Maurizio Talarico, la cravatta del Presidente Maurizio Talarico, la cravatta del Presidente
Abbiamo incontrato Maurizio Talarico, patron di un’azienda che produce cravatte sartoriali di lusso Maurizio Talarico, la cravatta del Presidente

 

Abbiamo incontrato Maurizio Talarico, patron di Talarico Cravatte, azienda sartoriale di lusso

di Alessia Cherubini, foto di Andrea Muscatello

Grazie alla cura nei dettagli, alla scelta di stoffe di prima qualità e all’utilizzo di manodopera qualificata, rigorosamente Made in Italy, la Talarico Cravatte è diventata un punto di riferimento nel mondo dell’eleganza maschile. Realizzate a mano con tessuti pregiati e una tecnica speciale, prodotte sempre in edizione limitata, sono state donate ai Capi di Stato che hanno partecipato al vertice del G7 di Taormina.

Per il Presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump, è stata scelta una cravatta in seta di raso rossa realizzata su misura per lui. Non era la prima volta che un Presidente americano riceveva una cravatta Talarico. «Matteo Renzi ha fatto un cadeaux al Presidente e Consorte durante l’ultima cena alla Casa Bianca prima della fine del mandato di Barak Obama. è stata davvero una grandissima soddisfazione per me, moltissime persone hanno letto la notizia e mi contattavano di continuo, si parlava praticamente solo di questo in atelier».

Anche deputati, senatori, imprenditori e giornalisti apprezzano i manufatti dell’atelier romano, tra questi ci sono politici di vecchio corso come Maurizio Lupi e Mario Baccini, oppure i portavoce del Movimento Cinque Stelle. Anche qualche noto volto femminile ha scelto di indossare le sue creazioni, come il ministro della Difesa Roberta Pinotti e il segretario del movimento Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che amano in particolare i foulard. A chi gli chiede un consiglio su quale colore di cravatta indossare, Talarico è molto netto. «A mio avviso non ci sono colori nel mondo della cravatta. Ci sono eventi come ad esempio il Pitti a Firenze, che trainano le tendenze e la moda maschile del momento. Per me la cravatta si indossa in base ai vestiti che un uomo ha nel guardaroba o all’umore con cui si sveglia la mattina. Infatti la cravatta è anche lo specchio della persona. Ci sono uomini che usano prevalentemente cravatte a tinta unita, altri a micro-fantasia o macro-fantasia per non parlare di chi la vuole di una misura particolare per finire con chi indossa solo lana o cachemire. La verità è che è la cravatta a condizionare l’uomo, non viceversa».


The President’s tie

We met Maurizio Talarico, owner of a business that produces luxury tailored ties

Talarico Cravatte has become a reference point for man’s elegance thanks to their care for details, the selection of first quality fabrics, the rigorously Made in Italy and the support of qualified labour.

TalaricoProduced in a limited edition and handmade using refined textiles and a special technique, Talarico ties were given to the heads of state who participated at the G7 meeting in Taormina. For the United States of America’s president, Donald Trump, a tailored red satin silk tie was chosen. That was not the first time that an American president received a Talarico tie. «Matteo Renzi gave one to Barack Obama and his wife in the occasion of their last dinner at the White House, right at the end of Obama’s mandate. It’s been a great satisfaction for me, many people read the news and contacted me, it was hardly possible to talk of anything else at the atelier».

Also, members of parliament, senators, entrepreneurs and journalists do appreciate the artefacts of the Roman atelier, among them old time politicians like Maurizio Lupi and Mario Baccini but also spokespersons of the Five Stars Movement. Even some well-known female figure chose to wear Talarico’s creations, like the defence ministry Roberta Pinotti and the secretary of the Fratelli d’Italia party, Giorgia Meloni. Both loved in particular his foulards.

To those who ask him an advice on what colour tie to wear, Talarico provides neat answers. «According to me there are no colours in the world of ties. There are events, such as the Pitti in Florence, that influence styles and man’s current fashion. To me a tie goes with the clothes that a man has in his wardrobe and with the mood with which he wakes up in the morning. The tie is indeed a mirror of men’s personality. There are men who manly wear plain colour ties, others micro or macro fantasy ones, not to talk of those who want them of a specific tailored size or who only wear wool or cashmere. The truth is that it is the tie who influences man, not vice versa».

(Agosto 2017)

  • Maurizio Talarico
  • Maurizio Talarico
  • F32A9028
  • F32A8980

Iscriviti alla newsletter!

X