Patrizia Mosconi, “The lady of Fashion” Patrizia Mosconi, “The lady of Fashion”
La Gentili Mosconi Home produce tessuti di alta sartoria per la casa e per la barca. Patrizia Mosconi ci racconta una realtà con tanta... Patrizia Mosconi, “The lady of Fashion”

 

Non si può non restare a bocca aperta. Una collezione sconfinata, creata in trent’anni di meticolosa raccolta in tutti gli angoli del globo. Andando a trovare Patrizia Mosconi nella sua affascinate sede di Como, un’antica fornace ristrutturata, prima di tutto colpiscono loro: libri antichi e moderni con una collezione di tessuti unica al mondo.

di Francesco Michienzi e Luca Sordelli

«Quanti campioni di disegni e modelli ci sono? Impossibile dirlo, crescono ogni giorno intorno a noi. Il problema vero è dove metterli. Da un’ultima stima siamo a circa 80.000». Patrizia Mosconi è la Presidente della Gentili Mosconi Home, storica azienda tessile del comasco dalla grande tradizione nel mondo dell’arredamento di lusso. Una delle sue colonne portanti è la divisione Yacht, arrivata dopo, ma che subito ha trovato il suo spazio: «Ho sempre pensato che si dovesse farla partire, immaginare questi tessuti meravigliosi che avevo tra le mani, inseriti in paesaggi e nature incredibili, non poteva che essere un connubio vincente. Sapevo che potevamo offrire qualcosa di unico ai nostri clienti».

Questo anche perché Patrizia Mosconi il mare ce l’ha nel sangue, per molti anni ha lavorato a La Spezia per la Marina Militare, per l’Amerigo Vespucci e per la Garibaldi: «Ho iniziato con mio marito quando avevo 23 anni, adesso la nostra azienda fa alta moda per il fashion, per la casa e per le barche. Alla base di tutto ci sono la nostra cultura e la nostra passione per i tessuti e per le cose belle». L’incredibile collezione di testi e campioni è lì imponente a dimostrarlo, ma si sente anche la forza del luogo, il comasco… «Certo, la cultura della lavorazione della seta nasce proprio qui, in questa zona. Ma mi piace sottolineare che nel DNA di Gentili Mosconi Home c’è la voglia di evolvere in continuazione, facciamo cose sempre diverse, ad esempio ora stiamo organizzando delle lavorazioni con delle macchine che praticamente non esistono più. Inventiamo prodotti che ancora non esistono, ma partendo dalla tradizione». 

Nel portare avanti questo processo la Gentili Mosconi Home è una delle poche aziende al mondo ad avere una filiera completa «Noi partiamo dal filo, passando per la ricerca su filato, tessuto, stampa e disegno. Alla fine per il cliente arriva qualcosa di assolutamente esclusivo. Che nessun altro può avere». Qui l’incontro con il mondo della nautica è perfetto, ogni armatore vuole la “sua” barca, unica, che lo rappresenti. «Io non ho mai arredato due imbarcazioni nello stesso modo. L’obiettivo è andare incontro alle specifiche esigenze dei vari proprietari».

E gli esempi non mancano, con richieste molto particolari: «Abbiamo affrontato le situazioni più disparate, per esempio realizzare delle applicazioni di pietre inserite e cucite a mano. C’è sempre più contaminazione tra quella che è alta moda e moda di interni, si è sempre avanti con le tecnologie. E poi c’è da considerare che bisogna soddisfare un certo livello di cultura visiva: il cliente che è abituato a muoversi nel mondo del lusso, che, per esempio, va a comperare un abito da sera nell’atelier di Saint Laurent piuttosto che di Armani o di Versace, ha dentro di sè una cultura visiva che poi vuole portare nel suo “habitat”. Non c’è più distinzione, quell’estetica la vuole vedere sia indossata, sia nella sua casa o nella sua barca».

Tutto questo passa attraverso un equilibrato incontro tra tradizione e modernità: «Per noi è fondamentale il recupero delle tecniche del passato, molte belle cose stanno sparendo. Noi invece, ad esempio, abbiamo voluto mantenere la stampa a mano tradizionale, quella classica. Il problema è trovare le persone che lo sappiano fare, per questo, all’interno della stamperia, abbiamo aperto una scuola per tramandare questa cultura». Tra le tante cose belle e stupefacenti che abbiamo visto in questo luogo c’è anche una cabina armadio i cui tessuti si illuminano: «Quello è un buon esempio di come facciamo sempre molta ricerca e di come siamo arrivati alla conclusione che possiamo intrecciare tutti i fili con la fibra ottica e poliestere. Ci vuole molta immaginazione, ma anche tanto equilibrio. Se la usi male, una soluzione del genere, diventa subito volgare, se la usi nel modo giusto diventa qualcosa di unico, di molto sofisticato. Possiamo anche ricamare questo filo. Le soluzioni sono sconfinate».

