Hélène Darroze

La Guida Michelin, croce e delizia universale degli chef, ha incoronato con ben 5 stelle Michelin la chef Hélène Darroze. Due per il suo ristorante Marsan a Parigi e poi tre a Mayfair a Londra per Hélène Darroze at The Connaught all’Hotel Connaught

by Sophia Negri – photo by Jérôme Galland

HÉLÈNE DARROZE, È PROPRIETARIA DI 3 RISTORANTI, due parigini, il bistellato Marsan sulla Rive Gauche e il bistrot Joia, e il tristellato londinese all’interno del celebre hotel Connaught, che sono il baricentro del suo sistema solare. Nata a Mont-de-Marsan, nel sud est della Francia, da una famiglia di ristoratori da tre generazioni, a 23 anni comincia a lavorare da Alain Ducasse, al ristorante Le Louis XV di Montecarlo.

Nata nel sud-est della Francia, rappresenta la quarta generazione di una famiglia di chef. Con i suoi tre ristoranti ha già collezionato 5 stelle della guida Michelin.

Da laureata in Economia a Bordeaux, all’inizio si occupa dell’amministrazione. La posizione gliela segnala il papà, Francis, che gestisce Chez Darroze e si immagina un futuro in cucina solo per il figlio maschio Màrc.

Lei diventa l’assistente di Ducasse, poi però lo chef si convince a farla entrare in cucina, unica donna della brigata. Qui la mettono a lavare l’insalata per molti mesi, ma lei osserva tutto, impara la base del mestiere. Così, quattro anni dopo torna a casa a gestire il ristorante di famiglia di Villeneuve-de-Marsan. Hélène Darroze nel 1999, a 32 anni, apre il suo primo locale a Parigi e conquista la prima stella Michelin già nel 2001 e la seconda nel 2021. I sapori che ha in testa arrivano tutti dalla sua terra. La pancetta di maiale del Périgord, il Ttoro (una zuppa di pesce di origine basca), il foie gras delle Landes della maison Dupérier.

Hélène Darroze
Hélène Darroze

Hélène Darroze, dopo gli studi va a lavorare al Le Louis XV di Alain Ducasse a Monaco: è lui il primo ad accorgersi del suo grande potenziale.

Gli ingredienti sono i veri protagonisti dei suoi due ristoranti di Londra e Parigi: capesante giganti dalla costa scozzese, prosciutto Noir de Bigorre dalla Guascogna e nasello dai Paesi Baschi. Tra i suoi piatti più apprezzati c’è il risotto allo champagne servito proprio con le capesante giganti scozzesi. 

Hélène Darroze

Fedele alla sua filosofia sia a Parigi sia a Londra, Hélène Darroze crea una cucina che dà il posto d’onore alle materie prime e ai produttori, sia quelli delle regioni in cui è cresciuta, sia quelle della sua patria d’adozione, la Gran Bretagna.

In vent’anni l’evoluzione è stata continua e ha assorbito l’influenza dei suoi viaggi: dai tandoori indiani ai dashi giapponesi, alle complesse fragranze vietnamite, di tutto si trova una traccia di espressione elegante nei suoi piatti.

Anche il risotto al nero di seppia con seppioline e chorizo saltati, pomodori confit e spuma di parmigiano, è uno dei suoi piatti tipici e un esempio del suo stile di cucina, al tempo stesso complesso e semplice, ma anche impeccabilmente equilibrato. «Non ho frequentato una scuola professionale perciò in cucina mi muovo in modo molto istintivo. Dico sempre che non si può mai essere un bravo chef se non si usano i prodotti migliori».

La sua cucina è mirata a realizzare piatti che possano essere cari tanto a lei quanto ai suoi ospiti e partono da un’emozione istintiva, con una creatività che non abbandona mai l’espressione essenziale dell’ingrediente.

Forte del successo parigino, nel frattempo la chef nel 2010 apre il suo primo ristorante fuori dalla Francia, all’interno del prestigioso Connaught Hotel di Londra. In soli sei mesi dall’apertura, l’Hélène Darroze at The Connaught prende la prima stella Michelin, a cui ne segue una seconda nel 2011. Il 2015 è un momento di svolta per Hélène Darroze: inizia quell’anno la sua carriera televisiva come giudice dell’edizione francese di Top Chef, e nello stesso anno riceve il premio come Best Female Chef da parte del The World’s 50 Best Restaurants.

Hélène Darroze

Ma è il 2021 a rivelarsi un’annata eccezionale per Hélène Darroze che, dopo aver ricevuto una seconda stella nella Guida Michelin Francia per il suo ristorante Marsan a Parigi, è stata premiata con le ultime 3 stelle nella Guida Michelin Gran Bretagna e Irlanda per il suo ristorante londinese Hélène Darroze at The Connaught, all’interno del Connaught Hotel.

(Hélène Darroze – Barchemagazine.com – Settembre 2021)