Il Gruppo Calzedonia acquista Cantiere del Pardo

Il Gruppo Calzedonia e il fondo Wise Equity hanno annunciato la firma di un contratto vincolante per l’acquisizione di Cantiere del Pardo (“CdP”), azienda leader nella produzione di premium yacht a vela e a motore. Il Gruppo Calzedonia amplia così le sue attività nell’ambito delle eccellenze italiane.

L’incontro con i manager storici, Fabio Planamente e Gigi Servidati, che manterranno una quota di minoranza nella società, la condivisione di visioni sullo sviluppo futuro del Cantiere, insieme all’opportunità di apportare esperienza in ambito industriale, organizzativo e distributivo hanno favorito la decisione di concludere l’operazione.

Fondato nel 1973, Cantiere del Pardo ha una storia di grandi successi e riconoscimenti internazionali. Dalla sua nascita ha varato oltre cinque mila imbarcazioni con il marchio Grand Soleil e più recentemente, con i marchi Pardo Yachts e VanDutch. Cantiere del Pardo è riconosciuto come uno dei migliori produttori di yacht di lusso al mondo, grazie alla sua storia e tradizione, alle profonde conoscenze progettuali e costruttive e al design iconico dei suoi modelli.

La società è significativamente cresciuta dall’arrivo di Wise Equity (“Wise”) come investitore nel 2020, sia nei ricavi che nella strutturazione societaria. In particolare, il successo della linea di barche a motori Pardo Yachts, ideata internamente e sviluppata con la collaborazione di prestigiosi studi di progettazione, può essere considerato uno dei maggiori successi nella storia recente della nautica mondiale vista la crescita significativa dall’introduzione del primo modello nel 2017 fino alla previsione di vendita di oltre 150 yacht nell’ultimo anno.  Servidati e Planamente, i due manager e fautori del successo di CdP, rimarranno soci dell’azienda proseguendo l’attuale strategia di sviluppo basata sulla qualità, sul rispetto della tradizione, sull’eccellenza del servizio e con grande attenzione ai temi della sostenibilità declinati nel settore della nautica da diporto.

Con l’arrivo del Gruppo Calzedonia, Cantiere del Pardo perseguirà la crescita internazionale e lo sviluppo di nuovi modelli, con ancora maggiore attenzione alla qualità e all’eccellenza del servizio sia per la rete distributiva che per il cliente finale. CdP continuerà a investire nella sostenibilità, innovazione e ricerca e sviluppo partendo dai propri siti produttivi avanzati e dall’impareggiabile capitale umano di cui dispone.

Sandro Veronesi, fondatore e presidente del Gruppo Calzedonia ha commentato: “Negli anni Calzedonia ha dimostrato di saper crescere costantemente.

Partita come un’azienda che si occupava solo di un prodotto, si è sviluppata in un gruppo attivo in molti mercati e con molti marchi. A realtà consolidate da tempo come Calzedonia, Intimissimi e Tezenis si sono aggiunti successi recenti come Intimissimi Uomo, Falconeri, Signorvino e Atelier Emè.

Nuove sfide sono ora Antonio Marras e Cantiere del Pardo. Fattori comuni sono un amore tipicamente italiano per il prodotto, assieme a forti investimenti in produzione, distribuzione e comunicazione.

Sono convinto che anche Cantiere del Pardo, che è già un’eccellenza nel suo settore, troverà grandi opportunità di crescita dalla condivisione di risorse, conoscenze e persone del nostro Gruppo.”

Marco Carletto, AD del Gruppo Calzedonia, ha commentato: “Iniziamo con entusiasmo e passione questa nuova avventura imprenditoriale. Siamo sicuri che partendo dalla base di eccellenza già presente in CdP, nelle sue maestranze e nei suoi manager, potremo contribuire in modo significativo a consolidare questa storia di successo italiana. Voglio ringraziare tutte le persone, tra cui i nostri colleghi in Calzedonia, che hanno contribuito alla preparazione di questo deal.”

Gigi Servidati, Presidente di Cantiere del Pardo ha aggiunto: “L’acquisizione del Cantiere del Pardo da parte del Gruppo Calzedonia rappresenta per tutti noi motivo di orgoglio e soddisfazione e, soprattutto, uno stimolo a perseguire con rinnovato entusiasmo nel percorso di crescita avviato in collaborazione con il fondo Wise. L’esperienza imprenditoriale e le capacità organizzative del Gruppo Calzedonia saranno fondamentali per affrontare con fiducia e consapevolezza la sfida di una piena realizzazione degli obiettivi strategici di ampliamento della gamma, ottimizzazione dei processi organizzativi e dei progetti di internazionalizzazione a cui lavoriamo da anni per affermare sempre di più Cantiere del Pardo come realtà di assoluta eccellenza in uno dei settori più importanti del Made in Italy. Un sentito grazie va a tutti i colleghi e alle maestranze del Cantiere del Pardo che hanno reso possibile questo incredibile viaggio.”

Fabio Planamente, AD di Cantiere del Pardo ha dichiarato “Un nuovo capitolo della lunga storia di Cantiere del Pardo e dei suoi successi si apre con l’acquisizione da parte del Gruppo Calzedonia. Siamo molto onorati che una realtà italiana così importante e prestigiosa nel mondo, abbia deciso di investire nel nostro cantiere. Grazie al prezioso contributo portato dal fondo Wise nel percorso di crescita del cantiere, siamo oggi ancora più motivati e convinti nell’affrontare le prossime sfide e tutti i nuovi progetti, potendo contare su un solido gruppo italiano e dalle comprovate capacità imprenditoriali, che porterà Cantiere del Pardo ed i suoi brand ad affermarsi sempre di più nel panorama della nautica mondiale, come eccellenza del Made in Italy.”

 Michele Semenzato, Founding Partner di Wise Equity, ha commentato: “Siamo orgogliosi di avere accompagnato il management team di CdP nell’entusiasmante percorso di crescita che l’azienda ha avuto negli ultimi anni.  CdP è un fantastico esempio di eccellenza in un settore dove il nostro Paese detiene un ruolo di leadership. Sotto la guida di Servidati e Planamente, l’azienda si è profondamente evoluta rispetto a quella in cui avevamo investito. Il nome Cantiere del Pardo e i marchi da esso rappresentato si sono definitivamente affermati nell’olimpo dei brand più prestigiosi della nautica mondiale; la struttura manageriale è cresciuta e si è significativamente rafforzata; la gamma modelli è stata considerevolmente estesa e la capacità produttiva è raddoppiata.”

 L’operazione si concluderà entro ottobre 2023.

Gli advisor del Gruppo Calzedonia sono stati Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A., in qualità di advisor finanziario, Studio Legale Cinti & Associati per i temi legali, KPMG per le attività di due diligence finanziaria, contabile e fiscale.

Wise Equity è stata supportata nell’operazione da Cassiopea Partners come advisor finanziario, Simmons & Simmons per i temi legali e Spada & Partners per quelli contabili/fiscali.

(Il Gruppo Calzedonia acquista Cantiere del Pardo – barchemagazine.com – Agosto 2023)