Sanlorenzo torna di proprietà totalmente italiana Sanlorenzo torna di proprietà totalmente italiana
Ai vertici della produzione mondiale di yacht e superyacht, Sanlorenzo torna a essere di proprietà totalmente italiana. Massimo Perotti, chairman e CEO dell’azienda, ha... Sanlorenzo torna di proprietà totalmente italiana

Ai vertici della produzione mondiale di yacht e superyacht, Sanlorenzo torna a essere di proprietà totalmente italiana. Massimo Perotti, chairman e CEO dell’azienda, ha riacquistato le quote cedute nel 2013. Grazie a questa importante operazione, il 96 % del capitale azionario torna alla famiglia Perotti.

Sanlorenzo torna ad essere completamente italiana. Il Cav. Massimo Perotti ha riacquistato il 23% delle azioni dalla cinese Sundiro Holding, entrata nel capitale aziendale nel 2013 per reggere la crisi del settore nautico. Per la negoziazione dell’operazione, Sanlorenzo SpA è stata assistita dallo Studio Musumeci, Altara, Desana e Associati per gli aspetti legali, mentre per quelli fiscali è stata affiancata dallo RSM Studio Palea Lauri Gerla.

Grazie a questa operazione, la famiglia Perotti è ora proprietaria del 96% del capitale azionario della Sanlorenzo SpA attraverso la Holding Happy Life (di cui fanno parte anche i due figli di Massimo Perotti, Cecilia e Cesare Perotti). Questo dopo l’ulteriore riacquisto, avvenuto pochi mesi fa, del 16% che era stato ceduto a Fondo Italiano di Investimento nel 2010. Il restante 4% è in mano al management.

Queste operazioni vanno a riconfermare i grandi risultati ottenuti da Sanlorenzo negli ultimi anni.

I numeri registrati lo dimostrano appieno– dichiara Massimo Perotti- il fatturato è cresciuto dai 300 milioni del 2017 ai 380 del 2018 e per il 2019 stimiamo un’ulteriore crescita del 20%. Abbiamo inoltre 500 milioni di portafoglio ordini fra il 2019 e il 2020. Non ci fermiamo però qua e puntiamo ad investire 100 milioni di euro entro il 2020 di cui il 52% in nuovi impianti per aumentare la capacità produttiva, il 42% in nuovi prodotti ampliando l’offerta con nuovi modelli in grado di soddisfare la crescente domanda del mercato internazionale e il 6% in sviluppo e ricerca.

Oltre ad avere effettuato questi investimenti, l’azienda ha recentemente avviato un nuovo importante progetto indirizzato ai giovani: la “Sanlorenzo Academy”. Ideata dal Cavalier Massimo Perotti, l’accademia si pone l’obbiettivo di creare figure professionali specializzate al momento mancanti e fortemente richieste dalle aziende. Fornendo ai giovani opportunità di formazione volte all’assunzione, l’iniziativa innesca un circolo virtuoso tra industria, ambito formativo e mondo del lavoro, investendo sulle nuove generazioni e creando occupazione.