Lürssen Areti: l’impresa straordinaria, di design e ingegneria Lürssen Areti: l’impresa straordinaria, di design e ingegneria
Areti è un superyacht lungo 85 metri disegnato da Winch Design costruito in acciaio e alluminio da Lürssen. Ha lo scafo color crema con... Lürssen Areti: l’impresa straordinaria, di design e ingegneria

Areti è un superyacht lungo 85 metri disegnato da Winch Design costruito in acciaio e alluminio da Lürssen. Ha lo scafo color crema con sovrastruttura bianca e un sottile accento di grigio…

di Francesco Michienzi – photo KlausJordan and TomVanOossanen

Il Lürssen Areti è un vero e proprio gioiello di ingegneria navale dove il lusso trova il suo equilibrio formale grazie a un design attento al più piccolo dettaglio. Gli interni sono da sogno e le ampie terrazze esterne, su più livelli con un’immancabile piscina, rendono l’insieme a dir poco sbalorditivo pensato per raggiungere l’irraggiungibile. Areti Lurssen yacht 6

Linee fluide ed elegantissime caratterizzano la progettazione dello scafo esterno di Areti che, nel dettaglio, misura 85 metri di lunghezza per 15,14 metri di larghezza; dispone inoltre di un’autonomia fino a 6000 miglia nautiche a 12 nodi e raggiunge una velocità massima di 17.

Questo yacht di lusso capace di far sognare chiunque ad occhi aperti può accogliere fino a 20 ospiti e 28 membri di equipaggio garantendo il massimo confort. Una particolare attenzione allo stile rende questo yacht unico anche negli interni: ampi salotti e sale da pranzo permettono agli ospiti di avere a disposizione un servizio degno di un hotel a 5 stelle pur trovandosi magari nel mezzo dell’oceano.

Materiali di grande pregio si inseriscono in ambienti di forte personalità frutto del lavoro dello studio londinese Winch Design che ha curato sia gli esterni che gli interni.

Incaricato del complesso compito di mantenere il design in linea con il Passenger Yacht Code, Winch Design ha dato allo yacht una linea elegante e perfettamente bilanciata, completata da un interior tradizionale, ma al contempo fresco con un gusto classico americano. Come succede sempre con un progetto di questa portanza, è fondamentale avere un team di lavoro coeso e la forte sinergia tra gli uomini di Winch Design e il team di Lürssen è stata essenziale per il successo avuto da questa nave.

Areti Lurssen yachtAreti, completamente fatta su misura e costruita esattamente secondo le richieste dell’armatore, è un superyacht molto voluminoso con 2.851 Gross Tonnage. Inoltre, il layout è stato pensato per la famiglia e gli amici e, nonostante gli ampi volumi, lo yacht è intimo e confortevole. Una combinazione di legno Makore a grana dritta e figurata è la base per lo stile tradizionale e migliora l’atmosfera lussuosa creata dai tessuti morbidi ricamati a mano e dalla ferramenta in ottone anticato spazzolato.

È la nave di un vero e proprio yachtsman: sia il livello di qualità nell’artigianato che il dettaglio del design traspare in tutti gli aspetti.

Salendo a bordo dalla parte poppiera del ponte principale si è accolti da una reception bar in granito affiancata da poltrone semi custom, sgabelli in teak completati da rubinetti per birra illuminati e personalizzati che delineano il logo dello yacht.

Da due grandi porte a vetro si accede alla lounge e dining dove subito ci si lascia alle spalle lo stress del mondo esterno, è uno spazio rilassante. Divani neutri e chaise-longue extralarge offrono ampie sedute. L’opulenta lounge si divide dalla zona pranzo con una credenza centrale e sul lato opposto, si trova un tavolo da pranzo fatto da una lastra di legno Makore, fatto a mano nel Regno Unito, degno di mostrarsi ad ogni festa. Il tavolo regale ospita comodamente da 12 a 16 persone su sedie da pranzo con pannelli decorativi ricamati a mano.Areti Lurssen yacht 2

Il corridoio principale ospita l’ascensore, che raggiunge tutti i livelli. L’ingresso principale dello yacht si trova su pavimenti in marmo riscaldati. Questa originale porta d’ingresso in vetro a doppia larghezza ha una caratteristica bussola nautica sul pavimento, formata da marmi Emprador e Botticino, che caratterizzano l’intero yacht.

Areti ha una grande suite armatoriale oltre a otto suite per gli ospiti. Due suite sono poste a prua del ponte principale, due vip sono sul ponte armatoriale, mentre le restanti quattro sono sul ponte inferiore.

A poppa del ponte inferiore di Areti troviamo la Spa che si estende all’adiacente wet lounge che diventa Beach club. Il pavimento è teak oliato planked per unire gli esterni agli interni, e apre, attraverso una larga porta sullo specchio di poppa, alla piattaforma bagno, dotata di scala per la discesa in mare che ormai è un mast nel design degli yacht Lürssen. C’è poi la stanza dei trattamenti con area coiffeur e una stanza speciale per massaggi, con un lettino di marmo riscaldato e doccia Vichy. È davvero il massimo per farsi coccolare.

La lobby spa ospita un locale voluto espressamente dall’armatore: una stanza con pareti di vetro per otto biciclette e quattro Segway.

Salendo le scale al ponte armatoriale a prua, troviamo una porta scorrevole che, quando chiusa, rende questa area completamente privata. Qui ci sono due cabine vip con vasca jacuzzi in camera, pensate per la famiglia dell’armatore. Le dressing room per lui e per lei e il bagno in camera sono ad entrambi i lati della via d’accesso alla suite principale, ognuna con caratteristiche uniche come quella di lui con un espositore per gli orologi, un armadio per i bagagli nascosto e una grande doccia con un televisore all’interno dello specchio doccia. Quello per lei ha diverse rastrelliere per borse e scarpe e un bagno molto più grande con vasca idromassaggio.

