Oceanco consegna Project Bravo: linee “infinite” di Nuvolari e Lenard Oceanco consegna Project Bravo: linee “infinite” di Nuvolari e Lenard
Sembra non finire mai, e non solo per i suoi 109 metri di lunghezza, l’ultimo varo di Oceanco: Bravo, è basso sull’acqua, affilato, assolutamente... Oceanco consegna Project Bravo: linee “infinite” di Nuvolari e Lenard

Sembra non finire mai, e non solo per i suoi 109 metri di lunghezza, l’ultimo varo di Oceanco: Bravo, è basso sull’acqua, affilato, assolutamente diverso da qualsiasi altro mega yacht in circolazione. Il design esterno è dello studio italiano Nuvolari e Lenard, gli interni sono dell’inglese Reymond Langton. Bravo rappresenta il primo passo verso quello che il cantiere olandese ha definito il suo LIFE Design.

foto Francisco Martinez

Cosa significa LIFE? È l’acronimo di “Lengthened, Innovative, Fuel efficient and Eco-friendly“. Una combinazione di quella che vuole essere una nuova visione dei superyacht, sia in termini di design che tecnologici.

Oceanco Project Bravo vuole infatti stupire guardandolo da fuori, ma è pieno di sorprese anche al suo interno, a partire da una innovativa sala macchine a più livelli che, come dichiara il cantiere, porta a forme meno immerse dello scafo con una conseguente riduzione della potenza di propulsione complessiva richiesta. Inoltre questa nuova conformazione  porterebbe anche ad un’ottimizzazione nello sfruttamento degli spazi interni, con più volumi a disposizione per le cabine e le zone living per gli ospiti.

Oceanco Bravo, lungo 109 metri e largo 16 ha toccato l’acqua per la prima volta il 17 novembre e ha superato una lunga serie di collaudi e prove tecniche nel corso di una navigazione impegnativa nel mare del Nord. “L’eccellente tenuta  e le prestazioni dimostrate durante le prove in mare di Bravo hanno confermato le qualità e lepotenzialità di LIFE Design”  – ha dichiarato James Roy, Managing Director di Lateral, che ne ha curato architettura navale e ingegnerizzazione – “Grazie anche al suo sistema di propulsione ibrida, Bravo offre prestazioni eccezionali ed è progettato per offrire molteplici modalità operative, a seconda delle esigenze degli armatori di uno yacht pensato per navigare in autonomia anche attraverso gli oceani“.

Nonostante le incredibili dimensioni di Bravo, lo studio Nuvolari Lenard  è riuscito a creare un profilo straordinariamente basso con proporzioni che ricordano più uno yacht sportivo  piuttosto che una grande nave da diporto. “Questo nuovo stile creerà sicuramente una nuova corrente di design“, ha affermato Carlo Nuvolari, partner di Nuvolari Lenard.

Oceanco Project-Bravo b

Tra le peculiarità di Bravo ci sono due zone di atterraggio per elicotteri, sia sul ponte di prua che sul ponte di poppa, un grande garage tender, una spa che include sauna, sala massaggi, vasca immersione ad acqua fredda e una doccia a pioggia. Inoltre, sul ponte inferiore ci sono una palestra e uno sconfinato Beach Club. Degli interni si sa ancora poco, se non che sono all’insegna di un design contemporaneo e sofisticato, con lavorazioni in legno di acero chiaro e laccature bianche perlate con accenni di contrasti in noce e ebano.

(Oceanco consegna Project Bravo: linee “infinite” di Nuvolari e Lenard – Barchemagazine.com – Dicembre 2018)