Pearl 80, ci sarà anche lei al Boot di Düsseldorf Pearl 80, ci sarà anche lei al Boot di Düsseldorf
Il cantiere di Warwick metterà in mostra al prossimo salone tedesco il suo Pearl 80: 24 metri di lunghezza per 6 di larghezza, frutto della... Pearl 80, ci sarà anche lei al Boot di Düsseldorf

Il cantiere di Warwick metterà in mostra al prossimo salone tedesco il suo Pearl 80: 24 metri di lunghezza per 6 di larghezza, frutto della collaborazione tra l’architetto navale Bill Dixon, che ha progettato gli esterni, e la designer Kelly Hoppen, responsabile degli interni.

Molto forti le linee che Dixon Yacht Design ha scelto per Pearl 80: vista dall’acqua, la barca ricorda una freccia, rimandando immediatamente all’idea di velocità, efficienza. “Oltre allo stile e a alle prestazioni– ha dichiarato Bill Dixon – la forza di Pearl 80 è il suo design rivoluzionario, che nasce dalla volontà di offrire ai clienti soluzioni di design uniche e interessanti, per migliorare il modo di vivere i loro yacht”.

Anche per l’interior design il cantiere ha voluto puntare su una collaborazione di carattere, con la designer londinese Kelly Hoppen, che ha pensato tre differenti stili di decòr: Taupe, Studio e Luxury.

Pearl 80

La prima è una versione luminosa e fresca caratterizzato da motivi a strisce e toni caldi del marrone. Nella versione “Taupe” i legni chiari sono invece inseriti a contrasto con i colori di terra, come come crema, avorio e i grigi più caldi, “Luxury“, infine, richiama l’atmosfera di un elegante appartamento moderno con superfici lucidate, nichel e accenti di nero.

Il design è tradizionale, ma contemporaneo – ha dichiarato Kelly Hoppenlinee pulite e sfumature neutre che abbelliscono ulteriormente gli spazi, creando una sensazione generale di raffinatezza. Abbiamo inserito tocchi di grigio freddo in quella che ormai è la ‘mia’ palette di colori dal talpa al beige, il mio marchio di fabbrica, per creare degli interni splendidi e al tempo stesso rilassanti.

Pearl Yachts ha creato un salone principale a tutto baglio così che lo spazio sia interamente dedicato ad una zona salotto arredata con divanetti bassi modulari. “Nella maggior parte delle imbarcazioni di queste dimensioni il salone è dominato da un’ampia sala da pranzo ma abbiamo invece realizzato che i nostri clienti sfruttano questo spazio come dining area, preferendo mangiare sul ponte superiore, o a terra“, spiega il CEO di Pearl Yachts, Iain Smallridge.

Pearl 80

Sul ponte inferiore si trova la cabina armatoriale a tutto baglio. “Grazie al profondo scafo a V e ad un design intelligente abbiamo massimizzato lo spazio interno“, dice Smallridge. Ciò significa che l’armatore avrà a disposizione una suite di prua dalle dimensioni generose, completa di armadio walk-in. La cabina è inondata da luce che entra dagli oblò panoramici sui tre lati.

Ancora più avanti vi sono due cabine ospiti con letti gemelli, che possono essere convertite in cabine doppie.  La cabina VIP si trova a all’estrema prua ed è caratterizzata da dall’orientamento in diagonale del letto che consente il massimo sfruttamento degli spazi.

In sala macchine ci sono   di due MAN V12-1800 con V-drive che consentono al il Pearl 80 di raggiunge i 35 nodi di velocità massima e di viaggiare in crociera a 25 nodi. 

Pearl 80

PEARL 80 – SCHEDA TECNICA

Lunghezza f.t. 23.9 m
Larghezza 6.01 m
Immersione 1.6 m
Dislocamento 55 t
Materiale di costruzione GRP
Motori 2 x  MAN V12-1800
Fuel tank 5.300 l
Water tank 1.500 l
Velocità massima 30 nodi
Velocità di crociera 25 nodi
Autonomia a 25 nodi 300 NM
Categoria A
Architettura navale Dixon Yacht Design
Design degli interni Kelly Hoppen
Cantiere Pearl Yachts