Nations Trophy 2019, vince l’Italia

Skorpios del russo  Dmitry Rybolovlev è il nuovo campione del mondo nella categoria ClubSwan 50, Klaus Diederichs con il suo Fever (GER) è primo nel mondiale Swan 45. L’italiano ClubSwan 42 Mela ha portato a casa il campionato europeo di classe, mentre Thirty Six di Edoardo e Riccardo Ferragamo ha vinto la prima regata in assoluto nella storia della classe 36 ClubSwan. Cuordileone di Leonardo Ferragamo e Ulika di Andrea Masi insieme hanno regalato  Trofeo The Nations all’Italia.

Alla seconda edizione della biennale Nations Trophy di Palma di Maiorca hanno partecipato 41 barche, divise in quattro classi e in rappresentanza di quattordici nazioni. Diciotto gli scafi al via tra i ClubSwan 50 (foto di apertura), dove alla fine si è imposto Skorpios: “Stiamo migliorando sempre di più, è un anno che lavoriamop duramente“, ha dichiarato il suo tattico, medaglia d’oro olimpica, Fernado  Echávarri. “Un lavoro che che ha pagato. All’improvviso siamo campioni del mondo. Ci sono molti velisti eccellenti nella flotta del ClubSwan 50 provenienti dalla Volvo Ocean Race e dalla Coppa America, la sfida è durissima.

Netta la vittoria di Andrea Rossi e del team Mela (foto sopra) tra i ClubSwan 42 (12 barche al via), il loro peggior risultato è stato un quinto nella gara finale, quando hanno protetto un vantaggio di cinque punti su Far Star di Lorenzo Mondo. “Mi sento così felice”, ha detto Rossi emozionato e sollevato. “Innanzitutto voglio ringraziare il mio equipaggio che ha reso possibile questo risultato. Siamo stati davvero competitivi e il nostro tattico, Enrico Zennaro, ha fatto un ottimo lavoro soprattutto quando stavamo soffrendo. Ci ha fatto uscire da alcune brutte situazioni.

Prima regata per la neonata classe “volante” dei  ClubSwan 36 (sopra) , quattro le barche al via e, alla fine il team italiano Thirty-Six si è aggiudicato il gradino più alto del podio con quattro primi posti, vincendo di quattro punti su Sease (ITA) e un ulteriore punto da Go Racing (CRO).

Combattutissima la battaglia nella più vecchia delle quattro classi One Design in gara, gli Swan 45, con alla fine tre barche con lo stesso punteggio. Grazie al maggior numero di primi posti la vittoria è andata alla tedesca Fever di Klaus Diederich davanti all’olandese Motions e alla finlandese Blue Nights.

 

 

The Nations Trophy 2019 – Classifica Finale

Pos. Na. Barca 1 Barca 2 p.ti
1 ITA ULIKA CUORDILEONE 31
2 GER NIRAMO ONEGROUP 29
3 RUS SKORPIOS BRONENOSEC 29
4 GBR PERHONEN LONG ECHO 20
5 ESP AIFOS 500 NADIR 19
6 NED MOTIONS TEAM KOLFF 11
7 AUT STELLA MARIS 9
8 SUI MATHILDE 8
9 SWE REGINA 2.0 CLC HOUSING 8
10 NOR FRAM XVIII PROXFLIER 7
11 FIN BLUE NIGHTS 5
12 ROU NATALIA 4
13 BEL SAMANTAGA 2
14 CRO GO RACING 2