MCY 76 Skylounge, close to the sea

Disegnata da Nuvolari e Lenard, è una barca con linee esterne concepite per assicurare uno stretto contatto con il mare. Il secondo modello della Skylounge Collection di Monte Carlo Yachts è una bella sintesi tra forma e funzione

by Massimo Longoni – photo by Massimo Ferrari

OSSERVANDO IL NUOVO MODELLO DI UNA BARCA SIAMO SPINTI A PORCI UNA SERIE DI DOMANDE SUI CONTENUTI DELLA SUA PROGETTAZIONE. Nel caso dell’MCY 76 Skylounge di Monte Carlo Yachts siamo portati a chiederci perché siano state fatte una serie di scelte di design e di carattere funzionale. I compiti dell’oggetto barca e delle sue parti sono innumerevoli, e altrettante sono le attività che in esso possono svolgersi.

MCY 76 Skylounge

Tra le funzioni legate alla forma possiamo indicare quelle di riparare dal freddo, dal caldo, dalle intemperie, dagli sguardi indiscreti, custodire gli oggetti personali e le cose necessarie per la vita a bordo, proteggersi da furti e aggressioni, incontrarsi, riconoscersi e farsi riconoscere, creare un ambiente di vita rispondente al proprio carattere, invitare parenti e amici, affermare la ricchezza o la potenza di un individuo o di una famiglia.

Tra quelli legati alla funzione possiamo indicare il navigare, trasportare le persone, creare una barriera tra l’interno e l’esterno, muoversi all’interno a varie altezze e passare da una quota all’altra, far entrare la luce, guardare fuori, far luce di notte, scaldare o raffrescare l’aria, immergersi nella natura incontaminata… l’elenco potrebbe continuare indefinitamente. Appare evidente che la corrispondenza tra le forme e le funzioni sia imprescindibile.

MCY 76 Skylounge
Sul ponte superiore, il terrazzo è una proiezione all’aperto personalizzabile del flybridge chiuso; sulla prima unità questo spazio dispone di una zona lounge situata in prossimità della cucina.

Naturalmente l’MCY 76 Skylounge è coerente a tutti questi aspetti introducendo un modo differente di vivere l’esperienza a bordo. Pensata per coloro che amano navigare nel massimo comfort tutto l’anno, la gamma risponde a diverse esigenze grazie alla presenza di un ampio volume aggiuntivo costituito dal flybridge chiuso, senza rinunciare alle molteplici aree esterne.

Il pozzetto di poppa offre una confortevole area con zona pranzo all’aperto in stretta connessione con il salone principale.

«Volumi, luce e armonia sono i tratti distintivi di questa barca. Abbiamo lavorato al design di uno yacht che fosse in grado di offrire una nuova esperienza di navigazione, con massimi livelli di comfort e sicurezza a bordo, da vivere tutto l’anno. Siamo orgogliosi nel vedere che il nuovo modello MCY Skylounge raggiunge pienamente questi obiettivi ambiziosi, diventando il luogo ideale per chi è alla ricerca di momenti unici ed esclusivi», hanno dichiarato Carlo Nuvolari e Dan Lenard, autori del design degli esterni e degli interni. Il motoryacht ha un’ampia e versatile zona lounge a prua con prendisole e tavoli da pranzo, dove rilassarsi e passare il tempo con gli amici e la famiglia in totale sicurezza e privacy. 

Sulla plancia di comando ci sono 3 monitor di Raymarine di 24’ ciascuno. Altre due postazioni di manovra si trovano a poppa, sul fly e nel pozzetto.

Il flybridge chiuso enfatizza il livello di benessere a bordo, da godere in ogni stagione. Qui si trova anche l’unica postazione di guida, completamente equipaggiata con elementi tecnologici all’avanguardia.

Questo volume aggiunto diventa un secondo salone con un’ampia area di intrattenimento personalizzabile, perfetta per momenti di relax, che può anche essere trasformata nello studio privato dell’armatore con una suggestiva vista a 360 gradi sull’orizzonte. Un’altra caratteristica di questo ponte sono le ampie finestrature apribili sul cielino, che permettono all’armatore e ai suoi ospiti di non perdere di vista il cielo durante la navigazione.

