Lo yacht diventa astronave. Ecco i sistemi di governo I-Bridge Lo yacht diventa astronave. Ecco i sistemi di governo I-Bridge
E se tutti erano col naso all’insù, ammirando i tanti e grandi yacht in mostra all’ultimo Monaco Yacht Show, c’è chi ha stupito tutti... Lo yacht diventa astronave. Ecco i sistemi di governo I-Bridge

E se tutti erano col naso all’insù, ammirando i tanti e grandi yacht in mostra all’ultimo Monaco Yacht Show, c’è chi ha stupito tutti con le sue invenzioni dentro le barche, nelle plance. Tutto vero, tutto provato e collaudato, ma anche molto futuristico. Nelle linee come nei contenuti tecnologici.

 Si tratta di Team Italia che ha messo in mostra I-Bridge® Air Wings, nuova soluzione integrata “nav-com” in grado di controllare e gestire tutti i sistemi di bordo attraverso tecnologia 3D, multi-touch control e jogger, display 4k stretch e aletta integrata. Il design design è al 100% italiano con studi ergonomici sviluppati in-house, obiettivo garantire la massima fruibilità da parte dell’operatore ed elevati standard di sicurezza.

La configurazione presentata al Monaco Yacht Show  e che si vede in queste immagini si compone di: moduli laterali che includono i sistemi per la navigazione, display conning, touch display munito di multicontrol e OLED con jogger touch e trackbal; modulo centrale con display stretch 4k, display touch 4K, multikeyboard con jogger e trackball, touch per controlli JP e manette; e infine modulo per I-Chart® table. 

I più innovativi concetti di wheel-house si stanno indirizzando verso una netta trasformazione della fruibilità di questa area” ha dichiarato Massimo Minnella, CEO di TEAM Italia. “La zona di plancia diventa panoramica, vengono eliminate le strutture pesanti che spesso contenevano i rack, ed il design assume una connotazione sempre più importante creando ambienti conviviali e vivibili dall’armatore e dagli ospiti.

I-Bridge® Air Wings è stata pensata per soddisfare questi requisiti” ha aggiunto Daniele Ceccanti, Presidente di TEAM Italia “abbiamo lavorato seguendo un’architettura di elettronica distribuita e questo ci ha permesso di liberare spazi sfruttando design più leggeri ma garantendo sempre la massima sicurezza a bordo”.

Al Monaco Yacht Show appena concluso erano sette i megayacht esposti in anteprima con installato il sistema i-Bridge: Benetti SeaSense 67 metri, Rossinavi Aurora 49 metri, Sanlorenzo Seven Sins 52 metri, Sanlorenzo Explorer 42 metri, Custom Line Navetta 33, Perini Navi C2232 60 metri e ISA Yacht 120.11 da 37 metri.

Il nuovo sistema prevede l’integrazione del monitoraggio 3D sviluppato da Onyx Marine Automation, una delle aziende del TEAM Italia Group. “Il monitoraggio 3D sviluppato da Onyx Marine traccia una nuova strada nel panorama dei sistemi di supervisione, garantendo un livello di usabilità senza precedenti – ha dichiarato Federico Sturlese CTO di Onyx – L’innovativa grafica tridimensionale si integra perfettamente con il sistema I-Bridge® e ne esalta le caratteristiche di flessibilità, efficienza e design.

Iscriviti alla newsletter!

X