Wider, tre gruppi guidati da Marcello Maggi hanno acquisito il cantiere italiano Wider, tre gruppi guidati da Marcello Maggi hanno acquisito il cantiere italiano
Wider, azienda pioniera nella propulsione ibrida per yacht di lusso, è stata acquisita da Nautical Hybrid Tech, gruppo monegasco di Marcello Maggi (nella foto... Wider, tre gruppi guidati da Marcello Maggi hanno acquisito il cantiere italiano

Wider, azienda pioniera nella propulsione ibrida per yacht di lusso, è stata acquisita da Nautical Hybrid Tech, gruppo monegasco di Marcello Maggi (nella foto di apertura) , da Zepter Group e da Hopafi Holding Srl.

Le tre aziende hanno acquisito il cantiere nautico Wider Yachts, che ha segnato il settore della nautica con l’avanguardistica tecnologia del Wider 42 e Wider 32, poi consolidatasi con Wider 150 e Wider 165.

wider

Wider 165

 

Marcello Maggi, di Nautical Hybrid Group, assumerà il ruolo di Presidente e Direttore Sales & Marketing, con base presso l’ufficio di Monaco. Nato a Ancona ma da vent’anni residente nel Principato, ha sempre rappresentato i cantieri italiani, facendo crescere strategicamente aziende come ISA, che ha co-fondato nel 2001, e CRN.

Zepter Group vanta un ampio spettro di attività e mercati ma il suo nome è sempre stato associato a standard elevati, ricerca tecnologica ed esclusività. Il gruppo possiede aziende come la Swisso Logical, Bioptron e Tesla Hyperlight Optics.

wider

Philip Zepter

 

Hopafi Holding, veicolo finanziario della famiglia Giovannetti, controlla due società quotate nella Borsa Italiana e dell’Est Europa e detiene partecipazioni di svariate aziende operanti nel campo di energia e sostenibilità ambientale.

wider

Tiziano Giovannetti

 

“Sono molto emozionato di intraprendere questa nuova sfida ed onorato di essere parte del team WIDER.” – afferma Marcello Maggi, Presidente WIDER – “Vogliamo mantenere la leadership nello yachting a motorizzazione ibrida, promuovendo la ricerca e l’innovazione su tutti gli yacht futuri. WIDER si dedicherà a una nicchia di mercato, puntando su qualità e yacht ibridi custom-built. Una delle ragioni principali dell’acquisizione del cantiere è stato l’altissimo livello del management e del team in generale, oltre, ovviamente, alle performance straordinarie degli yacht in termini di comfort, rumore, vibrazione e alla loro natura eco-friendly.”

Wider rimane un punto di riferimento per lo yachting eco-sostenibile: con i modelli Wider 150 e 165, il cantiere è riuscito ad ottenere in entrambi i casi, per la prima volta nella storia della certificazione RINA, il punteggio di COMF (Y) 100/100 per i livelli di rumore e vibrazione. Il RINA, inoltre, ha conferito a entrambe le imbarcazioni il Platinum Green Plus Award per le prestazioni ambientali ottenute.

Con queste premesse, Wider continuerà a focalizzarsi sulla produzione in serie di yacht a propulsione ibrida in alluminio. Inoltre, l’azienda ha appena concluso un accordo di licenza con il cantiere tedesco Lloyd Werft per yacht oltre i 250’, che verranno prodotti a Bremerhaven.