Come sarà dentro il nuovo Swan 65? Lo scopriremo al Boot… Come sarà dentro il nuovo Swan 65? Lo scopriremo al Boot…
Una delle barche più attese della prossima stagione è certamente il nuovo Swan 65, sigla che fa sognare ogni velista e che richiama il... Come sarà dentro il nuovo Swan 65? Lo scopriremo al Boot…
German Frers Swan 65 Barchemagazine

German Frers

Una delle barche più attese della prossima stagione è certamente il nuovo Swan 65, sigla che fa sognare ogni velista e che richiama il celebre ketch disegnato da Sparkman&Stephnes nel 1971 e vincitore della prima edizione del giro del mondo in equipaggio, la Whitbread del 1973/74.

Sono passati 45 anni, e le barche sono completamente cambiate, ma rimane sempre il fascino del marchio, il nuovo Swan 65 è quindi ben diverso dal quel due alberi lungo e stretto, ma rimangono i cardini progettuali: prestazioni, possibilità di navigare in qualsiasi mare, massima qualità costruttiva possibile e, per ultima, ma certamente non in termini di importanza, la bellezza delle linee.

Ecco allora che la definizione delle loro forme sono sempre state affidate ai più grandi progettisti della storia della nautica: anche lo Swan 65 edizione 2018 non si sottrae a questa legge ed è stato disegnato da German Frers.

Già da alcuni mesi la casa finlandese ha diffuso i primi rendering degli esterni e le piante degli interni, ma nel corso del prossimo salone nautico di Düsseldorf  sarà esposto anche un moke-up, un modello scala 1:1, per far vedere e toccare con mano come saranno gli ambienti sottocoperta dello Swan 65.

Swan 65 dusseldorfLa realizzazione di questo genere di modelli non è certo una rarità su barche d queste dimensioni, ma è certo molto raro che vagano esposti ad una salone nautico, con a possibilità da parte dei visitatori di immedesimarsi nella parte dell’armatore…

La disposizione base è molto classica, con la cabina armatoriale a prua, due cabine doppie a poppa e la possibilità di averne anche una terza a letti sovrapposti centro barca (al posto di una seconda piccola dinette di fronte alla cucina) e di scegliere tra una locale tecnico o una cabina per il marinaio all’estrema prua, alle spalle del gavone dell’ancora.

 

Swan 65 – LA SCHEDA TECNICA
LFT 20.11 m
Lungh. al gall. 18.38 m
Baglio massimo 5.62 m
Pescaggio 3.50 m
Pescaggio (opt. chiglia mobile) 2,75/4.20 m
Dislocamento (leggero) 26,750 kg
Zavorra 7,200 kg
Motore Volvo D3 110 kW 150 Hp

Piano velico
IG 26.50 m
J 8.25 m
P 25.70 m 8
E 8.10 m
Randa 121.9 m2
Jib 118.3 m2

Capacità serbatoi
Gasolio 1,200 l
Acqua 1,000 l
Grey water 200 l
Black water 200 l