Yacht Design protagonista al Seatec con BARCHE Yacht Design protagonista al Seatec con BARCHE
Un convegno ed una mostra: nel corso del prossimo Seatec, Rassegna Internazionale di Tecnologie, Subfornitura e Design dedicata alla nautica in programma a CarraraFiere dal 3 al... Yacht Design protagonista al Seatec con BARCHE

Un convegno ed una mostra: nel corso del prossimo Seatec, Rassegna Internazionale di Tecnologie, Subfornitura e Design dedicata alla nautica in programma a CarraraFiere dal 3 al 5 aprile, BARCHE porterà ancora una volta lo Yacht Design sotto le luci della ribalta… 

Il convegno, che analizzerà l’evoluzione dello yacht design nel corso degli ultimi dieci anni, sarà moderato dal Direttore di BARCHE Francesco Michienzi e si svolgerà giovedì 4 aprile alle 16,00 alla Sala Bernini di CarraraFiere.
I protagonisti saranno, in rigoroso ordine alfabetico:
Brunello Acampora, da trent’anni al timone di Victory Design, una delle aziende italiane di punta nella progettazione nautica, autore di splendidi gozzi sorrentini, Lobster Italian Style, record mondiali nelle competizioni, profumi e sculture in marmo.

barche

Brunello Acampora

 

Vasco Buonpensiere, con decenni di esperienza nella commercializzazione di cantieri primari tra cui il Gruppo Ferretti è oggi a capo delle vendite del Cantiere delle Marche.

Giovanni Ceccarelli, erede del padre Epaminonda,copre ogni aspetto della progettazione, dall’architettura navale al calcolo strutturale, al design degli esterni ed interni. Ceccarelli è stato anche il responsabile dell’ingegneria della rimozione della Costa Concordia.

Sergio Cutolo, già Direttore Tecnico di Baglietto fino al 1995, quando ha iniziato in proprio. Progetta barche a motore, ma è velista dentro. Una filosofia green che ha espresso con i Naumachos dei CanteredelleMarche. Con la sua società Hydro-Tec, è in grado di sviluppare un progetto navale completo: dallo scafo all’ingegneria di bordo, dagli allestimenti esterni alla progettazione degli impianti.

barche

Fulvio De Simoni

 

Fulvio De Simoni, architetto, che ha sempre cercato di individuare nuove strade che avessero come comune denominatore l’equilibrio tra una barca bella e una efficiente e che può vantare oltre 3000 imbarcazioni al suo attivo.

Alberto Mancini, il cui segno distintivo è un approccio non contaminato e la sua forza è di portare avanti i suoi progetti senza troppe influenze con un’impostazione dinamica, creativa, giovane.

Roberto Piatti, già Chief Designer in Bertone, ha aperto la sua car design house Torino Design. Velista, appassionato anche di barche a motore,intreccia l’esperienzadi car designer con la passione del diportista.

Giovanni Zuccon b

Giovanni Zuccon

 

Lamberto Tacoli, dopo una lunga carriera nella commercializzazione gestione di cantieri adriatici, come Sdai Moschini, Custom Line, CRN è oggi impegnato nella gestione ed evoluzione di Perini Navi.

Gianni Zuccon, fondatore di Zuccon International Projects, oggi arricchito dalla creatività dei figli Bernardo e Martina, autore di centinaia e centinaia di progetti per Posillipo, Baglietto e Ferretti e recentemente Sanlorenzo, Perini Navi e Bluegame.

Nel corso di Seatec oltre al convegno, il direttore di Barche Franco Michienzi organizzerà  la mostra The Idea Factory, dedicata a 19 progettisti che hanno contribuito alla fama e alla grandezza dello yachting italiano. I progettisti presentati nella mostra sono tutti diversi tra loro, segno di una ricchezza di pensiero da ammirare con gratitudine. Grazie al loro lavoro si possono osservare nei marina di tutto il mondo imbarcazioni meravigliose: un lavoro complesso che pone al centro di tutto il segno che diviene design.