Raymarine Ray90 e Ray91, un VHF in ogni angolo della barca Raymarine Ray90 e Ray91, un VHF in ogni angolo della barca
Raymarine ha presentato i nuovi VHF modulari Ray90 e Ray91, possono installare fino a due microtelefoni cablati e tre wireless portatili. Hanno la ricarica induttiva... Raymarine Ray90 e Ray91, un VHF in ogni angolo della barca

Raymarine ha presentato i nuovi VHF modulari Ray90 e Ray91, possono installare fino a due microtelefoni cablati e tre wireless portatili. Hanno la ricarica induttiva e sono dotati di DSC.

L’obiettivo? Avere una radio in ogni zona della barca, dal fly alla cabina dell’armatore, per entrare in contatto con altre imbarcazioni e con le stazioni a terra, ma anche per facilitare le comunicazioni a bordo. I Ray90/91 sono infatti dotati anche della “funzione “intercom“, per effettuare chiamate interne da una postazione all’altra.

Il modello Raymarine Ray 91 ha anche un ricevitore AIS di Classe B integrato. Collegando il Ray91 al display multifunzione e alla rete di strumenti della barca, si possono vedere la posizione e l’identità delle imbarcazioni dotate di AIS nelle vicinanze.

Il sistema base Ray90 o Ray91 è dotato di un modulo ricetrasmettitore black-box e di un kit microtelefono/altoparlante cablato e offre collegamenti per una seconda stazione cablata opzionale e un hub wireless.  Questo consente a Ray90/91 di ospitare fino a tre stazioni wireless.

I telefoni wireless sono alimentati da batterie ricaricabili agli ioni di litio, con tecnologia di ricarica induttiva, quindo senza. Ogni microtelefono wireless inoltre dispone di un allarme di localizzazione per  ritrovarlo a bordo.

Conforme alle normative relative alle radio con DSC, sia Raymarine Ray90 che Ray91 hanno un ricevitore GPS integrato e una connessione per un’antenna GPS esterna. Le radio possono comunicare con altri display multifunzione e strumenti integrati utilizzando la rete standard NMEA2000 o NMEA0183.