Perini: due eco-novità, una a vela e una a motore Perini: due eco-novità, una a vela e una a motore
Si chiamano iEco Tender 25 metri e i E-volution 40 metri. Sono gli ultimi progetti, uno a vela ed uno a motore, di Perini Navi... Perini: due eco-novità, una a vela e una a motore

Si chiamano iEco Tender 25 metri e i E-volution 40 metri. Sono gli ultimi progetti, uno a vela ed uno a motore, di Perini Navi

Denominatore comune? Le soluzioni tecnologiche innovative ideate da Perini, a partire da un sofisticato sistema di propulsione ibrida.

Attualmente i piani di produzione del cantiere prevedono la realizzazione di sei imbarcazioni, tre a vela e tre a motore, per un portafoglio ordini complessivo che arriva a 106 milioni di euro.

Nel dettaglio arriveranno: il 60 metri Seven in consegna nei primi mesi del 2018; un ketch di 60 metri e un 42 metri  sempre a vela, mentre a motore arriveranno un 25, un 53 e un 56 metri.

L’Eco Tender 25 metri (nella foto di apertura) nasce dalla richiesta dell’attuale armatoE-volution Perini 42 m cre di un Perini Navi a vela di 50 metri di un motoryacht da utilizzare come barca d’appoggio, un’imbarcazione con le tipiche caratteristiche Perini Navi, seppur di taglia più piccola.

Progettato dai designer di casa Perini, è una barca in alluminio un po’ tender e un po’ “chase” boat, un nuovo tipo di eco tender con belle innovazioni tecnologiche, come un sofisticato sistema di propulsione ibrida a regime variabile.

Dotato di due droni in grado di andare in avanscoperta, il nuovo 25 metri conferma la vocazione all’esplorazione già vista su Perini Navi con i M/Y Exuma, Galileo G e Grace E. Gli interni avranno un arredamento contemporaneo in linea con la nave madre.

E-volution 42 metri è invece un innovativo progetto a vela ideato dal cantiere in collaborazione con lo studio Americano Reichel Pugh, noto per le sue barche performanti. Armato a sloop, è questa è una novità assoluta per il marchio, sarà interamente realizzato in alluminio. Avrà la chiglia mobile, un piano velico potente e albero in fibra di carbonio.

Il nome E-volution racchiude una delle grandi innovazioni realizzate da Perini Navi per questa imbarcazione: “E” come elettrico. Il cantiere ha sviluppato un sistema di propulsione ibrida che combina un motore diesel principale con uno secondario elettrico.

E-volution risponde anche alle esigenze di una nuova generazione di armatori che chiede imbarcazioni dalle linee sportive, performanti, con una grande autonomia di navigazione e facili da condurre.

Abbiamo accolto la sfida di realizzare queste due nuove barche con grande entusiasmo – ha commentato Lamberto Tacoli, Presidente e AD di Perini Navi – Stiamo lavorando ai nuovi progetti con l’obiettivo di rafforzare ulteriormente la nostra offerta mantenendo al contempo intatti i valori imprescindibili di Perini Navi: tradizione, qualità e innovazione”.

Confermato, infine, l’appuntamento con la Perini Navi Cup, arrivata alla settima edizione, regata costiera di flotta riservata agli yacht Perini Navi che si svolgerà dal 19 al 22 settembre 2018 nelle acque di Porto Cervo.