Sanlorenzo SX 88: nuova, sorprendente Sanlorenzo SX 88: nuova, sorprendente
Sanlorenzo SX 88 è la barca che certamente ha fatto più parlare di sé nel corso dell’ultima stagione. Nella gamma di Sanlorenzo si colloca tra... Sanlorenzo SX 88: nuova, sorprendente

Sanlorenzo SX 88 è la barca che certamente ha fatto più parlare di sé nel corso dell’ultima stagione. Nella gamma di Sanlorenzo si colloca tra i classici SL e gli Explorer. Linee esterne di Officina Italiana Design, interni di Piero Lissoni. A coordinare il tutto Luca Santella. Oggetto assolutamente inedito nel panorama attuale. Il sistema propulsivo è affidato a tre motori Volvo Penta con trasmissioni Ips 1050

di Luca Sordelli, photo Tommaso Sartori

Spiazzante. Questa è la prima parola. Sali sul Sanlorenzo SX 88 e tutto è diverso da quello che ti puoi aspettare da uno yacht di 24 metri. Una barca “a testa in giù”, dove il posto del comandante non è al suo posto; dove al “piano di sotto”, nella zona notte non dominano sconfinate finestrature a pelo d’acqua, ma si è immersi in un potente blu cangiante che ci fa sentire trasportati nel ventre del mare, ben lontani da quello che succede fuori; dove il ponte principale è un grande open space interrotto solo da una bellissima scala centrale.

Sanlorenzo SX 88

Massimo Perotti, presidente di Sanlorenzo, ha immaginato come cambierà il diporto nei prossimi anni e con il suo team ha cercato di dare una risposta nuova con una differente tipologia di motoryacht.

Le firme di chi ha tirato linee, pensato a colori e volumi sono di due mostri  sacri del design Made in Italy: Piero Lissoni, che si è occupato del decòr e degli arredi interni, e Officina Italiana Design, quindi Mauro Micheli e Sergio Beretta, per quanto invece concerne il design esterno.

A coordinare il tutto, ma soprattutto a concepire l’idea e poi a portarla dentro il pensiero generale di Sanlorenzo, è stato invece Luca Santella. Una sorta di “allenatore in campo”. Pensiero, ma anche tanta azione. Un personaggio originale all’interno del mondo dei grandi yacht: architetto, classe 1963, è un grande velista con alle spalle le olimpiadi di Seoul e quelle di Barcellona; campione italiano in più classi olimpiche e monotipi come J24 e Melges 24, dove è anche stato campione Europeo.  Nel mondo delle barche a motore ha creato un brand, Bluegame, che con i suoi grandi center consolle ha rivoluzionato il modo di pensare i fisherman.

Sanlorenzo SX 88E anche Sanlorenzo SX 88, che all’interno della produzione del marchio si va a collocare tra gli Explorer e i più tradizionali SL, può essere visto come una sorta di Super Center Consolle.

Il risultato è che tutti parlano di questa barca. «Prima di tutto perché il fly è diventato anche la zona lounge – ci ha spiegato Santella – ma anche il luogo dove c’è l’unica timoneria, che invece è “scomparsa” dal piano di sotto, dal main-deck. A dirlo ci vuole un attimo, ma la realizzazione, da un punto di vista tecnico, è molto complessa, per esempio per quanto riguarda la gestione delle superfici trasparenti. Bisognava realizzare sul fly una zona che fosse ben protetta, ma anche all’aria aperta, renderla chiudibile o meno, a seconda dei momenti. Non è stato facile far muovere dei vetri di tre metri di lunghezza con la scioltezza e la facilità di un finestrino di un’automobile. E anche il grande parabrezza strutturale frontale con angoli stondati è stata una grande sfida».

Mettere il “volante” sul ponte superiore è stata una scelta progettuale di base che ha cambiato completamente il modo di pensare anche il resto dell’imbarcazione.

«Ci ha permesso di liberare completamente il main-deck. Qui l’armatore può percorrere due strade: decidere di avere qui la sua cabina, oppure optare per uno sconfinato open-space centrale, come è stato sulla numero uno». La rivoluzione voluta da Santella ha coinvolto non solo gli interni di SX 88, ma anche gli spazi esterni. «Anche da questo punto di vista il concept prevedeva un grande lavoro per fare qualcosa di diverso. Bisognava essere aperti verso il mare, sia a prua che a poppa: qui abbiamo la nostra sconfinata spiaggia con la gruetta integrata nella murata, una superficie utile con plancia affondabile. E anche a prora abbiamo un secondo grande spazio vivibile, ben integrato con gli interni». 

Per creare questo 24 metri, 26,70 compresa la piattaforma di poppa, Santella ha dovuto far convivere due superstar dell’architettura civile e navale, Piero Lissoni e Officina Italiana Design. Un’impresa sicuramente affascinante, ma anche piena di insidie. 

«In realtà è stato un percorso fantastico e una grande soddisfazione. Prima di tutto perché il concept da cui sono partito rappresenta un’evoluzione progettuale che io avevo in mente sulla base di quelle che sono state le mie barche precedenti, il tutto riportato su uno scafo di 24 metri. Poi, come spesso accade sui prototipi di Sanlorenzo, è arrivata la collaborazione con quanto di meglio esiste in termini di decòr e design. Alla fine si è creata una perfetta sintonia tra tre realtà con storie diverse. Ed è nato Sanlorenzo SX 88».

Uno yacht che è quindi un concentrato di design, ai massimi livelli, ma è anche tanta “sostanza”. I contenuti tecnologici di SX 88 sono notevoli. «Prima di tutto – continua Luca Santella – abbiamo fatto tanta ricerca sulle linee d’acqua, con un target sulle performance di 23 nodi, molto ambiziosa. Siamo stati gli unici ad effettuare le prove in vasca con gli Ips Volvo Penta in autopropulsione. Nel complesso SX 88 è un vero esempio di design concepito nella sua interezza, dove funzionalità eleganza e tecnologia si incontrano».

 

SANLORENZO SX 88
PROGETTO: Linee esterne Officina Italiana Design • Interior design Piero Lissoni • Sanlorenzo Engineering
SCAFO: Lunghezza fuori tutto 26,70m • Lunghezza al galleggiamento 23,40m • Larghezza fuori tutto 7,20m • Immersione a pieno carico 1,70m • Dislocamento a mezzo carico 72 ton • Capacità casse carburante 9.300 l • Capacità casse acqua dolce 2.050 l • Capacità casse acque grigie 550 l • Capacità casse acque nere 550 l • Velocità massima 23 nodi • Velocità di crociera 20 nodi • Velocità economica 12 nodi • Autonomia max a velocità economica 981 mn • Area spiaggetta di poppa 18.5 m2 • Lunghezza tender fino a 4.50 m • Toys: Seabob, Jet ski, Sup, Jetlev Flyer, wakeboard
MOTORI: 3 x IPS 1050 Volvo (800 hp) • Generatori 1 x 25 kW – 1 x 20,5 kW

SANLORENZO
Cantieri Navali di Ameglia
Via Armezzone 3,
19031 Ameglia (SP)
tel. +39 0187 6181
[email protected]
www.sanlorenzoyacht.com

(SANLORENZO SX 88 – Marzo 2018)

  • Sanlorenzo SX88_008
  • Sanlorenzo SX88 - 37
  • SANLORENZO SX 88-040
  • Sanlorenzo SX 88_047 mod2