Pursuit S 328 Sport, il bello di una carena Pursuit S 328 Sport, il bello di una carena
Il Pursuit S 328 Sport è un un center consolle dallo stile al 100 per cento americano, nasce per la pesca sportiva, ma non... Pursuit S 328 Sport, il bello di una carena

Il Pursuit S 328 Sport è un un center consolle dallo stile al 100 per cento americano, nasce per la pesca sportiva, ma non disdegna la crociera. Ottima l’accoppiata con due Yamaha V6 di 300 cavalli

by Luca Sordelli

Esistono giornate fortunate, momenti in cui fila tutto liscio. Così è successo quando ho provato il Pursuit S 328 Sport. Ho avuto la possibilità di navigare a Mandelieu, in Costa Azzurra, prima in un momento di cielo grigio con onda e vento. Poi con acqua piatta, senza più una nuvola in cielo, la pace assoluta. L’occasione giusta per verificare al meglio le qualità di una carena e del suo accoppiamento con i motori, in questo caso due Yamaha V6 da 300 HP. Come se l’è cavata?

PURSUIT S 328 Sport

Devo subito premettere che le aspettative erano molto alte. Pursuit è un vero marchio a stelle e strisce, per l’esattezza della Florida, da sempre produttore di veri Center Consolle, ed è sinonimo di grande qualità, di pesca sportiva, marinità. Inoltre il 328 è uno dei suoi modelli più interessanti e più recenti.
E non mi ha deluso.

Nella sessione di prove più dura mi sono anche divertito. Parecchio. Scartata la possibilità di prendere tutti i giri motore a disposizione, ho (anzi abbiamo, io e il mio sventurato compagno di viaggio) comunque spinto la barca al limite. Ci sono piaciute la seduta comoda e ben riparata da mare e vento, anche quando si comincia a saltare veramente sulle onde; la stabilità di rotta, anche con onda di poppa; la precisione nelle virate, e la capacità di tenere la prua sempre fuori dall’acqua; l’assenza di qualsiasi tipo di vibrazione molesta o scricchiolio e quindi la piacevole sensazione di affidabilità

PURSUIT S 328 Sport

Molto bene l’accoppiata con i due Yamaha, con la possibilità di agire sulle manette per lavorare sulle onde, sempre con una buona riserva di coppia. Velocità massima? Abbiamo toccato, per un attimo, i 36 nodi. Ma lì la sfida cominciava ad essere veramente un po’ troppo ardua. Andatura ideale in quelle condizioni era sui 23 nodi.

E sul piatto? Qui meno schizzi, meno emozioni, ma anche la possibilità di spingere le manette fino in fondo. Velocità massima, a 5.750 giri, 43 nodi, e carena che si conferma equilibrata profonda a prua, ma abbastaza piatta, 20°, a poppa. L’onda stacca bene, molto indietro.

Osservando le curve che emergono dai dati che abbiamo rilevato si capisce che l’andatura economica ideale è a 4.000 giri con un consumo di 93 litri/ora, il che significa 3,3 litri di benzina al miglio. Un valore eccellente viaggiando già ad una buona andatura, 27,4 nodi. Per chi ama spostarsi più in fretta una giusta velocità di crociera veloce si può invece individuare salendo a 4.500 giri, a 34 nodi, con i consumi ancora molto interessanti visto che ci vogliono 3,6 litri di benzina per percorrere un miglio marino.

Sopra i 5.000 giri le velocità cominciano a solleticare la fatidica soglia dei 40 nodi, ma i due motori giapponesi cominciano a chiedere un contributo più importante al portafoglio.

PURSUIT S 328 Sport

E la barca? Anche qui le attese non sono state tradite. Il Pursuit S 328 Sport riesce ad essere una perfetta macchina per la pesca sportiva, ma può anche essere un buon mezzo per le uscite in mare all’insegna della crociera pura. Lo dimostrano il comodo pozzetto di prua; l’intelligente tendalino smontabile del pozzetto principale; i passavanti ben protetti da 50 cm di larghezza; la cucina attrezzata alle spalle dei sedili di guida e la cabina, con accesso laterale dalla consolle, da dimensioni che non la relegano ad essere solo un grande vano per riporre bagagli.

Il divanetto si trasforma in una cuccetta doppia da 192 per 120 cm. Spettacolare la qualità della costruzione, per rendersene conto basta aprire e poi richiudere il portellone laterale di accesso al pozzetto: il rumore, il “clonk” che produce sembra quello della porta di una grande cella frigorifera. Molto robusto, molto rassicurante.

PURSUIT S 328 Sport
PROGETTO
Ufficio tecnico del cantiere
SCAFO lunghezza ft 10,52m • larghezza massima 3,3m • immersione 0,84m • dislocamento vuoto con motori 5.516 kg
• Capacità serbatoio carburante 1.136 l  •  Capacità serbatoio acqua 114 l
MOTORE 2 Yamaha F300 • Potenza 223 kW (300 cv) •  Numero di cilindri 6 a V •  Alesaggio per corsa •  96mm x 96mm Cilindrata 4,1 l  •  Regime di rotazione massimo 5500/min •  Peso 260 kg
CERTIFICAZIONE CE Categoria C-10
PREZZO 258.000 € Iva esclusa solo scafo, 344.000 € con due Yamaha F300

PURSUIT
Ft. Pierce, Florida, USA
www.pursuitboats.com

Importatore per l’Europa
F.B.M.
Port de la Rague
F-06210 Mandelieu
La Napoule, France
tel. +33(0)493490858
www.frenchboatmarket.com

(PURSUIT S 328 Sport, il bello di una carena – Agosto 2018)

  • PURSUIT S 328 Sport _1134-Full
  • PURSUIT S 328 Sport _1298-Full
  • PURSUIT S 328 Sport _Berth
  • PURSUIT S 328 Sport_1918-Full