Nanni e Scania, l’energia è sempre più BLU Nanni e Scania, l’energia è sempre più BLU
Al salone di Cannes ha fatto il suo debutto il primo frutto dell’accordo tra Nanni e Scania. Si tratta di un motore 13 litri... Nanni e Scania, l’energia è sempre più BLU

Al salone di Cannes ha fatto il suo debutto il primo frutto dell’accordo tra Nanni e Scania. Si tratta di un motore 13 litri con sei cilindri in linea capace di sviluppare quasi mille cavalli di potenza

di Niccolò Volpati, foto Andrea Muscatello

 Sono sessantasei i dealer che scendono dal pullman ordinatamente. È mattina presto e fanno il loro ingresso nella sede di Arcachon in Francia. «Ieri sera, prima di andare a letto mi sentivo come un ragazzino al luna park», racconta Gregorio Passani. È emozionato, perché può finalmente annunciare un importante accordo tra Nanni e Scania.

NANNI g

Una di quelle partnership destinate a modificare sensibilmente la mole di lavoro, ritmi e fatturato. Il contratto stipulato cinque anni fa con John Deere consente all’azienda di marinizzare motori fino a 600 cv di potenza. Oggi, grazie all’accordo con la svedese Scania, l’offerta di Nanni potrà arrivare ai 1000 cv e in poco tempo anche superarli.

È un accordo strategico per entrambe le aziende, spiega Torben Dabrowski, di Scania Engines, presente anche lui al meeting di Arcachon. N13 Serie Platinum è un 13 litri che sviluppa fino a 925 cv di potenza. Dallo stesso blocco sarà possibile avere anche potenze inferiori da 700, 750 e 800 cv. Il 13 litri è solo il primo, ma è destinato ad avere compagnia in pochissimo tempo.

È già in programma il secondo, infatti, che si chiama N16 ed è un sedici litri V8. Abbiamo avuto modo di testare l’N13 nel bacino di Arcachon, tra Cap Ferret e la duna di Pilat. Era installato su una motovedetta militare in alluminio lunga poco meno di sedici metri e dal peso di circa sedici tonnellate.

Nella sala macchine erano installate due unità da 925 cv ciascuno. Alla massima velocità abbiamo raggiunto i 44.5 nodi con un consumo di soli 350 litri/ora per entrambi i propulsori.È un consumo molto contenuto, merito anche di un’azienda, Scania, che sviluppa al suo interno tutte le componenti dei motori, incluso il sistema di iniezione.

nanni

Questo fa sì che tutto sia sotto controllo e che non ci siano sorprese. È ottimo anche il rapporto peso/potenza perché la bilancia segna 1.200 kg. Il peso contenuto è un elemento sempre più importante per i cantieri, soprattutto quelli che realizzano barche performanti da 15 a 24 metri di lunghezza. Scania ha investito molto nella ricerca e sviluppo per poter conquistare una fetta importante del mercato della nautica da diporto. È molto forte nel settore commerciale, oltre che in quello dei motori per i camion. L’accordo con Nanni le consente di entrare nel mondo della nautica da diporto dalla porta principale, conquistandosi in fretta la scena. Nanni, infatti, conta su un dealer network di tutto rispetto.

Gli importatori sono circa novanta, distribuiti in ottanta diversi Paesi. Sono presenti in tutti i continenti, fatta eccezione per l’Antartide. Oltre agli importatori, i service e le officine autorizzate sono circa duemila. Sono numeri che garantiscono una rete vendita e un’assistenza post vendita in grado di non deludere le aspettative.«I nostri dealer sono pronti, anzi credo che lo stessero aspettando», prosegue Passani. «In questi ultimi anni abbiamo sofferto la mancanza di un prodotto che ci permettesse di salire di potenza».

In passato Nanni aveva già trattato motori di potenze elevate. Negli anni ’90 marinizzava i V8 e i V10 di Mercedes e poi, per lungo tempo, ha lavorato con Man, della quale è ancora dealer per la Francia e l’Africa. Con Scania, l’azienda ritorna ad avere una gamma completa che va dai 10 cv fino oltre i 1.000, con propulsori per la vela e per le barche a motore.

nanniMa cosa vuol dire marinizzare? Non si tratta solo di adattare un motore nato per il settore Truck alle esigenze di una barca. L’esperienza di Nanni è più che cinquantennale e quindi offre una serie di accessori che ormai sono indispensabili a bordo di qualsiasi imbarcazione. Le sinergie sono molte, a cominciare da quella con ZF e con Raymarine.

Si tratta di un rapporto ormai consolidato nel tempo che potrà svilupparsi anche sui propulsori Scania. Da ZF ci si aspetta anche altro. «Siamo molto interessati al progetto per la realizzazione di un nuovo pod da parte di ZF– dichiara Gregorio Passani – e ci auguriamo che possa scegliere noi e Scania proprio per sviluppare in sinergia questa nuova trasmissione». È probabile quindi che le novità non riguarderanno solo quello che si trova all’interno della sala macchine, ma anche quello che c’è sotto lo scafo.

N13 Serie Platinum
Motore base Scania • Cilindrata 13 litri • 6 cilindri in linea • 4 valvole per cilindro • 925 cv • peso 1200 kg

 

 

 

  • NANNI
  • NANNI _3D 6A2120
  • NANNI Scania feuillet 300dpi
  • NANNI_B