Seakeeper 2, ecco perché diventerà un “mai più senza” Seakeeper 2, ecco perché diventerà un “mai più senza”
Il modello più piccolo di stabilizzatore giroscopico di Seakeeper è stato progettato per le barche da 27 a 32 piedi ed è perfino più sorprendente... Seakeeper 2, ecco perché diventerà un “mai più senza”

Il modello più piccolo di stabilizzatore giroscopico di Seakeeper è stato progettato per le barche da 27 a 32 piedi ed è perfino più sorprendente dei modelli maggiori

di Niccolò Volpati

Partiamo dalla cosa essenziale. Seakeeper 2 funziona alla grande. Quando l’ho provato era installato a bordo di un White Shark 246 e mi trovavo fuori dal porto di Cannes. Ci siamo messi in folle a prendere le onde al traverso. Le onde in questione erano quelle di scia delle barche in transito. Non poca cosa perché Cannes è la Tortuga dei mega e giga yacht. Appena ci ha raggiunto la prima onda la barca ha iniziato a rollare così tanto che per non finire in mare ci siamo dovuti aggrappare in fretta al primo tientibene raggiungibile.

seakeeper 2

Il giroscopico girava già a 9000 giri al minuto, pronto per entrare in azione. Ci vogliono 35 minuti per raggiungere la potenza nominale di 9000 giri, ma già dopo 24 minuti raggiunge la velocità di 7650 giri/minuto che è sufficiente per stabilizzare. Appena stava entrando la seconda onda di scia, abbiamo premuto il pulsante che fa passare dalla posizione di standby all’attivazione della stabilizzazione vera e propria.

L’effetto è stato incredibile. Sembrava che a una delle due fiancate si fosse appeso un gigante. La barca si è fermata. Di colpo. Era piatta sul mare. Orizzontale. Il rollio era un ricordo.

Non solo non si rischiava più di essere sbalzati fuoribordo, ma veniva perfino voglia di sdraiarsi a prua a prendere il sole. Gli stabilizzatori giroscopici non sono certo una novità. Ce ne sono di grandi e grandissimi. Costano, parecchio, ma i benefici che producono sono notevoli. È per questo che se ne vendono come ghiaccioli su una spiaggia a ferragosto. E la produzione, in questi anni, è cresciuta a dismisura. Chi li ha provati, non ne può più fare a meno.

seakeeper 2

Seakeeper 2 è il più piccolo della gamma e mi ha impressionato di più di quanto non avesse fatto il primo giroscopico che mi capitò di incontrare diversi anni fa a bordo di un Azimut. È stato progettato per barche da 8 a 10 metri di lunghezza che non siano più pesanti di sette tonnellate. Provo a fare la parte dell’avvocato del diavolo.

È opinione diffusa che un giroscopico pesi.
Seakeeper 2 arriva a 188 kg, non molto, soprattutto perché le barche da 27 a 32 piedi possono avere un dislocamento a secco che varia tra 3,5 e 7 tonnellate. Anche per le più piccole e leggere, aggiungere 188 kg a 3500 è evidente con non sia un problema enorme.

Un giroscopico ingombra ed è difficile da installare soprattutto su una barca non nuova.
Seakeeper 2 misura più o meno 60 cm per lato. Secondo voi non trovate uno spazio per un cubo di poco più di mezzo metro sotto il piano di calpestio? È stato progettato proprio per essere collocato perfino sotto la seduta del pilota, a centro barca, così la sua efficacia è ancora maggiore. Terza obiezione dell’avvocato del diavolo.

Un giroscopico consuma molto, serve un generatore per farlo funzionare.
Non questo che appunto è il più piccolo della gamma. Al massimo arriva a 850 W, meno di un verricello per l’ancora. E 850 li consuma per arrivare alla potenza nominale, poi, raggiunti i 9000 giri, ne servono perfino meno. A bordo del White Shark 246, nel gavone dove si trovava, c’erano due batterie dedicate. Due normali batterie. Niente inverter o generatori. Agli ingombri e ai pesi, si deve quindi aggiungere quelli delle batterie, ma anche questo non è un problema insormontabile. Inoltre, avere due batterie dedicate significa non correre rischi con quella del motore e dei servizi di bordo.

Altra obiezione è che i giroscopici sono un problema quando si naviga a velocità sostenuta.
Non è vero nemmeno questo. Sono molto efficaci a Zero Speed e fino a 15 nodi di velocità. Oltre i 15 non sono pericolosi, ma semplicemente non sono così efficaci. Del resto, mentre si plana e si salta sulle onde con un open, un fisherman o un cruiser di meno di dieci metri di lunghezza, non è il rollio il problema principale.

Ultima obiezione dell’avvocato del diavolo e di solito la più convincente è che gli stabilizzatori giroscopici costano tanto.
Seakeeper 2 ha un prezzo di listino 22.700 dollari. L’azienda è americana e quindi il prezzo è in dollari. A seconda del cambio, il costo può variare leggermente. A questo si deve aggiungere quello delle due batterie e dell’installazione. I dealer sono formati apposta e sono esperti in installazioni, anche per imbarcazioni già naviganti. Serve una presa a mare perché non è raffreddato ad aria. Del resto, se trova posto in un piccolo gavone, non può usufruire di una grande circolazione di aria. Meglio il raffreddamento ad acqua.

seakeeper 2

Quanto costa una barca nuova da 8 a 10 metri di lunghezza? Dipende, ma si può dire che il costo oscilla tra 70 e 200 mila Euro. Per i modelli più economici, magari, si scende a 60 mila. Se consideriamo 200 mila Euro, i poco più di 19 mila di Seakeeper 2, rappresentano meno del 10%. Più o meno in linea con la percentuale di uno stabilizzatore giroscopico per imbarcazioni grandi. E se la barca è usata? Il costo è assimilabile a quello di un nuovo fuoribordo.

I vantaggi sono enormi. Pensate a fisherman che fanno bolentino di profondità e passano ore in mezzo al mare a pescare. Pensate a chi non è un lupo di mare e soffre il rollio. Pensate a chi usa la barca per andare a fare il bagno e trascorre diverse ore ormeggiato in rada. Pensate ai tender dei mega yacht quando si affiancano alla piattaforma di poppa per imbarcare o sbarcare armatore e passeggeri. Secondo me, Seakeeper 2 è destinato a diventare un “must” a bordo di tantissime barche. Un “mai più senza” come i modelli più grandi. Di certo c’è che aumenta il comfort in navigazione che, di questi tempi, è un elemento irrinunciabile.

SEAKEEPER 2
Velocità nominale 9.000 giri/minuto • peso 188 kg • dimensioni 0,63×0,64×0,50 metri • potenza 850 W • 12 V CC a 75 A • tempo per il regime nominale (9.000 giri/minuto) 35 minuti • tempo per la stabilizzazione (7.650 giri/minuto) 24 minuti • per imbarcazioni da 8 a 10 metri di lunghezza fino a 7.000 kg di dislocamento •  Prezzo 22.700 $

(Seakeeper 2, ecco perché diventerà un “mai più senza” – Barchemagazine.com – Marzo 2019)

  • 3D6A6158
  • 3D6A6199
  • ANMU9698
  • seakeeper 2 3D6A6217
  • Seakeeper 2
  • seakeeper 2 3D6A6209