Il ponte principale presenta un layout flessibile, con una combinazione di divani, una cucina completamente attrezzata e una sala da pranzo con tanti spazi a disposizione, che può essere riorganizzata in base alle preferenze dell’armatore. Il salone principale del MCY 76 Skylounge è contraddistinto da una maggiore esposizione alla luce naturale. Un’elegante scala interna in acciaio e legno conduce al flybridge chiuso, senza interrompere lo spazio circostante né ostacolare la vista.

«Il livello di comfort e privacy a bordo del nuovo MCY 76 Skylounge è massimizzato, grazie a layout versatili e ai diversi usi possibili sia del salone sul ponte principale sia di quello sul ponte superiore. Con il secondo modello della collezione continuiamo il nostro percorso di innovazione, introducendo un nuovo concetto di esperienza a bordo, in grado di soddisfare i desideri di libertà e di benessere degli armatori di tutto il mondo», afferma Sergio Loiacono di Monte Carlo Yachts.

La zona notte prevede la suite dell’armatore a centro nave a tutto baglio, una Vip a prua e due cabine ospiti con letti gemelli, tutte dotate di bagno privato.

Sul ponte inferiore ci sono una cabina armatoriale a tutto baglio, una cabina Vip e due cabine ospiti, ciascuna con il suo bagno privato. Rispetto alla serie precedente, la suite armatoriale ha oblò più ampi per offrire una maggiore luminosità e una vista sul mare più generosa. Anche i locali per l’equipaggio situati a poppa, e forniti di servizi con doccia, sono completamente personalizzabili, con la possibilità di avere due cabine o una combinazione di una cabina spaziosa con cucina e dinette al posto della seconda cabina. L’arredamento interno è composto da luminosi pannelli laccati e calde superfici in legno d’acero naturale, arricchite da dettagli cromati, mentre i materiali riflettenti contribuiscono a esaltare ulteriormente la luce a bordo. L’atmosfera armonica è data da trame e fantasie introdotte con un’accurata scelta di tessuti, marmi e mosaici in vetro presenti nei bagni.

Gli armatori hanno a disposizione un’ampia gamma di materiali di alta qualità per arredare lo yacht secondo i propri desideri ed esigenze. Dal punto di vista tecnico il 76 Skylounge ha uno scafo planante. La carena, a geometria variabile, ha un deadrise di 15 gradi lungo tutto il fondo e una forma di prua a “V” profonda. Il progetto strutturale è sviluppato in accordo con Rina, che certifica la categoria di progettazione CE in classe A. L’intera struttura del flybridge è realizzata in fibra di carbonio. La trasmissione delle vibrazioni è ancora più limitata grazie all’inverter installato sui sistemi antivibranti. I motori di questo primo esemplare sono due Man, 12 cilindri a V di 90 gradi, di 1.650 cavalli ciascuno con cui la barca naviga alla velocità massima di 29 nodi grazie a un rapporto peso potenza molto interessante di circa 20 chilogrammi per ogni cavallo disponibile. In alternativa si possono scegliere due Man di 1.550 cavalli ciascuno.

MCY 76 Skylounge

Engine room
Con i due 2 Man V12 1.650 cv (1.213kW) ciascuno e trasmissioni V drive, con giunto cardanico ed eliche a 4 pale, la barca naviga alla velocità massima di 29 nodi. Il consumo alla velocità di crociera è di circa 330 litri all’ora.

Monte Carlo Yachts SpA
Via Consiglio d’Europa, 90
I-34074 Monfalcone (GO), Italia
T. +39 0481 283111
Fax +39 0481 283500
[email protected]
www.montecarloyachts.it

PROGETTO: Nuvolari e Lenard

SCAFO: Lunghezza fuori tutto 23,06m • Larghezza massima 5,75m • Immersione 1,85m • Dislocamento a pieno carico 66 t • Dislocamento a secco 54 t • Gasolio 5.000 l (optional + 1.500 l) • Acqua potabile 1.000 l • Acque grigie 320 l • Acque nere 320 l (optional + 130 l)

MOTORI: 2 Man V12 1.650 cv (1.213kW)

CERTIFICAZIONE CE: CAT A

(MCY 76 Skylounge, close to the sea – Barchemagazine.com – Novembre 2020)