Una domanda, a questo punto, sorge spontanea, ma come nascono le idee, come si fa a stupire? «Se ti affacci a una finestra e guardi una giornata uggiosa, oppure autunnale, ecco che già il colore arriva da lì». Alla fine chiediamo a Patrizia Mosconi come definirebbe la Gentili Mosconi Home in poche parole. «Dovendo proprio sintetizzare direi: innovativa, creativa, dinamica, flessibile. Ma, soprattutto, siamo molto attenti alle persone, a chi lavora con noi. Crediamo molto alla formazione, c’è una catena virtuosa che trasmette esperienze e valori all’interno di tutti i reparti. L’anno prossimo compiremo trent’anni, tre decenni durante i quali ho sempre spiegato a tutte le persone che lavorano con noi che l’umiltà è un valore fondamentale, l’umiltà che ti consente di apprendere sempre, di essere pronto a cogliere tutte le sfumature del mondo che ci circonda».

 


 

The Gentili Mosconi Home makes haute couture fabrics for both home and boat. Patrizia Mosconi tells us about a reality full of culture for beauty and innovation

You can’t but be astonish. An endless collection, built over thirty years of accurate gathering from all the world’s corners. Books are what catch one’s attention in Patricia’s charming office in Como, a renovated old furnace. Old and modern books with a unique fabrics’ collection: «How many samples of drawings and models are there? Difficult to say, they increase day by day. The real problem is where to put them. A recent estimation was of roughly 80.000». Patrizia Mosconi is the president of Gentili Mosconi Home, a historic textile brand in the province of Como specialised in luxury furniture. One of its pillar is the Yacht division, which developed at a later stage but immediately found its space: «I’ve always thought that we had to launch it. Thinking of all these marvellous fabrics, imagining them in stunning landscapes and nature, it couldn’t be but a winning union.

I knew we could offer something unique to our clients». And all this was possible also beacause Patrizia Mosconi has sea in her blood. She worked for many years in La Spezia for Marina Militare, Amerigo Vespucci and Garibaldi. «I started with my husband when I was 23 and now our business is focused on high fashion for fashion, houses and boats. At the origins of all we have built is our culture and passion for textiles and for beautiful things». Their incredible collection of books and samples is evidence for this, but the influence of the place, Como and its province, is also strong… «Obviously, the culture of silk processing was born here, in this area. However, I like highlighting how in the DNA of Gentili Mosconi Home we find a will of incessant evolution: we never make the same things. For instance, we are now working on processing techniques using machineries that have almost disappeared from the market. We create new products but starting from tradition». 

In developing this process, Gentili Mosconi Home is one of the few businesses in the world to have a proper spinneret. «We start from fibres, going through research on yarn, textile, printing and drawing. At the end, we produce something completely exclusive for our clients. Something that no one else can offer». Here the union with the nautical world is perfect. Every ship owner wants “his/her” unique boat, a boat that represent him/her. «I never furnished two boats in the same way. The objective is meeting the different requirements of different owners». And we do not lack evidence for these many peculiar requests: «We have faced the most diverse situations, for instance producing applications of stones sewed by hand. There is always more and more fusion between high fashion and interior design; technologies support such fusion. And we also have to consider the need to satisfy a certain degree of aesthetic culture: clients who are used to mingle with luxury worlds – those who for instance buy evening dresses from the ateliers of Saint Laurent, Armani or Versace – have an inner aesthetic culture they want to reproduce in their ‘habitat’.

There is no distinction: such aesthetic they want to see on the clothes they wear, in their houses or on their boats». All this goes through a balanced encounter of tradition and modernity: «It is essential for us to recover past techniques; many beautiful things are disappearing. Contrarily to this trend, we have decided for instance to keep manual printing. The issue is to find people who still have the necessary skills. This is the reason why we opened a school within our printing house, so to pass on this culture». Among all the beautiful and surprising things we have seen in this place, there is a wardrobe cabin the textile of which gets lightened. «This is a good example of how we always carry out research and of how we have come to the conclusion that we can weave fibres, including optical fibre and polyester. You need a great deal of imagination, but also a good balance. Imagination without balance risks to turn into gross outcomes. But if you use imagination properly, you can create something unique and highly sophisticated. We can also embroider such fibre. There are no limits to possible solutions». At this point a question arises naturally: how are ideas conceived, how can you always surprise… «If you look out of the window on a rainy or autumn day, there you find the colour you need».

To conclude we ask Patrizia Mosconi how she would define Gentili Mosconi Home in few words. «Having to sum up, I would say: innovative, creative, dynamic and flexible. Moreover, we pay special attention to people, those who work with us. We strongly believe in training and we have a chain of virtues, values and experiences that are transmitted in all our departments. Next year it will be our thirtieth year, three decades in which I’ve always explained to all people working with us that humility is a fundamental value. Humility allows to always learn and to be ready to catch all the nuances of the world around us».

(Maggio 2017)

 

 

  • Gentili Mosconi Home A-194
  • Gentili Mosconi Home A-129 bis
  • Gentili Mosconi Home A-278
  • Gentili Mosconi Home A-322

Iscriviti alla newsletter!

X