Nasce The Foiling Organization, associazione professionale del foiling

The Foiling Organization, la nuova associazione, è stata annunciata da Luca Rizzotti a Malta, sul palco dello Yacht Racing Forum

Gli obiettivi principali di The Foiling Organization sono: promuovere il foiling per la navigazione da diporto, da regata e mercantile in tutto il mondo, riunendo le parti interessate allo sviluppo del settore e interfacciandosi con le politiche industriali dei governi; creare un approccio di rete settoriale con organizzazioni e individui che condividono idee, competenze, informazioni tecniche e di mercato e risorse per lo sviluppo del foiling; promuovere il valore economico del foiling per l’industria attraverso i media, organizzando eventi; incubare e assistere nell’assicurare flussi di finanziamento, collaborazioni di progetto, richieste di sovvenzioni, ricerche e condivisione di risorse; fungere da centro di informazione per i media, le ONG, i produttori di attrezzature, i costruttori navali, i porti, il governo e il pubblico in generale; facilitare la definizione di approcci e criteri comuni per la progettualità foiling, consigliare le parti interessate e gli organi legislativi sulle politiche, le attività, i finanziamenti e gli incentivi necessari per il retrofit, l’aggiornamento e le nuove produzioni.

Luca Rizzotti è Fondatore e Presidente di The Foiling Week e di tutte le iniziative relative a We Are Foiling. Il progetto prevede la costituzione di un’associazione stabile per le industrie e i professionisti del foiling quali: cantieri, produttori di componenti, designer, università e strutture di ricerca, velisti, scuole, eventi e istituzioni. 

Gli stakeholder dell’Associazione, le persone interessate e coinvolte nel progetto, godranno di vantaggi come newsletter e podcast, accesso a database statistici dell’osservatorio del settore, partecipazione agli eventi di networking, servizio di database delle risorse umane, accesso alla biblioteca tecnica e tariffe speciali per partecipare agli eventi del settore. L’organizzazione della neonata associazione promette una vasta gamma di vantaggi in fase di sviluppo in base alle esigenze specifiche di ciascun comparto di associati.

Luca Rizzotti – Fondatore di The Foiling Organization – ©Rick Tomlinson / Yacht Racing Forum

Opportunità per costruttori, architetti e ingegneri, università e centri di ricerca, federazioni nazionali, club, eventi, classi, squadre e velisti. Nei propositi di The Foiling Organization entrare a far parte di International Maritime Organization, Marine Environment Protection Committee, Irena Coalition for Action, FUEL EUMaritime, European Sustainable Shipping Forum e ICOMIA.

Verrà presto pubblicato un white paper The Foiling Organization sulle applicazioni commerciali del foiling – trasporto merci e persone – per la COP29. TFO ospiterà permanentemente un Foiling Innovation Hub il cui scopo è quello di accelerare le tecnologie e la ricerca relative al foiling con una maggiore collaborazione tra i vertici della comunità, dal mondo accademico all’industria e viceversa. Grazie alla sua visione di insieme sulla condivisione delle conoscenze e sulle opportunità di finanziamento, il FIH sarà in grado di collegare partner piccoli, medi e grandi per creare ulteriori cluster di ricerca in base alle esigenze di ciascuno. Luca Rizzotti ha già incontrato ad Amsterdam Niels Klarenbeek, Director Maritime di MetsTrade, con il quale ha discusso i possibili passi per avviare una collaborazione con la nuova associazione.

(Nasce The Foiling Organization, associazione professionale del foiling – Barchemagazine.com – Novembre 2022)