Riva 110’ Flybridge, un nuovo capitolo Riva 110’ Flybridge, un nuovo capitolo
Riva scrive un’altra bella pagina della sua storia con questo superyacht di 110 piedi, costruito in vetroresina, firmato da Officina Italiana Design di Mauro... Riva 110’ Flybridge, un nuovo capitolo

 

Oltre a svolgere un compito fondamentale nella definizione del progetto di una barca, il design porta con sé una serie di idee e sensazioni finalizzate a raggiungere una migliore qualità della vita a bordo. La percezione umana che scaturisce da questo processo dipende totalmente dal modo in cui le persone comprendono gli spazi.

di Francesco Michienzi

Nella nuova ammiraglia di Riva, firmata da Officina Italiana Design di Mauro Micheli e Sergio Beretta, la sensazione di trovarsi di fronte ad un oggetto di grande valenza è immediata. La bellezza di questa barca deve essere valutata anche alla luce delle sue dimensioni importanti. Ogni segno si integra perfettamente con gli altri con grande equilibrio senza alcuna distonia.

La necessità di avere tanto volume è stata risolta da un accurato studio della proporzione tra pieni e vuoti delle forme. Anche la scelta cromatica di tutti gli elementi in gioco sottolinea l’efficacia di questo progetto. Ogni dettaglio è il frutto di un lavoro certosino nella consapevolezza che sono proprio i particolari che fanno la differenza come l’hard top caratterizzato da un design asimmetrico e arricchito da vetrate sagomate e inserti cromati. Molto curate anche le 4 cabine per gli ospiti, con una suite a tutto baglio per l’armatore. La barca è lunga 34 metri e larga 7 e motorizzata con due MTU di 1939 kW ciascuno. La velocità massima prevista è di 26 nodi.


A NEW CHAPTER

Riva is writing another beautiful page of its history with this 110-foot superyacht built in fiberglass, designed by Officina Italiana Design by Mauro Micheli and Sergio Beretta

In addition to the essential role it plays in defining the plans to build a boat, design evokes a series of ideas and feelings that aim to offer a better quality of life on board. The perception that originates from this process depends entirely on the way in which people interpret space. On Riva’s new flagship, designed by Officina Italiana Design, owned by Mauro Micheli and Sergio Beretta, you immediately feel you are in the presence of greatness. The beauty of this boat must be appreciated also taking into account its significant size. Each detail fits in perfectly with the rest, in seamless harmony, with no clashes.

The need for space was addressed with an accurate study on the proportions between full and empty shapes. Even the colours chosen for each element featured add and contribute to the success of the project. Each detail is the result of careful work carried out knowing that the difference is in the details, like the asymmetric design of the hard top, enriched by the extensive glazing framed in stainless steel. Great care has also gone into the four guest cabins, with a full beam owner suite. The boat is 34 meters long, 7 meters wide and it is equipped with two MTU engines of 1939 kW each. The estimated top speed is of 26 knots.

 

RIVA 110’ FLYBRIDGE

 

Progetto: Officina Italiana Design • Ferretti Group Engineering Department • Comitato Strategico di Prodotto

Scafo: Lf.t. 33,51m • lunghezza scafo al galleggiamento 28,36m

  • larghezza massima 7,27m • immersione 1,99m • dislocamento

a pieno carico 142 t • dislocamento a secco 122 t • riserva carburante 14700 l • riserva acqua 3000 l

Motorizzazione: 2 Mtu 2638 cv/1939 kW

Project: Officina Italiana Design • Ferretti Group Engineering Department • Strategic Product committee

Hull: LOA 33.51m • Length 28.36m • Maximun beam 7.27m • Draft 1.99m • Light mass displacement 122 t • Full mass displacement 142 t • Fuel tank volume 14700 l • Water tank volume 3000 l

Main propulsion: 2 Mtu 2638 hp/1939 kW

www.riva-yacht.com

 

(Luglio 2017)

 

  • Riva 110' running shot 4
  • Riva 110' Master Room 1
  • Riva 110' bow view
  • Riva 110' salon and dining area
  • Riva 110' helm station