Custom Line Navetta 42, the QUEEN Custom Line Navetta 42, the QUEEN
Custom Line, ormai divenuto il marchio leader all’interno del Gruppo Ferretti, con la nuova Navetta 42 prosegue la sua avanzata nel mondo dei grandi... Custom Line Navetta 42, the QUEEN

Custom Line, ormai divenuto il marchio leader all’interno del Gruppo Ferretti, con la nuova Navetta 42 prosegue la sua avanzata nel mondo dei grandi yacht semi-custom

di Maria Roberta Morso – photo Alberto Cocchi

 La strada scelta da Custom Line si è dimostrata quella giusta e la serie delle Navette sta riscuotendo un notevole successo a livello internazionale. Il prodotto è decisamente buono, studiato con grande cura stilistica e tecnica e si basa sulla profonda conoscenza di questo segmento del mercato da parte del management del Gruppo.

Parliamo di un segmento del mercato che comprende yacht semi-custom di dimensione medio-grande, in vetroresina, semi-dislocanti, con ampio margine di personalizzazione sia per quanto attiene gli interni, arredi e disposizione degli ambienti, che le soluzioni tecniche, motorizzazioni in testa. L’esperienza del costruttore e del designer, Zuccon International Project, si vede tutta. Le linee esterne sono dinamiche e ben raccordate tra loro, non vi sono segni discordanti o volumi sovradimensionati.

Gli interni beneficiano della stessa armonia. Gli spazi, sfruttati al centimetro, sono modulati in maniera funzionale e, sia le parti comuni che quelle private, sono ampie e confortevoli. Sul ponte principale, la configurazione widebody da mezza nave verso prua, ha consentito la realizzazione di un appartamento armatoriale molto grande con zona notte, studio, doppio guardaroba e doppio bagno.

La suite armatoriale ha anche uno stupendo balconcino che, all’àncora, diventa il luogo ideale per fare colazione o leggere un libro in totale tranquillità. Nel caso del balconcino della suite armatoriale, una porzione di impavesata fuoriesce dalla fiancata dello yacht, come un grande cassetto, e crea una superficie calpestabile dove stanno comodamente un tavolino e un paio di poltroncine.

Custom Line Navetta 42

Altri due balconi, in questo caso a ribalta, si aprono sulle fiancate del ponte principale in corrispondenza della sala da pranzo che occupa la parte prodiera di un ampio salone open space. Il balcone di dritta è standard, mentre quello di sinistra si può avere su richiesta.

Tutte queste aperture, ancorché di dimensioni contenute, hanno la straordinaria capacità di creare una sensazione di spazio che va ben oltre i metri quadri effettivi. Alla sensazione di spaziosità degli interni contribuiscono anche l’altezza dei cielini che sfiora sempre i 2 metri e le grandi superfici vetrate dalle quali entra luce a volontà e che consentono di ammirare il mutevole paesaggio marino.

Non ci addentriamo nella descrizione di mobili e materiali perché, come abbiamo detto, ciascuna unità viene realizzata sulla base delle richieste del singolo armatore.

Custom Line Navetta 42

La Navetta 42 si sviluppa su tre ponti principali più un ampio sun deck dedicato alla vita all’aria aperta. Il ponte principale accoglie un grande pozzetto che può essere allestito a scelta dell’armatore con mobili free standing.

Tramite una vetrata a scomparsa laterale si accede al salone principale, idealmente diviso in area conversazione e pranzo. Dal salone, procedendo verso prua, si arriva alla lobby dove può essere installato un ascensore che collega tutti i ponti. Sull’unità numero uno, che abbiamo visitato, l’ascensore va dal ponte inferiore all’upper deck.

Come da layout standard, la cucina e un’ampia pantry sono a sinistra con accesso diretto alla zona equipaggio sul ponte inferiore. Proseguendo ulteriormente verso prua, si arriva all’appartamento dell’armatore, di circa 50m2, luminoso e panoramico.

