Kenshō, varato il nuovo megayacht della flotta Admiral

Il nuovo M/Y Kenshō, lungo 75 metri, ha ricevuto il battesimo dell’acqua. Per la sua realizzazione le sfide tecniche sono state affrontate con soluzioni funzionali e al tempo stesso “poetiche”

Kenshō fa parte della flotta Admiral, flagship brand di The Italian Sea Group. Forme e finiture morbide e organiche ispirate alla natura sono un motivo caratterizzante in tutto lo yacht, e donano a Kenshō la sua forte identità zen. “Kenshō integra le migliori idee del design residenziale e del design della nautica per creare una nuova qualità della vita in mare”, afferma il proprietario. Per trasformare in realtà il concetto alla base di Kenshō, l’Armatore si è affidato al team di design di Azure Yacht Design (NL), archineers.berlin (DE) e Agence Jouin Manku (FR). Fin dall’inizio Technical Marine UK ha supervisionato il progetto per conto dell’Amatore in qualità di Project Manager e Technical Surveyor.

Grazie a Kenshō confermiamo con orgoglio il nostro know-how e le nostre specifiche competenze nella costruzione di megayacht di tanta innovazione e bellezza”, ha detto Giovanni Costantino, Founder & Ceo di The Italian Sea Group. “Questo motor yacht rappresenta un ulteriore successo che afferma la nostra sinergia con professionisti internazionali. Lavorare ad un capolavoro così ricco di dettagli e ricerca è stata una meravigliosa esperienza per tutti noi.

I numeri di Kenshō sottolineano il lavoro svolto sulle configurazioni architettoniche e ciò che lo contraddistingue: soffitti interni alti 2,7 metri; piscina di 22,3 metri posizionata a livello del mare sulla spiaggetta a poppa; cabine degli ospiti profonde dotate di zone bagno dal layout inedito; master suite a tutto baglio di 13 metri; main deck generoso dove comfort, lusso e ambiente familiare sono stati attentamente valutati; ampia vista sull’orizzonte, con vetri a tutta altezza e arredi esterni custom; ponte superiore con un’importante zona living ottenuta attraverso il ricollocamento della timoneria.

Kenshō sarà disponibile per il charter da parte della principale società di superyacht Y.CO nel Mediterraneo nell’estate del 2022.

Ispirati alla natura, i materiali nobili utilizzati vengono trasformati in forme arrotondate e organiche, la narrativa è coerente, fluida e contemporanea. Teak, Marmo, Onice, Seta, Lana, Bronzo e Vetro, un insieme di materiali combinato in un’espressione profondamente poetica e personale. Il risultato è uno yacht fatto di storia, tradizioni, valori, miti, e racconti.

M/Y Kenshō possiede un innovativo sistema di propulsione “diesel-elettrico”, con motori elettrici a magneti permanenti che garantiscono un’alta efficienza ed una forte potenza, con volumi limitati. Il design è stato sviluppato dando molta importanza all’aspetto ambientale, non solo nel rispetto della notazione “ECO” dell’Ente di Classifica, fornendo al sistema di propulsione cinque generatori a velocità variabile, tutti muniti di sistemi antiparticolato per ottimizzare il consumo a qualsiasi regime e ridurre le emissioni nell’atmosfera. Lo scafo è stato sviluppato minimizzando la resistenza attraverso l’uso della propulsione azimutale con alette di stabilizzazione retraibili.

M/Y Kenshō – I principali dati tecnici

Lenght Overallm 74.85 
Moulded Breadthm 12.8
Moulded Depthm 7.0 
Design Draftm 3.3
Gross TonnageGT 1980
Class NotationLRS: 100A1, SSC, YACHT,
 Mono G6, [ ]LMC, UMS, SCM, ECO
Owner and GuestNo.16 (8 cabins)
CrewNo.19+1 (12 cabins)
Main Propulsion System2 x Electric Azimuth Thrusters 1,425 kW
Main Diesel Generators2 x 310 bkW and 3 x 970 bkW
Max Speed (at 100% MCR)15.4 knots @ trial load
Cruising Speed (at 85% MCR)13.6 knots @ trial load
Max Range @ 12knots4,350 nautical miles
Bow Thruster1 x 220 kW electric
Stabilizer FinsUnderway and ‘at anchor’ condition

(Kenshō, varato il nuovo mega yacht della flotta Admiral – Barchemagazine.com – Novembre 2021)