C’è aria di festa per Yachtalia che compie dieci anni d’attività

Per il suo importante traguardo Yachtalia ha scelto di festeggiare a Villa Cuturi, a pochi metri dal mare di Marina di Massa, città in cui si trova la sede principale

Alla giornata di festa erano presenti, oltre alle istituzioni, i manager dei più importanti cantieri e accessoristi della nautica, comandanti, clienti e partner, tra i quali una delegazione giapponese. La celebrazione è stata l’occasione per ripercorrere le pietre miliari della crescita, dagli esordi nel 2012 alla fiducia di prestigiosi cantieri come Azimut Benetti, gruppo Ferretti e Sanlorenzo e clienti come la Famiglia Reale del Qatar. Dai marchi rappresentati – per citarne alcuni: Gallinea, GOST, Fratelli Canalicchio, Seakeeper, Waveless – fino all’espansione del network fuori dal Mediterraneo, da Singapore a Fort Lauderdale. 

La crescita, ha spinto inoltre GCT33, gruppo di cui fa parte Yachtalia ad allargare gli orizzonti con la creazione di Gradina, galleria d’arte specializzata nel posizionamento di opere negli interni dei grandi yacht.

Yachtalia

Nel 2021, l’esperienza decennale in banchina, è stata alla base del lancio di Captayn, piattaforma dedicata all’aftersales per imbarcazioni di qualsiasi dimensione che permette tramite app di richiedere assistenza, manutenzione e ricambi in modo semplice e affidabile ovunque nel mondo.

Dieci anni fa ho capito che il mondo che volevo non potevo delegarlo ad altri, ha dichiarato il Ceo e fondatore dell’azienda, l’ing. Paolo Tazzini. “Per renderlo possibile ho creduto nelle persone. Insieme, abbiamo fatto del nostro meglio per tenere sempre i clienti al centro. In questi 10 anni abbiamo fatto tanti passi avanti, nessuno indietro. in un mondo che cambia in fretta non si può stare fermi, ma bisogna anche correre dei rischi. Abbiamo dimostrato che si può fare nautica in un modo diverso, che un business che metta al primo posto etica e rispetto è possibile. Nei prossimi 10 anni potrà essere ancora meglio”.

Villa Cuturi è un edificio costruito tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento.

Yachtalia

Presente all’evento anche Pietro Angelini, direttore generale di Navigo: “Lavoro nella nautica da ventuno anni”, ha raccontato. “Quello attuale è un momento di cambiamento e crescita per il quale serve grande impegno. Nel mondo della nautica servono testa, mani e cuore e Yachtalia le ha tutte e tre”.

L’azienda di manutenzione, distribuzione e fornitura di prodotti tecnologici per barche di alta gamma ha un network che copre ogni area del mondo, tra cui Fort Lauderdale, Dubai, Doha, Singapore, Yokohama.

Sono orgoglioso che una società che ha sede nella nostra città ma che lavora in ogni parte del monto festeggi un traguardo così importante”, ha affermato l’assessore Marco Guidi, che ha portato i saluti del Sindaco Francesco Persiani. “Yachtalia è una realtà con i piedi ben piantati nella tradizione, ma che guarda al futuro nella ricerca, nell’innovazione e nella formazione. È un esempio per tutti”.

Guardando al futuro, insieme a partner istituzionali come l’Università di Pisa, Yachtalia è impegnata da sempre nella formazione e nel coinvolgimento dei giovani, la risorsa più preziosa di cui ha bisogno la nautica e molte altre aree strategiche del made in Italy. Dal prossimo anno l’azienda si farà promotrice di iniziative a favore della comunità in relazione alle opportunità occupazionali che offre il settore, che richiamano ad una responsabilità ambientale e sociale dell’impresa.

(C’è aria di festa per Yachtalia che compie dieci anni d’attività – Barchemagazine.com – Novembre 2022)