Yamaha F150G e Invictus 200 FX: tanta potenza, grande controllo Yamaha F150G e Invictus 200 FX: tanta potenza, grande controllo
La precisone delle manette elettroniche, la tanta coppia e i consumi molto parchi sono le doti principali del nuovo 150 HP della casa giapponese.... Yamaha F150G e Invictus 200 FX: tanta potenza, grande controllo

La precisione delle manette elettroniche, la tanta coppia e i consumi molto parchi sono le doti principali del nuovo Yamaha F150G. Condivide il gruppo termico con il fratellone F200G

di Luca Sordelli – foto Andrea Muscatello

Avevamo visto il nuovo Yamaha F150G già qualche mese fa, durante il Salone di Miami, ma si era trattato di una semplice presentazione statica. Ora i nuovi propulsori giapponesi (insieme al 150 c’è anche la versione da 175hp) sono arrivati qui da noi in Italia, li abbiamo provati a bordo di un Invictus 200 FXYamaha F150G barchemagazine

La lettera G della sigla sta ad indicare la presenza dei comandi elettronici DBW, divenuti disponibili per la prima volta sul 200 e ora arrivati anche sul 175 e sul 150. Questi si basano proprio sullo stesso blocco dall’F200G, un 4 tempi, 4 cilindri 16 valvole DOHC, con una generosa cilindrata di 2.785 cm3.

A differenza del fratellone più grande questi non hanno però la fasatura variabile. In gamma resterà il “vecchio” 150 a comando meccanico e verrà deviato verso la gamma da lavoro.

Il sistema di controllo DBW (Drive-by-Wire), nasce prima di tutto per avere un controllo più preciso sul gas e sul cambio, ma anche per avere un’interfaccia diretta con il Digital Network System Yamaha e con l’ampio parco di strumenti digitali della casa giapponese (come 6Y8/6YC/6Y9 e il nuovo CL7, con il suo schermo a colori da 7”).

Consente inoltre il collegamento con l’intelligente sistema di sicurezza con immobilizzatore Y-COP. Tra le altre peculiarità dei nuovi “G”, proprio per reggere il confronto con tanta elettronica, c’è un potente alternatore da 50 Ampere.

Yamaha F150G barchemagazineAl di là dei numeri che abbiamo “prodotto” nella nostra prova del nuovo Yamaha F150G accoppiato ad un Invictus 200 CX, le prime sensazioni che questo quattro cilindri ci ha trasmesso sono: il motore ha coppia da regalare, questo grazie prima di tutto alla notevole cubatura. Sia ai bassi che agli alti regimi spinge molto.

Ottimo anche l’innesto delle marce del nuovo  Yamaha F150G. Non era certo un punto di forza della versione precedente, ora è estremamente preciso, quasi impercettibile. Si è lavorato molto su questo aspetto, cambiando anche il numero di denti della riduzione. Questo, unito al DBW, rende l’uso del propulsore molto piacevole.

Inoltre l’erogazione, a fronte di tanta “cavalleria” è estremamente fluida, altro elemento che rende la gestione dell’F150G molto semplice. Altra nota di merito per la silenziosità, bene soprattutto in basso, secondo uno standard collaudato della cassa dei tre diapason.

Un altro interessante vantaggio offerto dal Digital Network System è poi la possibilità di utilizzare il sistema VTS (Variable Trolling Speed) che consente di mantenere un regime di minimo più basso e la possibilità di regolarlo di solo 50 giri/min alla volta, da 650 a 900. È una funzione pensata per la pesca, o per mantenere il limite di velocità nelle vie navigabili o nei marina.

Tornando ai numeri della prova con l’FX 200 di Invictus (poco più di sei metri di lunghezza e poco più di 1.000 kg di peso) si può paYamaha F150G barchemagazinertire dicendo che con la manetta tutta giù abbiamo sfiorato i 41 nodi con una certa disinvoltura. La tanta coppia garantisce poi buoni valori in termini di accelerazione: 3 secondi per entrare in planata, 18 per arrivare alla massima velocità.

Bene soprattutto i valori per quanto riguarda le andature di crociera, quella economica si attesta sui 26/27 nodi a 4.000 giri, con un consumo veramente contenuto: 24 litri/ora (che significa 0,8 litri per miglio); volendo viaggiare un po’ più allegri, ma ancora con ottimi standard di comfort, ci si può mettere a 4.500 giri/minuto: 30 nodi e 30 litri ora (quindi un litro al miglio).

Dai 5.500 giri in su, i consumi del nuovo Yamaha F150G si livellano su un gradino un po’ più in alto, a circa 1,4 litri/miglio.

NUOVO YAMAHA F150G
Tipo di motore 4 tempi • 4 cilindri in linea • 16 valvole • DOHC • Cilindrata 2.785 cc • Potenza all’albero dell’elica (F150)110.3 kW (150 CV) a 5500 giri/min • Range operativo a piena potenza 5000 – 6000 giri/min • Rapporto di trasmissione (F150) 2.00 (28/14) • Sistema di iniezione del carburante Iniezione Elettronica (EFI) • Sistema di accensione Microcomputer TCI • Sistema di lubrificazione Carter umido • Capacità della coppa dell’olio 4,5 l • Sistema di scarico Tramite il perno dell’elica • Sistema di raffreddamento Raffreddamento ad acqua (controllato tramite termostato) • Alternatore 12 V – 50A con raddrizzatore/regolatore • Sistema di avviamento Elettrico con Prime Start™ • Controllo DBW /Drive By Wire Sistema Tilt Power Trim & Tilt • Navigazione in fondali bassi Standard – variabile • Altezza consigliata dello specchio di poppa della barca L: 516 mm • X: 643 mm • Peso a secco con elica (kg) 226 (L) • 227 (X) • Rotazione elica In senso orario (L) (X) • contatore (X) • Modelli disponibili: F150GETL •F150GETX •FL150GETX

www.yamaha-motor.it 

INVICTUS 200 FX
Lunghezza f.t. 6.1m
Larghezza max 2.4m
Peso 1070 kg
Portata massima 1020 kg
Numero massimo di persone8
Motore 150 hp
Frigo 42 l (optional)
Serbatoio carburante 200 l
Serbatoio acqua 45 l
Designed by Christian Grande

INVICTUS YACHTS – ASCHENEZ
Via Donnici 28
I-88021 Borgia (CZ)
Tel. +39 096120388
[email protected]
www.invictusyacht.com

 

 

  • Yamaha F150G
  • Yamaha F150G 2
  • Yamaha F150G
  • Yamaha F150G 1