Wallycento Tango: come sono gli interni di Pininfarina? Wallycento Tango: come sono gli interni di Pininfarina?
Tango, quarta unità della flotta Wallycento, è stato presentato oggi al Monaco Yacht Club. Varato ad inizio agosto presso i cantieri di Persico Marine,... Wallycento Tango: come sono gli interni di Pininfarina?

Tango, quarta unità della flotta Wallycento, è stato presentato oggi al Monaco Yacht Club. Varato ad inizio agosto presso i cantieri di Persico Marine, nella riviera ligure di Ponente, è stato consegnato al suo appassionato armatore due settimane fa. Il superyacht debutterà a Les Voiles de Saint Tropez nella classe Wally dal 30 settembre all’8 ottobre.

“Tango esprime perfettamente il DNA Wally cruiser-racer: bello e super-veloce!” dichiara Luca Bassani, Presidente di Wally. “Rappresenta un passo in avanti nell’evoluzione dei superyacht dalle alte performance, grazie all’esperienza maturata dai precedenti Wallycento Open Season nel 2012, Magic Carpet 3 nel 2013 e Galateia nel 2015. Tango alzerà l’asticella nei circuiti di regata migliorando i livelli tecnologici e di performance di questi incredibili racer-cruiser.”

Gli interni di Tango portano la firma di Pininfarina, come gli spazi portano l’inconfondibile segno fatto di sportività ed eleganza. Un marchio costruito da icone di bellezza realizzate in più di 85 anni di storia.La divisione Nautica ha lavorato come un unico team con Wally, Mark Mills e Persico Marine per raggiungere lo stesso obiettivo: un equilibrio perfetto tra performance e comfort ed un alto livello di coerenza tra interni ed esterni. La sfida è stata lo sviluppo di interni ultra-leggeri e molto sofisticati che potessero accordarsi con il DNA del superyacht.

Il Salone: è lo spazio più iconico, caratterizzato da una scala sospesa, che ha valenza funzionale ed estetica. I gradini, infatti, come onde, continuano sulle pareti dando vita alle mensole e generando un ambiente dinamico come la superficie del mare. Il comfort è offerto da ampi divani caratterizzati da linee eleganti e da un sapore sportivo derivante dalle cuciture rosse come quelle delle sedute automobilistiche.

La cabina ed il bagno armatoriali: il concept di design è applicato a tutte le altre aree. Nella cabina armatoriale le superfici orizzontali danno vita al letto; nel bagno armatoriale al lavabo e alla doccia. Il risultato è un ambiente elegante ed essenziale caratterizzato da superfici continue.

I materiali giocano un ruolo fondamentale. L’utilizzo della fibra di carbonio permette di mantenere lo yacht leggero e, al tempo stesso, conferisce un appeal sportivo. Il legno e la pelle, in contrasto, offrono eleganza e calore all’ambiente. I materiali tecnici usati per il pavimento aumentano la tenuta valorizzando il carattere prestazionale degli interni, effetto comunicato anche dal contrasto tra colori chiari e scuri.Wallycento Tango Bassani

“Tango ha rappresentato per noi una sfida: essere innovativi all’interno di un team di innovatori. A partire da Wally, un’icona nel disegnare il futuro degli yacht” ha affermato Paolo Pininfarina, Presidente del Gruppo. “Grazie ad un’accurata selezione di materiali e a soluzioni innovative nel design degli interni, con valenze sia estetiche che funzionali, abbiamo dato vita ad uno yacht ultra leggero e altamente performante, adatto sia alla crociera che alla regata. Una vera Fuoriserie del mare, un nuovo gioiello che segnerà un nuovo standard nel settore degli yacht.”

 Le prove in mare sono ancora in corso e le prime impressioni sono convincenti: “Ho navigato con Tango con un vento a sei – sette nodi e ha dato prova di essere vivace e reattivo anche con vento debole” riporta Luca Bassani. “La sensazione al timone è quella di un’imbarcazione molto più piccola, molto bilanciata e veloce. Visibilità eccellente dalla posizione di guida. Le manovre sono agevoli grazie allo stile del nuovo ponte liscio. L’hardware del ponte è potente e veloce: solo 6 secondi per sollevare il fiocco! Cos’altro? È un vero Wally!”

 

Wallycento Tango – La scheda tecnica

Lunghezza f.t.                                        30,48 m

Baglio massimo                                      7,2 m

Pescaggio                                             4,40 / 6,20 m

Dislocamento                                        47,5 ton

Velocità (a motore)                               11 nodi

Superficie velica                                    640 m2

Alloggi (persone)                                    6 ospiti+ 2/4 equipaggio

Salone                                                    tavolo e sedie per 10

Architettura navale                                Mills Design

Design esterni                                         Wally / Mills Design

Interior design                                        Pininfarina

Costruzione                                            Persico Marine

Certificazione                                        Germanish Lloyd

Albero e boma                                      Southern Spars

Rigging                                                   EC6 Southern Spars

Motore                                                   TBD – 300 hp

Iscriviti alla newsletter!

X