegna, il Tirreno e il basso Mediterraneo, le coste libiche e della Tunisia, l’Adriatico e le coste croate fino alla Grecia ionica.

Saim e Altea L’azienda di informatica Altea ha studiato un sistema gestionale su piattaforma Microsoft per Saim. Lo sviluppo e la realizzazione di questa soluzione hanno impegnato i Servizi informativi di Saim insieme alla It company per oltre sei mesi, con un grande investimento. L’obiettivo è far fronte a logiche di mercato sempre più esigenti e offrire ai clienti un servizio più veloce, preciso e puntuale, con migliori controlling e monitoraggio delle dinamiche commerciali.

Bénéteau Yacht club Riservato agli armatori del marchio francese iscritti, il Club è al 100% privato e offre servizi e informazioni esclusivi ai soci. Attualmente conta 250 membri e quest’anno sarà presentato anche il nuovo loyalty club, supportato da un piano di comunicazione online e offline. Gli iscritti avranno l’opportunità di doppiare Capo Horn, navigare a bordo di yacht classici a Saint-Tropez, viaggiare al Monaco Grand Prix su uno scafo da competizione, far parte di un esclusivo social network.

Mtu Serie 2000 Presentata al Salone di Miami la nuova serie di motori marini targati Mtu: l’M94 serie 2000, il più potente nella sua classe. I cavalli sono stati aumentati dell’8% rispetto alle versioni precedenti e le potenze ora variano da 1.621 (1.193 kW) a 2.634 cavalli (1.939 kW) a 2.450 giri al minuto. Altro punto di forza di questi modelli è che sono conformi alle norme che regolano le emissioni in tutto il mondo, inclusa l’Epa Tier 2 e l’Imo, ma anche Solas (Safety of life at sea).

Rodriquez… di Pietra Il proprietario delle aree del cantiere Rodriquez a Pietra Ligure, Roberto Colaninno, ha incontrato il sindaco della città, Luigi De Vincenti, per riconfermare l’intenzione di proseguire nel progetto di riqualificazione dell’area. Si tratta di 50 mila metri quadrati di superficie situati in riva al mare a uso alberghiero e residenziale con un approdo turistico di 250 posti barca. Colaninno ha confermato anche il suo impegno per l’operazione immobiliare nell’ex fabbrica e la volontà di concludere l’operazione in tempi brevi.

Rio boat club Herr Alexander Klein, collezionista di barche d’autore e mecenate di Düsseldorf, ha chiamato a raccolta nel Rio boat club gli scafi “antenati” della gamma Rio, oggetti di culto per i navigatori di sangue blu: Colorado, Bonito, Paranà, Espera. Sono 50 le imbarcazioni registrate e ancora di più i soci che hanno aderito all’associazione. Il fine è la valorizzazione dei capolavori del mare e la loro diffusione al vasto pubblico. Tra le iniziative sviluppate dal cantiere anche un raduno in luglio a Cannes.

Priority Yachts Il punto vendita di prodotti Opacmare per la Liguria, ubicato nel Marina Aeroporto di Genova, propone un’interessante iniziativa per i mesi di aprile e maggio: un servizio di check-up gratuito per tutti i possessori di componenti Opacmare tra Lavagna e Savona. Un tecnico controllerà il livello dell’olio, la funzionalità dell’impianto idraulico, eventuali perdite, il serraggio delle viti e la sostituzione della batteria del telecomando. Per informazioni e prenotazione: 339 1402553, 339 4702263 (www.priority-yachts.com).

Numarine in Medioriente Il cantiere ha partecipato al Salone turco Eurasia e durante la manifestazione ha presentato la Numarine Middle East, società con sede a Dubai sorta in seguito alla partnership siglata con Abraaj Capital e voluta per rafforzare la presenza nel mercato asiatico e mediorientale. Responsabile di questa sede è Bruno Meier, che opera nel settore nautico da oltre 20 anni. Durante il Salone il cantiere ha esposto i modelli 55 Ht e 55 Fly.

Navicontrol Il marchio Navicontrol, con sede a Viareggio, è stato acquisito da Johnson Outdoors Marine Electronics, già proprietaria dei brand Geonav, Hummingbird, Cannon e Minn Kota. L’azienda toscana è sul mercato da 30 anni e ha molta esperienza nel campo della strumentazione elettronica per uso nautico. In particolare, famosi sono gli autopiloti costruiti per barche da diporto, navi da lavoro e pescherecci. L’acquisizione rappresenta un rafforzamento sul mercato italiano ed europeo.

