Rossinavi, ecco come sarà la gamma Infinity Rossinavi, ecco come sarà la gamma Infinity
La gamma Infinity disegnata da Fulvio De Simoni per Rossinavi, sarà commercializzata in esclusiva da Camper & Nicholsons. Tre i modelli di base da 42 a 69... Rossinavi, ecco come sarà la gamma Infinity

La gamma Infinity disegnata da Fulvio De Simoni per Rossinavi, sarà commercializzata in esclusiva da Camper & Nicholsons. Tre i modelli di base da 42 a 69 metri, l’architettura navale è di Arrabito Naval Architects 

di Fabio Massimo Bonini 

SECONDO GIORNO DI UNO DEI BOAT SHOW A PARER MIO PIÙ RICCHI, quello di Palm Beach in Florida. L’appuntamento è di quelli a cui non puoi mancare; la location è lo storico Palm Beach Yacht Club fondato nel 1890 dove tutto trasuda yachting e oceano, protagonista dell’evento una delle realizzazioni più interessanti degli ultimi anni; il nuovo concept Infinity di Rossinavi.

rossinavi

Presenti il costruttore Federico Rossi, Fulvio De Simoni, la magica matita che ha dato luce al progetto, e tutto lo stato maggiore di Camper & Nicholsons che si occuperà della commercializzazione. La barca è uno spettacolo, enorme e velocissima, ma bando le mie opinioni personali preferisco far parlare i protagonisti a partire da Federico Rossi:

«Questo progetto nasce da una lunga e attenta osservazione del territorio Americano, in particolare della Florida e dei Caraibi dove la necessità è quella di avere una imbarcazione con basso pescaggio e con una buona protezione dal sole. Una grande difficoltàè stata concepire il progetto Infinitycon linee gradevoli e sportive, costruita in alluminio con alte prestazioni e qui è entrato in gioco il lavoro di Fulvio De Simoni che è riuscito a realizzare tutto ciò che era nei nostri desideri. Basti pensare alla barca più grande di 69 metri dotata di 4 ponti, dove il quarto ponte quasi scompare nelle linee, tipica caratteristica di una barca dislocante. Stesse soluzioni le trasportiamo sul 59 e sul 42. Tutte le barche sono supportate da carene “fast displacement”e sono pensate per tre tipi di velocità: long range con cruise speed a 15 nodi, fast cruising speed a 19 nodi e top speed a 21 nodi con un pescaggio tra i 6 e gli 8 piedi».

Chi è l’armatore tipo di Rossinavi? «Un armatore giovane, con un approccio sportivo e che non accetta molti compromessi. Di fatto siamo un cantiere del “fatto su misura”e abbiamo la capacità di saper coniugare esigenze a realizzazione. Il nostro armatore è un cliente complesso cha ha tante esigenze e non compra la barca solo come status, ma seguendo le sue ambizioni».

Fulvio De Simoni, quali sono le caratteristiche invisibili che rendono queste barche uniche?
«Queste linee, che trovo così indovinate e fluide, permettono di camuffare all’interno dei volumi notevolissimi. Lo si nota nella barca più grande con quattro ponti. Normalmente le barche con quattro ponti sono ancora più grandi di questa e diventano un po’ un “castellotto”. A queste barche non manca nulla di tutto quello che c’è nelle barche tradizionali di pari dimensioni come volumi e in più c’è tutta una serie di innovazioni dal punto di vista del taglio architettonico… sono tutte molto innovative».

Fabrizio Scerch, US Managing Director di Camper & Nicholsons, mi parla con entusiasmo di tutte le fasi progettuali. «La nostra collaborazione nasce da una conoscenza personale con Federico Rossi. Da una amicizia è nato questo concetto. Considerata la mia esperienza precedente per un cantiere sul territorio americano e le sue prime vendite sullo stesso, tutto è nato con un confronto, un brainstorming che è poi diventato un brief. Alla fine di questo brief sono emerse delle caratteristiche che sarebbero state indispensabili sul mercato americano. Qui Rossinavi ha fatto degli sforzi costruttivi molto importanti come per esempio tenere le eliche tradizionali al di sopra della chiglia perché, soprattutto in Florida, toccare non è una possibilità, è una certezza. Tra le caratteristiche fondamentali ancora la velocità con la possibilità di andare molto veloci e con una autonomia transatlantica. Sono davvero soddisfatto dei risultati e sono certo sarà molto facile raccontare questo progetto ai potenziali clienti».

Quali sono le aspettative sul mercato considerando anche la grande offerta disponibile? «Sono alte, uno dei limiti che avevamo individuato nelle prime fasi è che il mercato è pieno di imbarcazioni usate e di imbarcazioni in costruzione“on speculation”. In questo momento ci sono 94 imbarcazioni sopra i 35 metri “on speculation” con cantieri. Grazie però ad un altro sforzo da parte del cantiere con un investimento in ingegneria sulle barche da 42 e 50 metri, i tempi di attesa saranno tutti accorciati. Dalla firma del contratto alla consegna passeranno meno di due anni per il 50 metri e un anno e mezzo per il 42 metri».

(Rossinavi, ecco come sarà la gamma Infinity – Barchemagazine.com – Luglio 2019)

  • fulvio de simoni.eps
  • infinity 59 altonav_25-03-19 22.eps
  • infinity 65profilo 20019-01-28mod.eps
  • 2019-03-29 10.21.33.eps
  • rossinavi  2019-22-03 infinity prua MOD.eps
  • infinity 40 rendring profilo nav.eps
  • infinity 67 terrazza armatore.eps