Pearl 95, la nuova ammiraglia e il suo debutto a Montecarlo Pearl 95, la nuova ammiraglia e il suo debutto a Montecarlo
Presentato al Monaco Yacht Show il Pearl 95,  nuova flagship del cantiere inglese. Continua la collaborazione tra Bill Dixon e Kelly Hoppen, il primo... Pearl 95, la nuova ammiraglia e il suo debutto a Montecarlo

Presentato al Monaco Yacht Show il Pearl 95,  nuova flagship del cantiere inglese. Continua la collaborazione tra Bill Dixon e Kelly Hoppen, il primo si è occupato delle linee esterne, la seconda del design degli interni. Ribaditi anche i concetti che da sempre sono alla base della produzione di Pearl Yachts, con forme decisamente aggressive e una grande voglia di stupire il mercato.  

Entusiasta dell’andamento del brand l’amministratore delegato di Pearl Yachts, Iain Smallridge: “Il successo commerciale durante la passata stagione delle nostre barche dimostra come Pearl Yachts sia, nel settore dei flybridge da 60 a 100 piedi, un punto di riferimento. La nostra filosofia di design, l’ottimo rapporto qualità-prezzo e l’eccezionale servizio post-vendita ci hanno dato un vantaggio e quest’anno siamo lieti di celebrare due decenni di vita“.

Pearl 95

Pearl 95 arriva infatti proprio allo scadere del ventesimo anniversario di Pearl Yachts ed è un modello che segna un deciso passo in avanti in termini dimensionali per il brand d’oltremanica che fino ad ora aveva realizzato una gamma tra i 65 e gli 80 piedi di lunghezza.

Dixon, uno dei nomi nobili dello yacht design internazionale, ha scelto di mantenere intatto il family feeling di Pearl Yachts, con forme dinamiche, una semi-raised pilothouse e grandi volumi interni. Questi ultimi  vengono anche amplificati dalle superfici vetrate nel grande salone centrale, e al “piano di sotto”, nella zona notte, lungo il lower-deck.

Pearl 95

Il design degli interni di Kelly Hoppen  prevede la suite armatoriale sul ponte principale che sfrutta al 100% l’intero baglio della barca. Sul ponte inferiore ci sono due cabine matrimoniali e due a letti separati, entrambe con un bagno en-suite. Esiste però anche la possibilità di scegliere un lay-out con, al posto di questi due locali notte, una seconda spettacolare suite “full-beam”. La zona riservata all’equipaggio è invece a prua, due cabine più quella per il comandante.

Pearl 95

Il Pearl 95 raggiunge una velocità massima di 28 nodi e ha un’autonomia di crociera di 380 miglia nautiche spinta da 2 motori MTU 16V M96 2400 hp. In alternativa sono disponibili i Caterpillar C32 1925 hp o gli MTU 16V M96L 2600 hp.

PEARL 95 – LA SCHEDA TECNICA

Lungh. f.t. 29,20 M
Baglio massimo 6,70 M
Pescggio 1,36 M
Disclocamento 95 t
Materiale VTR
Motori Standard: 2 x CAT C32 1925hp
Optional: 2 x MTU 16V M96 2400hp
Optional due: 2 x MTU 16V M96L 2600hp
Riserva carb. 3.500 l
Riserva acqua 1.500 l
Vel, nax fino a 28 nodi
Vel. di crociera 18 nodi
Autonomia  a 380 NM a 18 nodi
Categoria A
Architettura navale Dixon Yacht Design
Design interni Kelly Hoppen