I colori di Sealine La gamma di imbarcazioni Sealine, distribuita in Italia da Solcio, si arricchisce di nuovi colori per i modelli SC35, 35 Sport e SC47. Lo scafo è di- sponibile in quattro diverse nuances: giallo caldo, azzurro intenso, marrone chocolate e bianco luminoso. L’opera viva e il tetto possono avere una tinta a contrasto in bianco o marrone, in modo da formare otto combinazioni.

Suzuki 4 tempi L’azienda motoristica ha lanciato due fuoribordo 4 tempi di nuova generazione, i modelli 8 e 9,9 cv, diretta conseguenza tecnologica dei DF90/80/70 presentati l’anno scorso e progettati per il mercato europeo. I due prodotti sono stati studiati con particolare attenzione al contenimento del peso e delle dimensioni ottenendo, per esempio, una riduzione di 4,5 chilogrammi per il modello 9,9. Il rapporto peso/potenza è efficace e ha risultati ottimi in termini di consumo del carburante. Inoltre, sono dotati della barra di comando multifunzione di semplice gestione che include marcia e manopola dell’acceleratore. Ideali come motori ausiliari.

Ranieri Revolution Durante il Big Blu di Roma è stata lanciata un’offerta promozionale per cercare di incentivare il mercato: la barca Ranieri Revolution viene offerta in package con il motore Suzuki DF40 a soli 9.980 euro. La barca è lunga 4,55 metri e larga 1,92 metri, può portare fino a 5 persone e pesa circa 320 chilogrammi. (Nella foto, Marcello Agostini, direttore generale di Suzuki Italia, con Salvatore Ranieri.)

Victory Design Cambio sede Lo studio di progettazione Victory Design di Brunello Acampora ha cambiato sede e si è stabilito in un open space di oltre 300 metri quadrati vista mare, nel cuore del golfo di Napoli. L’arredamento è stato studiato nei particolari dal “padrone di casa”, con l’utilizzo di vetro, marmo, legno e altri dettagli di ispirazione marinara con impianti elettrici a vista. Il nuovo indirizzo è: via Nuova Marina 20, 80133 Napoli, tel. 081 2528243.

Al Seatec Durante la manifestazione fieristica di Carrara, Ciro Cannavacciuolo di Victory Design ha mostrato alcune applicazioni della fluidodinamica computazionale ai fini progettuali. Il seminario ha voluto evidenziare come il Cfd possa essere impiegato per ottenere risultati capaci di indirizzare a scelte e soluzioni più opportune, come per la distribuzione dei carichi su flap e timoni. Cannavacciuolo ha poi mostrato gli studi aerodinamici sul prototipo del nuovo Arcidiavolo GT dei Cantieri di Sarnico con configurazione a triciclo rovescio.

Sanlorenzo Il cantiere ha aperto un ufficio in Germania, il Sanlorenzo Hamburg, situato nel centro di Amburgo e a servizio dei clienti tedeschi e del Nord Europa. Qui si potranno conoscere le linee di imbarcazioni prodotte su misura da oltre 50 anni. Questa sede si affianca alle altre rappresentanze ormai consolidate e situate a Palma de Mallorca, a Montecarlo, ad Antibes, in Croazia, negli Usa (Fort Lauderdale) e a Roma. La guida dell’ufficio tedesco è affidata a Kurt Lehmann, già direttore generale di Sanlorenzo Baleari e Sanlorenzo Adria.

Eurocraft Nel 2010 saranno completati tre yacht attualmente in costruzione presso i cantieri Eurocraft. Sono un 42 metri e due 44 metri custom. Questi ultimi sono “vessel explorer” dislocanti con scafo in acciaio e sovrastruttura in lega leggera, con grande autonomia di navigazione e tenuta di mare. Dispongono di un salone a tutta larghezza (8,20 metri), di cinque cabine ospiti e altrettante per l’equipaggio.

Stardom Il distributore esclusivo per l’Italia degli yacht Pershing ha annunciato l’annessione di Stella Mare nella rete vendita. La società diventa così il riferimento nel Triveneto di armatori e appassionati del marchio marchigiano e si aggiunge alle sedi di Stardom a Fano (principale), Milano, Cortina, Santa Margherita Ligure, Viareggio, Roma, Nettuno e Napoli. Conclusa anche l’edizione 2009 dello Stardom Ski Yachting Cup, sfida combinata di vela e sci organizzata dallo Yacht club Cortina d’Ampezzo. L’appuntamento è coinciso come sempre con l’assegnazione degli Ycca Awards 2008, riconoscimento del Club riservato ai soci.

