La formazione permanente di Azimut, ecco come funziona l’Accademy La formazione permanente di Azimut, ecco come funziona l’Accademy
Abbiamo incontrato Massimiliano Amato, responsabile della scuola di formazione permanente di Azimut Yachts La formazione permanente di Azimut, ecco come funziona l’Accademy

Abbiamo incontrato Massimiliano Amato, responsabile della scuola di formazione permanente di Azimut Yachts 

Massimiliano Amato è un ingegnere a tutto tondo, molto concreto che non lascia spazio alle interpretazioni. «Azimut crede molto nel post-vendita e ritiene l’assistenza al cliente un punto di forza della sua strategia. Per questa ragione investe moltissimo nella formazione e nell’educazione dei suoi concessionari e dei propri dipendenti. Abbiamo, oltre alla scuola permanente di Avigliana, i corsi che teniamo a Hong Kong, Shanghai, Dubai, New York e a Fort Lauderdale». L’azienda sta anche lavorando al progetto di Azimut Accademy online per essere molto capillari nel diffondere il suo know-how a tutti quei concessionari che non sempre riescono a seguire i vari corsi.Azimut Yachts accademy

L’organizzazione dell’Accademy diretta da Amato è composta da ingegneri e tecnici di varie discipline e sono sparsi in varie aree del pianeta: «Ci sono i miei colleghi che coprono tutto il mondo, alcuni sono in Italia, altri a Shanghai e negli Stati Uniti. In questo modo possono intervenire direttamente sul posto nelle situazioni più delicate o più complicate. Usiamo tutti lo stesso portale, così le richieste confluiscono nello stesso sito e tutti conosciamo quello che fa il collega e possiamo sopperire alle esigenze di uno o dell’altro».

I corsi sono circa una ventina all’anno e durano due o tre giorni in base alla tipologia. Fino ad oggi, in otto anni, sono state formate circa 600 persone. Azimut Accademy nasce come Technical School dedicata in modo particolare ai profili tecnici. «Da due anni si chiama Azimut Accademy perché ha esteso la formazione anche al personale di vendita e di marketing. L’esperienza del cliente deve servire a creare un’unica filosofia di assistenza, dai primi giorni a tutta la vita della barca».

Azimut Yachts accademyAll’attività dell’Accademy partecipano attivamente anche i fornitori degli apparati elettronici. «Questi ingegneri sono i principali docenti dei nostri corsi. Anche i fornitori capiscono l’importanza di avere del personale preparato quando si interfaccia con il cliente direttamente. Molte delle problematiche sono in realtà semplicemente dei fraintendimenti sull’utilizzo del prodotto. I nostri armatori non lo fanno di professione, un misunderstanding crea un punto di domanda o una problematica, quindi il nostro concessionario, quando interagisce con il cliente, deve conoscere molto bene lo strumento».

Il punto di raccordo di tutte le informazioni relative a ogni barca è la piattaforma Sestante. Registra tutte le attività, è una specie di libretto di manutenzione e consente in ogni momento, anche quando si tratta di un usato molto vecchio, di sapere esattamente quali interventi sono stati fatti. «Una barca nuova quando viene venduta è automaticamente registrata nella piattaforma Sestante con tutte le sue caratteristiche, tutti i codici dei componenti di bordo e, grazie ai numeri seriali, viene agganciata al nostro sistema interno che dialoga con tutti i tecnici e i collaudatori». 


PERMANENT TRAINING

We met Massimiliano Amato, head of the Azimut Yachts permanent training school 

Massimiliano Amato is an all-round engineer, extremely practical, with no room for interpretation. «Azimut believes strongly in after-sales service, seeing customer assistance as a key strength in its strategy. This is why it invests heavily in education and training for its dealers and employees. In addition to the permanent school at Avigliana, we run courses in Hong Kong, Shanghai, Dubai, New York and Fort Lauderdale». The firm is also working on plans for an online Azimut Academy, in order to extend its reach and share know-how with all its dealers, who are not always able to follow the various courses.

The Academy led by Amato consists of engineers and specialists in various disciplines, spread over several areas of the world: «My colleagues cover the entire world; some are in Italy, others in Shanghai or the United States. This means we can intervene directly on site in the most challenging or complicated situations. We all use the same portal, so enquiries flow into the same site, we all know what our colleagues are doing and we can look after the needs of any one of them». Azimut accademy

There are around twenty courses each year, lasting two or three days depending on the type of course. To date, some 600 people have received training over eight years. Azimut Academy started as a Technical School, with a particular focus on technical aspects. «For the last two years it’s been the Azimut Academy, because the training has been expanded to sales and marketing staff. The customer experience should serve to create a unique philosophy of assistance, from the outset and for the entire lifespan of the yacht». 

Suppliers of electronic devices are also actively involved in the Academy’s work. «These engineers are the main trainers on our courses. The suppliers understand the importance of having well-prepared staff to interact directly with the customer. Many of the problems we face are really simple misunderstandings about the use of the product. Our owners are not professional sailors, and a misunderstanding can raise a question or create a problem, so when our dealer interacts with the customer, he needs to know the instrument very well».

The meeting point for all the information concerning every boat is the Sestante platform. All activities are recorded there; it’s a kind of maintenance manual and allows us to know exactly what interventions have been carried out, even on a very old boat. «When a new boat is sold, it’s automatically registered on the Sestante platform with all its technical specifications, and all the codes of the on-board components and – thanks to their serial numbers – is hooked up to our in-house system which dialogues with all our engineers and inspectors».

(Settembre 2017)

 

  • Azimut Yachts accademy
  • Azimut Yachts Avigliana 2015-1
  • Azimut Accademy
  • Azimut Yachts accademy

Iscriviti alla newsletter!

X