Voyager Bridge di Furuno, superplancia (100% custom) per megayacht Voyager Bridge di Furuno, superplancia (100% custom) per megayacht
Ins Voyager Bridge include i sistemi di navigazione Furuno di ultima generazione approvati wheelmark tra cui chart radar, X and S band, Ecdis, echosounder,... Voyager Bridge di Furuno, superplancia (100% custom) per megayacht

Voyager Bridge nasce dalla collaborazione tra Furuno e Boning. Un ponte di comando per navi da oltre 300 tonnelate. 

di Niccolò Volpati

«Non mi era mai successo che arrivasse un comandante di un gigayacht con una foto di una plancia e mi dicesse: la voglio così», racconta Massimo Bugli di Furuno Italia (nella foto sopra). L’oggetto del desiderio è il ponte integrato per megayacht realizzato da Furuno in collaborazione con la società tedesca BoningBarchemagazine Furuno Boning Voyager bridge

Tutta la navigazione dipende da Furuno, tutto il monitoraggio e la domotica da Boning. Questo è un grande vantaggio perché si tratta di due sole aziende, capaci di intervenire rapidamente in qualsiasi parte del mondo per l’assistenza.

Non a caso i comandati l’hanno apprezzato. Voyager Bridge è una superplancia elettronica ideale per grandi imbarcazioni da diporto. Anzi, per navi.

Da quando è stata presentata, due anni fa, ne sono state subito realizzate altre quattro, la più piccola per una nave da diporto da 40 metri. Voyager Bridge è stata progettata apposta per navi da diporto sopra le 300 tonnellate che necessitano, per normativa, di radar e cartografia omologati.

L’integrazione, c’è, ovviamente, ma non è spinta all’eccesso. L’idea è sempre quella di garantire la sicurezza per prima cosa. Per questo motivo, ogni pannello è indipendente dall’altro e facilmente sostituibile. Se qualcosa non funziona, lo si può smontare, riparare o cambiare, senza compromettere l’intera plancia.

L’interfaccia utente di Voyager Bridge è molto semplice, per questo è apprezzata dagli addetti ai lavori. È anche molto custom. La personalizzazione prevede addirittura che ogni ufficiale di guardia reimposti la disposizione che preferisce delle schermate.

Basta digitare una password e Voyager Bridge si adatta alla customizzazione preimpostata, per tutte le funzioni: chartradar, Ecdis, Echosounder, Gps, D-Gps, doppler speed log, Ais, Bnwas, autopiloti, girobussola e sensori.

Oltre a tutto ciò si può aggiungere il software di navigazione TimeZero di MaxSea e altri apparati di sicurezza come i sonar multibeam Furuno e WASSP.

(Ottobre 2017)

  • Furuno Boning Bridge Voyager
  • bugli Furuno Boning Voyager bridge