Banda larga Inmarsat Intermatica ha annunciato il completamento del riposizionamento della costellazione di satelliti di quarta generazione Inmarsat I-4. La nuova orbita consente l’utilizzo di alcuni servizi Inmarsat da tutto il mondo e l’ottimizzazione della rete ha determinato una maggiore concentrazione di spot beam nelle aree delle Americhe e dell’Europa con un incremento nella qualità dei servizi broadband.

Cso Yachts L’azienda è stata e sarà presente a tutti gli appuntamenti nautici internazionali più importanti al mondo: Mumbai, Antibes, Mosca, Genova, Cannes, Antigua e Saint Martin. L’ufficio centrale di Cso Yachts propone oltre 30 imbarcazioni in vendita e più di 20 yacht in charter. Durante il Salone di Antibes è in mostra una nuova barca, Familia, costruita nel 2008 dai cantieri Cortenzo.

Tankoa a Sestri Ponente Stanno per essere ultimati i lavori per i cantieri Tankoa Yachts, a Sestri Ponente, affacciati allo specchio d’acqua del Marina Genova Aeroporto, per la costruzione di yacht da 50 a 80 metri. Disporrà di una banchina lunga 250 metri e larga 20 (con un pontile in testa del molo), di 20 mila metri quadrati di superficie – di cui 4.000 coperti – e di un pontone sommergibile largo 90 metri.

Amels 177 Creato il terzo modello Limited Editions con pista di atterraggio elicotteri, beach club e una grande area fruibile a poppa. Gli interni sono stati studiati, come per gli altri modelli, dall’architetto di Roma Laura Sessa Romboli e la personalizzazione da Nuvolari & Lenard e Peter Heuvelmans. L’armatore di quest’ultimo modello possedeva già un Amels 171 e, per ospitare l’helipad, ha richiesto un allungamento dello scafo, senza cambiare la larghezza. Lo yacht è dotato di stabilizzatori Zero Speed e diversi impianti per una navigazione ecologica.

Jeanneau Italia È on line il sito di Jeanneau Italia all’indirizzo www.jeanneau.it, suddiviso in aree tematiche facilmente fruibili dagli utenti e che informano circa la storia del cantiere, l’azienda italiana, i modelli prodotti e quelli in fase di costruzione, gli eventi, i servizi e le novità. La mail per comunicare con la società è [email protected]

Performance Marine Il cantiere ha esposto al Salone di Düsseldorf, per la prima volta al mondo, una tripla motorizzazione Mercury Racing 662 Sci Nxt X-Haust, a bordo del 1407. Lo scafo è stato esposto insieme ai modelli 707, 1307 (unico modello con hardtop), 907, 807 e 1107. Durante la manifestazione tedesca sono stati molti i visitatori che hanno apprezzato i prodotti Performance e il cantiere ha potuto così seguire la strategia di rafforzamento sui mercati internazionali attraverso la partecipazione a uno dei Saloni più importanti d’Europa.

Dubai Maritime City Terminata la fase uno del progetto di costruzione del centro marittimo Dubai Maritime City. è pronto il marina con 44 posti barca. A completamento dei lavori saranno disponibili 1.000 ormeggi e si stima che nei prossimi cinque anni il complesso ospiterà da 30 mila a 50 mila barche. I primi ormeggi saranno utilizzati dal Dmc per testare soprattutto l’impatto dei movimenti acquei nella City. Saranno ospitate anche delle imbarcazioni della Dmc Authority, responsabile della regolamentazione dell’industria marina all’interno degli Emirati Arabi di Dubai.

C68 Sessa Questo mese viene varata da Sessa Marine l’ammiraglia del cantiere, C68, ex C65, della gamma open hardtop. Christian Grande ha curato il design mentre lo studio Arnaboldi le linee d’acqua e il reparto engineering del cantiere l’industrializzazione. Lunga 20 metri e motorizzata con due Man V12 di 1.360 cavalli, raggiunge i 34 nodi di velocità di crociera e i 38 di massima; gli interni sono suddivisi in tre cabine, compresa quella armatoriale il cui bagno è dotato di cromoterapia. Gli studi sulla carena sono stati effettuati al Krylov Shipbuilding Research Institute di San Pietroburgo.

