RAZETO e CASARETO, afferrare l’arte RAZETO e CASARETO, afferrare l’arte
Giangi Razeto è un artista a tutto tondo che è riuscito a trasferire la sua vena creatrice anche nella sua professione. Insieme al fratello... RAZETO e CASARETO, afferrare l’arte

Giangi Razeto è un artista a tutto tondo che è riuscito a trasferire la sua vena creatrice anche nella sua professione. Insieme al fratello Andrea produce serrature e maniglie per navi e barche da diporto

by Fabio Petrone – photo by Andrea Muscatello

«Creare vuol dire avere estro, un’attitudine, ma per poterla incanalare in maniera concreta nel lavoro, bisogna anche imparare a utilizzarla, mediando ciò che viene da dentro con ciò che ci circonda, quelle cose dalle quali si viene colpiti per il gusto estetico e la funzionalità, in una sorta di costante equilibrio fra onirico e realtà».  RAZETO e CASARETO 2 giangi razeto barchemagazine 3

A parlare è Giangi Razeto, anima artistica della F.lli Razeto & Casareto Spa, azienda con una storia quasi centenaria, specializzata nella realizzazione di serramenti e maniglie per navi, barche, yacht e superyacht. È al suo talento che si devono le linee di prodotto che negli ultimi 10 anni sono state capaci di caratterizzare l’offerta dell’azienda di Sori, Genova, una vera e propria industria, anche se a conduzione familiare, dove l’altro “front man” è il fratello Andrea, delegato alle strategie commerciali e di marketing, vice presidente di Icomia e di Ucina Confindustria Nautica.

«Volendo fare paragoni, per dare una definizione calzante del mio lavoro assimilandolo a un altro “mestiere”, mi definirei alla stregua di un music maker che crea un remix partendo da un’idea, e poi la rende concreta componendola attraverso l’utilizzo di melodie e di brani che qualcun altro ha già creato». La tesi sul rapporto fra musica, discoteche e giovani, che poi ha portato alla laurea in sociologia, spiega evidentemente l’accostamento, ma solo in parte.

RAZETO e CASARETO 2 giangi razeto barchemagazine 5Giangi Razeto, artista a tutto tondo, scultore fa emergere tutta la sua creatività realizzando prodotti che sposano le esigenze del mercato a 360°. Si va dalle maniglie assolutamente one off che lui stesso progetta lavorando leghe e metalli nell’officina dell’azienda – oppure affidandone la realizzazione ad altri artisti di fama internazionale, maestri nella lavorazione dei materiali più disparati, dal cristallo alle porcellane, dalle pelli ai gioielli più preziosi – fino all’ideazione di maniglie sempre di gran pregio, ma destinate a una produzione seriale.

Un lavoro che l’ha portato a spaziare dalle maniglie della serie Free-Go, che emulano il biomimetismo animale, a quelle luminose che, grazie a un sistema brevettato che non necessita di alimentazione esterna né di pile da cambiare, ha all’interno dell’impugnatura dei led che consentono al cliente di sceglierne il colore. O ancora dalle maniglie della serie The Sea World in cristallo di Boemia, intarsiate dal maestro Arno Cancik, a quelle della serie “Tribute to”, che comprendono anche la Tribute to Doha, la più preziosa mai realizzata perché completamente rivestita di microdiamanti, con una fascia di diamanti incastonati sul fusto, e per di più anch’essa illuminata al suo interno grazie al sistema a led.

L’azienda italiana presenta per la prossima stagione nautica una serie nuova di collezioni. Tra queste, Tribute to Sicily ispirate alla Sicilia, una terra che trasmette calore, passione, colori ed emozioni unici. Un mix di sensazioni che Giangi Razeto ha voluto trasmettere chiedendo la collaborazione di Rosanna Siciliano, designer di Ciprialavica e Made by Sicily, insieme alla quale ha elaborato diverse soluzioni, tutte basate sull’utilizzo di materiali preziosi e lavorazioni uniche.

  • RAZETO e CASARETO  giangi razeto
  • RAZETO e CASARETO 2 giangi razeto barchemagazine
  • RAZETO e CASARETO  giangi razeto barchemagazine
  • RAZETO e CASARETO 2 giangi razeto barchemagazine