Furuno, disponibile l’aggiornamento 3.01 per i display multifunzione

La nuova versione 3.01 disponibile per i display multifunzione MFD NavNet TZtouch3, TZT9F, TZT12F, TZT16F e TZT19F include la funzione CHIRP Side Scan

La funzione Side Scan consente ai diportisti di vedere gli echi da babordo e tribordo, mostrando i bersagli dei pesci, le nasse per granchi e la struttura del fondale con dettagli estremi. Utilizzando il CHIRP Side Scan di Furuno, i pescatori possono vedere immagini dettagliate delle strutture sommerse, nonché della presenza di pesce attorno ad esse. CHIRP Side Scan può migliorare i metodi di pesca, ma può essere anche utilizzato come strumento per identificare ostacoli in zone inesplorate per evitare il rischio di incagliarsi in acque poco profonde durante la navigazione.

Furuno CHIRP Side Scan lavora ad una frequenza che consente a NavNet TZtouch3 di rilevare bersagli a distanze superiori a 1.000 piedi.

L’aggiornamento software aggiunge nuove funzionalità al PBG, il Personal Bathymetric Generator, introdotta recentemente dell’ecoscandaglio Multibeam DFF3D. PBG consente ai diportisti di creare carte batimetriche in rilievo ombreggiato e memorizzarle sul proprio MFD. Con questo aggiornamento software, possono anche visualizzare i valori numerici di profondità dettagliati su quelle carte per conoscere a colpo d’occhio il livello del fondale. La nuova sincronizzazione PBG consente l’avvio e l’arresto simultaneo della registrazione PBG su tutti i display multifunzione della rete, una novità gradita dai capitani che desiderano sfruttare appieno la funzione in qualsiasi punto dell’imbarcazione.

Un’altra funzionalità per DFF3D ampliata dal software v3.01, è la possibilità di creare un waypoint Fish-It direttamente dalle modalità di visualizzazione del sonar multi-beam. L’esclusiva funzione Fish-It & Drift-It di Furuno consente ai pescatori di creare un “Fish-It Waypoint” temporaneo attorno a bersagli promettenti, visualizzando gli anelli di distanza ed una linea di direzione sulla carta in modo che possano andare alla deriva direttamente su quel punto di pesca.

Il software appena rilasciato sblocca anche la compatibilità con il fishfinder DFF3-UHD ad alta potenza TruEcho CHIRP di prossima introduzione. Il DFF3-UHD offre una potenza di uscita di 2kW o 3kW che trasmette su frequenze CHIRP basse, medie ed alte, o frequenze CW convenzionali, con scale di profondità massime di 15.000 piedi (circa 4.570 metri) e modalità automatiche pesca/crociera migliorate. Altri miglioramenti del sistema includono la possibilità di visualizzare lo stato dei Trim Tab nel data box e sulle pagine strumenti personalizzabili e una nuova impostazione del colore di sfondo. Gli ecoscandagli integrati del TZtouch3 possono anche sfruttare la nuova modalità di espansione della gamma di colori, che aiuta a differenziare i bersagli dei pesci dalla struttura del fondale.

Il nuovo software può essere scaricato gratuitamente dal sito web. www.furuno.it. Furuno ha anche rilasciato la versione software 9.01 per il suo display multifunzione Black Box TZT2BB che racchiude molte di queste nuove funzionalità e miglioramenti.

(Furuno, disponibile l’aggiornamento 3.01 per i display multifunzione – Barchemagazine.com – Giugno 2022)