Areti Lurssen yacht 5La cabina armatoriale ha una vista a 180 gradi attraverso finestre panoramiche, che sono delimitate da mobili curvilinei su misura per adattarsi alla finestra ad arco. L’accesso al ponte privato con vasca idromassaggio per quattro, ampio prendisole, un tavolo per la colazione e una piccola area salotto è all’uno o all’altro lato.

La zona di atterraggio elicotteri è certificata e offre facili trasferimenti per i proprietari e i loro ospiti. Questo ponte conduce anche al ponte principale sottostante tramite passavanti che permettono agli ospiti di camminare fianco a fianco invece che in fila indiana, un tratto di Winch Design.

Avventurandosi dopo il ponte armatoriale si viene accolti da quella che è sicuramente la più bella zona dello yacht: una grande sky lounge, che inevitabilmente diviene anche la più frequentata.

Enormi divani e poltrone costituiscono l’area cinema dove si trova un enorme televisore a schermo piatto, sobriamente nascosto dietro un’opera commissionata all’artista Alexander Creswell. C’è anche un tavolo da gioco regolabile che si adatta a quattro o sei giocatori.

Un grande bar con piano in granito e sgabelli da bar personalizzati con dettagli sul retro fatti a mano si uniscono per creare il luogo perfetto per gustare un cocktail. Le porte a doppio vetro quasi a tutto baglio conducono sul ponte di poppa superiore dominato da un tavolo in teak personalizzato che può ospitare comodamente 16 ospiti.

Saliamo al ponte dove gli ospiti possono immergersi nella vasca idromassaggio su misura in cui 12 persone possono rilassarsi dopo una sessione in palestra, visibile attraverso le doppie porte di vetro, che ospita un tapis roulant, pesi e attrezzatura per lo yoga – sufficiente per soddisfare anche i più irriducibili frequentatori di palestre.

Dopo la palestra c’è la cabina del capitano, l’ufficio della nave e il ponte comandi. Gli strumenti sono tutti perfettamente integrati in un cruscotto in pelle cucita a mano e granito. C’è anche una piccola area salotto se gli ospiti desiderano unirsi al capitano mentre sta pilotando lo yacht. Le porte a babordo e tribordo consentono l’accesso ai ponti esterni.

Gli spazi esterni del ponte forniscono numerose altre zone tranquille dove ci si può sentire a casa. Le tende retrattili con illuminazione personalizzata adattano ogni area esterna in modo che lo spazio sia ancora caldo, luminoso e arioso, ma proteggono anche dal sole di mezzogiorno. Il sundeck è la pièce de résistance. Questo è un posto eccezionale dove prendere il sole osservando il panorama attorno. Un parabrezza impareggiabile mantiene l’area riparata e si può vedere il bellissimo design di quello che è diventato noto come la coda di balena dello yacht.

La sala machine è il cuore dello yacht oltre che un capolavoro dell’ingegneria di Lürssen, con macchinari in acciaio inossidabile lucido.

Motorizzato con due motori Mtu da 2000 kW ognuno, Areti raggiunge una velocità massima di 17 nodi con una autonomia di 6000 miglia nautiche. Con una data di posa della chiglia antecedente il 2016, i motori principali e quelli ausiliari rispettano tutte le norme IMO anti inquinamento essendo dotati di filtri anti-particolato e bruciatori a fuliggine per gli ausiliari per mantenere basse le emissioni.

Nel complesso, Areti è un’impresa straordinaria di design e costruzione, un vero e proprio head-turner ed è destinata ad essere l’invidia anche dei più esigenti proprietari di superyacht.

 

LÜRSSEN ARETI
PROGETTO Design Esterni e interni: Winch Design
SCAFO Lunghezza 85m • Lunghezza al galleggiamento 74.20m • Larghezza 15.14m • Immersione 3.85m • Materiale di costruzione Acciaio/alluminio • Gross Tonnage 2851 GT • Velocità 17 nodi • Autonomia a 12 nodi 6000 miglia nautiche
MOTORI E GENERATORI 2 x MTU 16V 4000 M63 2.000 kW at 1.800 rpm • 1 x MTU 676 kVA / 541 kW • 2 x MTU 440 kVA / 352 kW • Filtro antiparticolato 3 x HUG per generatori ausiliari • Generatore d’emergenza 1 x MTU 312 kVA (250 kW) • Capacità carburante: 215 t • Capacità acqua 52 t • Sistema Produzione acqua potabile: HEM Duplex 48/6600DPLX, 2 x 25 t/giorno • Sistema acque nere: DVZ-Services
STABILIZZATORI: 2 x Quantum-2200 HD SXT zero speed
ARIA CONDIZIONATA: Heinen + Hopman
CERTIFICAZIONE: GL + 100 A5 Passenger Yacht + MC AUT
POSTI LETTO: 2 armatore, 12 ospiti in 6 cabine, 28 equipaggio in 15 cabine

LÜRSSEN WERFT GMBH & CO. KG
Zum Alten Speicher 11
DE – 28759 Bremen-Vegesack
Germany
Tel: +49 (0)421 6604 166
e-mail: [email protected]
www.lurssen-yachts.com

(Gennaio 2018)

  • Areti Lurssen
  • Areti Lurssen
  • Areti@TomVanOossanen_2779
  • Areti Lurssen
  • Areti Lurssen