Milano-Abbiategrasso Torna la manifestazione sportiva di motonautica Milano-Abbiategrasso (Trofeo Leonardo), molto famosa negli anni ’50. Grazie a un accordo tra Yacht Club Milano e Consorzio Navigli Lombardi in collaborazione con MaReventi, il 9 e 10 maggio riprende il via con la partecipazione di 11 gommoni che percorreranno i 20 chilometri del percorso e si misureranno in una sfida di regolarità e abilità. Gli equipaggi saranno composti da un pilota della Fim e da un amministratore degli Enti interessati (facenti parte del Consorzio) a rappresentare ciascuno il proprio territorio. A corredo della manifestazione il Naviglio Grande si animerà con mercatini, spettacoli ed eventi collaterali.

Record per Mercury Racing Paul Whittier ha pilotato Team AMsoil 77, un catamarano Skater 368 motorizzato con due Mercury Racing 525 Efi e ha stabilito un nuovo record di velocità per Popra (Pacific offshore powerboat racing association) raggiungendo le 131,981 miglia orarie. È avvenuto durante il Popra Salton Sea Speed Week Kilo Event, nel deserto della California del sud. I record di velocità Kilo sono certificati dalla Apba, l’associazione americana Power Boat, e dalla Uim e richiedono la navigazione lungo una linea retta di un chilometro, andata e ritorno.

Festival La Spezia La Spezia organizza dal 10 al 16 giugno un “mosaico festival” di cui eventi, manifestazioni e mostre saranno le tessere. Gli ospiti potranno respirare il fascino della tradizione marinara grazie ai raduni di vele, motoscafi, derive d’epoca, gozzi a vela latina e non mancheranno le Tall Ship. Le navi della Marina militare, Vespucci, Palinuro e Nave Italia, saranno orgogliosamente schierate in parata lungo i moli. Passeggiate, rade e attracchi saranno trasformati in un gigantesco palcoscenico mentre a terra saranno allestite mostre storiche, fotografiche e di antiquariato navale. Chi ama gli antichi mestieri del mare potrà entrare in un vero cantiere – con banchi e strumenti da lavoro e pentole dove bolle la pece – e assistere alla tracciatura di uno scafo, alla chiodatura delle lamiere, alla costruzione dell’alberatura, al taglio e cucitura delle vele. E poi porte aperte agli storici cantieri del golfo: Baglietto, Ferretti, Perini-Beconcini. Caterina Grosso

Team Guido Abbate La stagione agonistica 2009 vedrà Guido Cappellini impegnato nel Mondiale F1 Inshore per la conquista del 10° titolo iridato. Allo stesso tempo, Lucio Stefani, premiato di recente a Riccione per l’ennesimo podio nella classe S2 Endurance Offshore) vuole confermare i successi degli ultimi anni. Infine, confermata la presenza nell’Italiano Endurance Cat S1 di Silvano Cadenazzi e CristianSignorini.

Hareb sugli scudi Riprende le redini della Wppa candidandosi alla prossima presidenza Uim e, nel contempo, è nominato presidente della locale Federazione degli sport nautici (Uae marine sport federation). È evidente la volontà di volere lavorare internamente alle istituzioni della motonautica per svilupparle. Dopo la scissione di due anni fa tra Wppa e Uim, tutto è rientrato ma la nuova strategia dei Paesi Emirati sembra quella di puntare dritti alla presidenza dell’Uim. In quest’area hanno dimostrato di avere grande passione e competenza con inoltre, e non è poco, un enorme potenziale economico. Saeed Hareb, oltre a ricoprire le cariche sopracitate, è anche managing director del Dubai international marine club e direttore di Nakheel marine group.     Andrea Dini

H2U L’accordo siglato dall’assessorato all’Ambiente della Regione Liguria e H2U (Università dell’idrogeno) durante Energethica, il salone dell’energia rinnovabile e sostenibile organizzato da Emtrad, prevede la presentazione al prossimo Nautico di Genova del progetto Nautica a idrogeno. Sono previste la realizzazione di un prototipo di barca a vela a idrogeno e la creazione nei porti di punti di rifornimento di idrogeno prodotto da fonti rinnovabili.

Rossi in Sicilia In occasione della 14a edizione di Nauta, Salone nautico del Mediterraneo che si svolge a Catania dal 21 al 29 marzo, i visitatori e i diportisti più appassionati hanno la possibilità di ammirare i modelli 24, 30 e 32 a marchio Colombo. Distributore dei marchi Cantieri di Sarnico e Colombo per la Sicilia sono i F.lli Rossi, entusiasti di partecipare alla fiera siciliana.

 

(News dall’Italia e dal mondo – Barchemagazine.com –  Aprile 2009)