Nautica Italiana, Lamberto Tacoli ancora presidente Nautica Italiana, Lamberto Tacoli ancora presidente
Gli oltre 110 soci di Nautica Italiana hanno confermato Lamberto Tacoli alla guida dell’Associazione per i prossimi tre anni. I nomi nuovi sono Daniele Guidi, Vice Presidente con... Nautica Italiana, Lamberto Tacoli ancora presidente

Gli oltre 110 soci di Nautica Italiana hanno confermato Lamberto Tacoli alla guida dell’Associazione per i prossimi tre anni. I nomi nuovi sono Daniele Guidi, Vice Presidente con delega agli Accessoristi e alla Sostenibilità, Claudio Galbo, Vice Presidente con delega a Comunicazione, Eventi e Rapporti con altre Associazioni e Matteo Italo Ratti, Vice Presidente con delega al Legislativo, Marine e Servizi.

Riconfermati invece  alla Vice Presidenza Michele Gavino, Vice Presidente Vicario con delega al Bilancio, alle Relazioni B2B fra soci Grandi e PMI, alla Qualità della Filiera e Giovanna Vitelli, Vice Presidente con delega alle Relazioni Istituzionali, ai Rapporti con Altagamma e al Design.

L’Assemblea ha poi eletto anche i Consiglieri, in rappresentanza trasversale di tutte le aree settoriali che compongono l’Associazione: Alberto Amico, Cataldo Aprea, Fabio Pesto, Dino Salvemini, Enrico Sgarbi e Giancarlo Galeone.

Sono particolarmente orgoglioso – ha dichiarato Lamberto Tacoli – di accettare la conferma a Presidente di Nautica Italiana e grato a tutte le Aziende associate per aver voluto accordare la propria fiducia non solo a me e al nuovo Comitato di Presidenza, ma alla continuità di un progetto innovativo, strategico per il presente ed il futuro del nostro comparto, galvanizzato sì dalla ripresa dei mercati, ma anche chiamato a fronteggiare nuove e complesse sfide.In tal senso, lo spirito del nuovo mandato sarà improntato ad alcuni obiettivi per noi da sempre fondamentali: piena trasversalità nella rappresentanza di tutta la filiera d’eccellenza del Made in Italy nautico; tutelare e al tempo stesso connettere la nostra tradizione con i mercati globali e supportare in particolar modo le piccole e medie imprese e i Territori; mano tesa a tutte le altre forze, istituzionali e associative, che vogliano collaborare per rimettere la nautica al centro dell’agenda nazionale ed europea”,

A Milano i soci di Nautica Italiana hanno avuto modo di ripercorrere i momenti salienti dell’attività dell’associazione nell’ultimo triennio. Tra gli altri, da segnalare, le prime due edizioni del Versilia Yachting Rendez-vous che nella sua seconda edizione ha registrato un’affluenza di 22.000 visitatori, 9.000 dei quali professionisti del settore. Il B2B Day che ha messo per la prima volta a confronto le aziende associate a Nautica Italiana, facendo incontrare produttori e fornitori.

Il progetto Nautica Italiana Academy che vede l’Associazione partner di prestigiosi atenei come il Diten di La Spezia, la Bologna Business School, il Politecnico di Milano, insieme ai quali sarà in grado di offrire ai Soci servizi nei campi della ricerca e sviluppo, del talent acquisition e della formazione.

Il Market Monitor Deloitte, che ha visto una nuova presentazione nel 2018 al Versilia Yachting Rendez-vous. La partnership con il gruppo cinese Visun, che potrà supportare le nostre PMI nella penetrazione del mercato cinese. Ed, infine, le collaborazioni con RinaNavigoLega Navale Assonautica, per beneficiare di un network sinergico di opportunità e servizi che verranno definiti nel prossimo breve periodo, fino al recente riconoscimento di Nautica Italiana tra gli esperti della Commissione Europea-DG Enterprise