La zona notte dedicata agli ospiti è sottocoperta. La versione standard prevede quattro cabine, tre matrimoniali e una doppia. La presenza o meno dell’ascensore può modificare in parte il layout di questo ponte, ma la sua superficie è tale da garantire la spaziosità di tutte le cabine ospiti. Andando ai piani alti, il ponte superiore ospita un bel saloncino panoramico, la cabina del comandante e la timoneria la cui plancia è stata sviluppata in collaborazione con Team Italia.

Custom Line Navetta 42

La plancia integrata comprende cinque schermi di cui due touch screen. Da qui si controlla l’intero funzionamento dello yacht. Il cantiere offre un’ampia scelta per quanto riguarda i motori: la motorizzazione standard prevede due motori Caterpillar C32 Acert V12 da 1623 cv, ma si possono avere anche due Mtu 12V 2000 M86 da 1725 cv; due Mtu 12 V2000 M72 da 1469 cv o, come nel caso della numero 1, due motori Caterpillar C32 Acert da 1470 cv che consentono alla Navetta 42 un’autonomia di circa 3.000 miglia nautiche a 10 nodi e una velocità di punta di 16 nodi. Le prestazioni, ovviamente, cambiano al variare della motorizzazione.

A poppa del ponte superiore, protetta dall’aggetto del sun deck, c’è una bella zona pranzo esterna, probabilmente la più usata a bordo. L’equipaggio può effettuare il servizio comodamente tramite la pantry adiacente al saloncino interno e collegata con la cucina tramite un montavivande.

A prua del ponte superiore è stata creata un’ampia area relax esterna divisa in due sezioni con zona divani e area prendisole. Entrambe possono essere ombreggiate da tendalini e protette dagli sguardi indiscreti grazie a tende laterali.

Il garage prodiero, incassato sotto la zona prendisole, può contenere un tender o una moto d’acqua. Il garage principale, con apertura laterale, sta invece sul ponte inferiore ed è accessibile direttamente dall’ampio beach club poppiero.

Dal livello del mare torniamo in alto, al sun deck, regno della vita all’aria aperta. Qui si possono trascorrere ore gradevolissime sdraiati sui lettini prendisole, rinfrescarsi nella piscinetta, bere un aperitivo al bar… ma non credo che all’armatore e ai suoi ospiti siano necessari i miei suggerimenti per sfruttare al meglio sia quest’area relax che tutti i piacevolissimi ambienti interni ed esterni di questo magnifico yacht!

Custom Line Navetta 42
PROGETTO:
Design Zuccon International Project • Architettura Navale Dipartimento Engineering Ferretti Group
SCAFO: Lunghezza f.t. 41,80m- Larghezza 8,10m • Immersione 2,33m • Dislocamento vuoto 220 t • Dislocamento pieno carico 260 t • Capacità serbatoi carburante 37.000 l• Capacità serbatoi acqua 4.000 l
MOTORI: 2 CAT C32 Acert V12 da 1.623cv (standard) • 2 CAT C32 Acert da 1470cv • 2 MTU 12V 2000 M86 da 1.725cv  – 2 MTU 12V 2000 M72 da 1.469cv – Trasmissione linea d’asse – Velocità max 16,5 nodi; 16 nodi; 15,5 nodi- Velocità di crociera 13 nodi
CABINE: ospiti 5 • equipaggio 4

FERRETTI S.P.A.
Via Ansaldo, 7
I – 47122 – Forlì (FC), Italy
Ph: (+39) 0543-787511
Fax: (+39) 0543-473069
www.customline-yacht.com

(Custom Line Navetta 42, the QUEEN – Barchemagazine.com Marzo 2019)

  • Navetta 42 _MD_Main saloon1
  • Navetta 42_running shot1
  • Navetta 42_UD_panoramic saloon
  • Custom Line Navetta 42 _MD_Owner studio
  • Navetta 42_MD_Owners suite3
  • Navetta 42_UD_Pilot House